Addestramento per i dirigenti del Sacerdozio di Aaronne


Cari dirigenti dei Giovani Uomini,

lo scopo del nostro ruolo di dirigenti può essere riassunto in questi termini: aiutare i giovani uomini a convertirsi al vangelo di Gesù Cristo e ad adempiere il proprio ruolo divino. Per assistervi nel realizzare tale scopo, vi invitiamo a prendere in considerazione i tre principi spiegati di seguito, guardando sempre all’esempio del Salvatore.

1. State insieme a loro.
2. Fate in modo che stabiliscano un legame con il cielo.
3. Lasciate che dirigano.

Con gratitudine per il servizio che rendete e l’esempio che date ai giovani uomini,

La presidenza generale dei Giovani Uomini


1. State insieme a loro. Promuovete rapporti di fiducia che ancorino i giovani uomini al Vangelo.

  • I dirigenti dei giovani “imparano a conoscere meglio ogni giovane e cercano di capire quali siano i suoi talenti, i suoi interessi e le sue difficoltà. Cercano il modo di rafforzare i giovani individualmente” (Manuale 2 – L’amministrazione della Chiesa [2010], 8.3.4). Che cosa potete fare per seguire questo consiglio?
  • Leggete il discorso del presidente Henry B. Eyring “Affinché possa diventare forte lui pure” (Liahona, novembre 2016, 75–78) e riflettete su ciò che vi sentite ispirati a fare per rafforzare i detentori del Sacerdozio di Aaronne.
  • L’anziano Robert D. Hales ha insegnato che i giovani “misurano il nostro amore in base a quanto tempo dedichiamo completamente a loro” (“‘Vieni e seguitami’ praticando l’amore e il servizio cristiani”, Liahona, novembre 2016, 23). In base alle vostre sensazioni, in che modo questo si applica al vostro rapporto con i giovani uomini?
  • Riflettete sulla seguente dichiarazione del presidente Howard W. Hunter e pensate a quali giovani uomini sotto le vostre cure vi vengono in mente: “Offrite speciale attenzione a coloro che possono essere in difficoltà, e andate secondo necessità a cercare la pecora smarrita. […] Rivolgere attenzione a una persona giovane che sta iniziando ad allontanarsi può risparmiare ore e ore, a dire il vero anni e anni, di impegno in seguito nel tentativo di riportare quella persona all’attività” (Insegnamenti dei presidenti della Chiesa – Howard W. Hunter [2015], 299).
  • Le attività concrete che portano a risultati significativi hanno maggiori probabilità di incoraggiare i giovani uomini a forgiare rapporti stretti con i dirigenti e gli uni con gli altri. Come potete pianificare e usare le attività per aiutare i giovani uomini a forgiare rapporti saldi? Che cosa vi colpisce di più del rapporto che c’era tra Helaman e i suoi duemila giovani guerrieri? (Vedere Alma 53:19–23; 56:43–48, 55–56; 57:19–27).
  • Guardate i video seguenti, cercando di individuare ciò che vi insegnano su come potete forgiare con i giovani uomini dei rapporti che li aiutino a stabilire un legame con Gesù Cristo: “Dedicare semplicemente un po’ di tempo”, “Aiutare gli altri ad andare verso il Salvatore”, “Si preoccupava, ascoltava”, “Il Grande Maestro” (LDS.org).

2. Fate in modo che stabiliscano un legame con il cielo. Concentratevi sul fare in modo che i giovani uomini sviluppino una conversione profonda e duratura.

