Da dove cominciare

Orientamento e addestramento per i dirigenti della Scuola Domenicale


Caratteristiche dei dirigenti efficaci

Sei stato chiamato per ispirazione ad essere un dirigente. Poiché sei un rappresentante del Salvatore, è importante seguire l’esempio che ci ha lasciato nel guidare gli altri. Il presidente Spencer W. Kimball ha insegnato che “Gesù operava sulla base di principi o verità fisse, anziché creare nuove regole a mano a mano che procedeva. La Sua maniera di dirigere era perciò non soltanto corretta ma anche costante” (“Gesù: il capo perfetto”, La Stella, agosto 1983, 7).

  • Per saperne di più sul modo di dirigere del Salvatore vedi il Manuale 2: l’amministrazione della Chiesa (2010), 3,1.
  • Per saperne di più sullo scopo dei dirigenti, spiegato dalla Prima Presidenza e dal Quorum dei Dodici Apostoli, alfine di essere aiutato a onorare la tua chiamata, vedi il Manuale 2, 3.4.
  • Per saperne di più sui principi di dirigenza che ti aiuteranno ad essere un dirigente efficace vedi il Manuale 2, 3.2.
  • Per saperne di più su come le famiglie e la Chiesa stanno alla base del tuo ruolo di dirigente in qualsiasi organizzazione della Chiesa vedi il Manuale 2, 1.
  • Scopri l’importanza di usare il Manuale 2 e altro materiale della Chiesa come supporto nello svolgimento dei tuoi doveri nel Manuale 2, 3.3.9.

Scopi della Scuola Domenicale

Una giovane donna alza la mano per rispondere a una domanda.

In qualità di dirigente, hai ora il privilegio e la responsabilità di adempire gli scopi della Scuola Domenicale. Per essere efficace in questa chiamata, devi comprendere questi scopi.

  • Per saperne di più sugli scopi specifici della Scuola Domenicale che ti aiuteranno a indirizzare le tue energie nell’ambito della tua chiamata vedi il Manuale 2, 12.1.

L’amministrazione della Scuola Domenicale

In qualità di dirigente, ti è stata data la sacra responsabilità di adempire gli scopi della Scuola Domenicale nel tuo palo, rione o ramo. “Pertanto, che ora ognuno con ogni diligenza apprenda il suo dovere e impari ad agire nell’ufficio a cui è nominato” (DeA 107:99).

Chiamate di palo

  • Se sei un presidente di palo, un consigliere di una presidenza di palo, o un sommo consigliere con supervisione sulla Scuola Domenicale, impara le tue responsabilità relative alla Scuola Domenicale nel Manuale 2, 12.7.1; 12.7.2; 5.5.8; 15.3.1; 18.3.11.
  • Se sei un presidente della Scuola Domenicale di palo, impara le tue specifiche responsabilità nel Manuale 2, 15.4; 15.4.1; 18.3.11; 12.3.4; 12.7.3; 12.7.
  • Se sei un segretario della Scuola Domenicale di palo, impara le tue specifiche responsabilità nel Manuale 2, 15.4.2; 12.7.4.

Chiamate di rione

  • Se sei un vescovo o un consigliere di un vescovato con supervisione sulla Scuola Domenicale, impara le tue responsabilità relative alla Scuola Domenicale nel Manuale 2, 12.2.1; 12.3.3; 5.5.1; 5.5.2; 5.5.7.
  • Se sei un presidente della Scuola Domenicale di rione, impara le tue specifiche responsabilità nel Manuale 2, 12.2.2; 12.3; 12.5; 5.5.2; 5.5.3; 5.5.4; 5.5.5; 4.4; 4.5; 4.6.1.
  • Se sei un consigliere di una presidenza della Scuola Domenicale di rione, impara le tue specifiche responsabilità nel Manuale 2, 12.2.2; 12.3; 5.5.3; 5.5.4; 5.5.5.
  • Se sei un segretario della Scuola Domenicale di rione, impara le tue specifiche responsabilità nel Manuale 2, 12.2.4; 3.3.7; 3.3.9.
  • Se sei un presidente di classe della Scuola Domenicale, impara le tue specifiche responsabilità nel Manuale 2, 12.2.5; 3.2.3..
  • Se sei un bibliotecario di rione, impara le tue specifiche responsabilità nel Manuale 2, 12.6.
  • Se sei un insegnante della Scuola Domenicale, impara le tue specifiche responsabilità nel Manuale 2, 12.2.3; 5.5; 5.5.4; 5.5.6; 3.2.4.

Migliorare l’apprendimento e l’insegnamento

Classe della Scuola Domenicale

Solamente attraverso la grazia di Gesù Cristo possiamo dirigere la Chiesa e la Scuola Domenicale in maniera efficace. Il Salvatore ammonì: “Insegnate diligentemente, e la mia grazia vi accompagnerà, affinché possiate essere istruiti più perfettamente… In tutte le cose che riguardano il regno di Dio che è utile che voi comprendiate” (DeA 88: 78). Quale dirigente nella Chiesa, hai la vitale responsabilità di migliorare l’insegnamento e l’apprendimento nella Chiesa e nella casa.

  • Per saperne di più sulla tua responsabilità di migliorare l’apprendimento e l’insegnamento del Vangelo nella Scuola Domenicale vedi il Manuale 2, 12.2.2.
  • Per saperne di più su come migliorare l’apprendimento e l’insegnamento evangelico dando indicazioni ai nuovi insegnanti, fornendo continuo sostegno e assicurandoti che l’insegnamento sia edificante e dottrinalmente corretto, vedi il Manuale 2, 5.5.3.
  • Per saperne di più su come l’apprendimento e l’insegnamento evangelico avvengono per mezzo di principi fondamentali quali l’amore per coloro ai quali si insegna, l’insegnamento tramite lo Spirito, l’insegnamento della dottrina e l’esortazione all’apprendimento diligente, vedi il Manuale 2, 5.5.4.
  • Per saperne di più sul tuo ruolo di specialista per migliorare l’apprendimento e l’insegnamento all’interno del palo o del rione, vedi il Manuale 2, 12.5; 12.2.2; 5.5.5; 15.1.
  • Per saperne di più su come il corso sull’insegnamento del Vangelo può essere utile per migliorare l’apprendimento e l’insegnamento evangelico all’interno del rione o del palo, vedi il Manuale 2, 5.5.7.
  • Per saperne di più su come utilizzare Insegnare: non c’è chiamata più grande come risorsa per il miglioramento dell’apprendimento e dell’insegnamento del Vangelo nella Chiesa e in casa, vedi il Manuale 2, 5.5.6.