  • Che cosa fece Joseph Smith per stabilire un legame con il cielo quando era nella stessa fascia di età dei giovani uomini della Chiesa? Che cosa suggeriscono le sue esperienze riguardo ai modi in cui potreste aiutare i giovani uomini a stabilire un legame con il cielo? (vedere Joseph Smith – Storia 1:5–29).
  • Riflettete sull’esperienza vissuta da Mosè con il Signore narrata in Mosè 1:1–26. Quali pensieri suscitano questi versetti riguardo all’importanza di aiutare i giovani uomini a comprendere la loro identità divina?
  • Il presidente Boyd K. Packer insegnò: “La vera dottrina, quando è compresa, fa cambiare atteggiamento e comportamento. Lo studio delle dottrine del Vangelo migliorerà il comportamento […] più rapidamente di quanto possa fare lo studio del […] comportamento stesso” (“I piccoli fanciulli”, La Stella, gennaio 1987, 15; vedere anche Alma 31:5). I giovani uomini che servite comprendono la dottrina di Cristo? In che modo questa comprensione può aiutarli a stabilire un legame con il cielo? Riflettete su questa domanda mentre leggete 2 Nefi 31; 32; 3 Nefi 11.
  • Pensando ai vostri giovani uomini, leggete il discorso dell’anziano David A. Bednar “Convertiti al Signore” (Liahona, novembre 2012, 106–109). Che cosa vi insegna lo Spirito riguardo al vostro ruolo nell’aiutarli a convertirsi?
  • Il Salvatore disse: “Chi vorrà salvare la sua vita, la perderà; ma chi avrà perduto la sua vita per amor mio, la troverà” (Matteo 16:25). I giovani uomini che servite hanno delle opportunità regolari di servire il prossimo? Come potete aiutarli a capire che “quando [sono] al servizio dei [loro] simili, [non sono] che al servizio del [loro] Dio”? (Mosia 2:17).
  • In che modo potreste usare i seguenti video per aiutare i giovani uomini a rafforzare il loro legame con il cielo? “Chiedete a Dio – Tema dell’AMM per il 2017”, “Santificatevi”, “State entro le linee”, “Aiutaci a scoprire il Vangelo” (LDS.org).

3. Lasciate che dirigano. Aiutate i giovani uomini a dirigere i quorum del Sacerdozio di Aaronne con potere.

  • Analizzate Dottrina e Alleanze 121:34–46; 42:61; 8:2–3, cercando i principi della dirigenza del sacerdozio che secondo voi i giovani uomini devono comprendere. Come li aiuterete ad apprendere questi principi?
  • “I dirigenti dei quorum del Sacerdozio di Aaronne devono ‘sedere in consiglio’ con i membri del quorum, ‘insegnando loro i doveri del loro ufficio’ (vedere DeA 107:85–86). Ricercano l’ispirazione nell’adempimento delle loro responsabilità. Ricevono anche istruzioni e guida dal vescovato e dai consulenti dei quorum. I presidenti dei quorum del Sacerdozio di Aaronne detengono le chiavi per amministrare il lavoro dei quorum ai quali presiedono” (Manuale 2, 8.3.2; vedere anche DeA 107:58–63 e il video “Ministrare nel Sacerdozio di Aaronne” [LDS.org]). Con quanta diligenza i quorum del Sacerdozio di Aaronne nel vostro rione stanno seguendo questi consigli? Che cosa potreste fare per aiutarli a migliorare?
  • “Il dirigente che emette una chiamata nella Chiesa deve spiegarne lo scopo, l’importanza e le responsabilità. Egli incoraggia il membro a ricercare l’aiuto dello Spirito del Signore nell’assolvere la chiamata” (Manuale 2, 19.2). Come può il fatto di estendere in questo modo le chiamate ai membri delle presidenze del Sacerdozio di Aaronne aiutarli a dirigere i loro quorum?
  • “Il vescovo o un consigliere incaricato intervistano con regolarità il presidente del quorum dei diaconi, il presidente del quorum degli insegnanti e gli assistenti del quorum dei sacerdoti” (Manuale 2, 8.3.1; vedere anche il video “Responsabilizzare i dirigenti del Sacerdozio di Aaronne” [LDS.org]). In che modo queste interviste potrebbero benedire i dirigenti dei quorum e i rispettivi membri?
  • Che cosa notate riguardo ai giovani uomini descritti in 1 Samuele 3, 1 Nefi 2:16–22 e Mormon 1? Quale influenza esercitano questi versetti sul modo in cui vedete i giovani uomini che servite?
  • Pensate ai dirigenti dei quorum del Sacerdozio di Aaronne nel vostro rione mentre leggete o guardate il discorso del fratello Stephen W. Owen, “I dirigenti migliori sono i seguaci migliori”, Liahona, maggio 2016, 70–76, oppure quello del fratello Tad R. Callister, “Il potere del sacerdozio nel ragazzo” (LDS.org). Che cosa potete fare per aiutare i dirigenti di quorum ad assolvere i loro doveri come dirigenti del sacerdozio?

Risorse per i dirigenti