Rendere servizio agli altri

Lezioni sulla dirigenza per le presidenze di classe delle Giovani Donne


 

Lezione 1:
Vegliare su ogni membro della classe

Presentare il principio

Poche ore prima del sacrificio espiatorio del Salvatore, Egli comandò ai suoi Apostoli di “amarsi gli uni gli altri” come Egli aveva amato loro. Quando amate e vi prendete cura sinceramente di ogni membro della classe, dimostrate che vi state sforzando di essere discepole di Gesù Cristo (vedere Giovanni 13:34–35).

Attività per imparare assieme

Il profeta Joseph Smith insegnò ripetutamente l’importanza vitale di guidare gli altri con amore genuino e gentilezza. Egli disse: “Niente induce le persone ad abbandonare il peccato come il prenderle per mano e vigilare su di loro con tenerezza. Quando le persone mi manifestano anche il minimo segno di gentilezza e d’amore, oh, quale potere ha ciò sulla mia mente! Invece il comportamento opposto tende a risvegliare tutti i sentimenti più duri e a deprimere la mente umana” (History of the Church, 5:23–24).

  • Pensate a un momento in cui qualcuno vi ha mostrato amore genuino e cura. Che cosa ha fatto quella persona? In che modo vi ha influenzato? In che modo vi ha aiutato a cambiare in meglio?
  • Perché pensate che l’amore abbia negli altri una tale possente influenza per il bene?

Mettiamo in pratica ciò che impariamo

  • Suggerite e simulate una varietà di modi in cui potete venire incontro alle giovani donne individualmente.
  • Discutete, dopo aver pregato, i modi migliori in cui potete aiutare dei membri specifici della classe a sentirsi utili e amati.
  • Individuate una cosa che ogni membro della presidenza può fare questa settimana per dare amore sincero e amicizia a un membro della classe. Condividete le vostre esperienze alla successiva riunione di presidenza di classe.

Risorse

Addestramento dei dirigenti a livello mondiale, “Servizio reso agli altri” — In qualità di dirigenti della classe, come potete seguire l’esempio di questi dirigenti del sacerdozio?

 

Lezione 2:
Essere d’esempio ai credenti

Presentare il principio

L’apostolo Paolo ci chiese di essere “d’esempio ai credenti, nel parlare, nella condotta, nell’amore, nella fede, nella castità” (1 Timoteo 4:12). Il Signore ha chiamato voi, come credenti, a una grande opera. Egli si fida di voi e vuole che siate “un’influenza per il bene” tramite il vostro buon esempio (vedere Per la forza della gioventù [2011], iii).

Attività per imparare assieme

  • Pensate a qualcuno che vi ha rafforzato grazie al suo esempio di obbedienza alle norme del Vangelo in circostanze difficili. Che cosa ha fatto quella persona che vi ha ispirato?
  • Come dirigenti, perché è essenziale che voi guidiate con l’esempio?
  • Che cosa vi può aiutare ad avere il coraggio morale di stare da sole dalla parte del giusto?

Mettiamo in pratica ciò che impariamo

Fate pratica rappresentando alcune situazioni in cui potrebbe essere difficile essere un esempio, come quando sentite un linguaggio volgare o pettegolezzi su altri membri della classe. Che cosa dite? Che cosa fate?

Meditate su come potete essere “d’esempio ai credenti” “in ogni momento e in ogni cosa e in ogni luogo” (Mosia 18:9). Selezionate una cosa che vi impegnerete a fare questa settimana per essere un esempio per i membri della vostra classe, i vostri amici e la vostra famiglia. Preparatevi a condividere la vostra esperienza durante la prossima riunione di presidenza di classe.

Risorse

Messaggi mormoni per i giovani, “Osate stare soli” — Come potete aiutare i membri della classe a non sentirsi soli nel dare il buon esempio agli altri?

Vieni e seguitami, “Ci convertiamo” — In che modo una vera conversione vi aiuta a essere d’esempio ai credenti e un modello per gli altri?

 

Lezione 3:
Servire una giovane nella sua famiglia

Presentare il principio

Il presidente Harold B. Lee ha dichiarato: “Il lavoro più importante che saremo mai chiamati a fare sarà svolto entro le pareti della nostra casa” (“Maintain Your Place as a Woman”, Ensign, febbraio 1972, 51). Potete far parte di questo “importante lavoro” facendo piccole cose che invitano lo Spirito nella vostra casa e rendendo quest’ultima un posto santo, indipendentemente dalle vostre circostanze.

Potete invitare lo Spirito nella vostra casa tramite mezzi semplici come azioni cristiane, intrattenimento sano, buona musica e opere d’arte ispiratrici. Potete dare l’esempio e aiutare le altre giovani donne a rafforzare la loro famiglia.

Attività per imparare assieme

  • Leggete la sezione sulla “Famiglia” in Per la forza della gioventù. Discutete come le giovani donne possono invitare lo Spirito nella loro casa e rafforzare la loro famiglia.
  • Guardate il video “Mediante le piccole cose”. In che modo questi giovani hanno dato l’esempio in famiglia nell’invitare lo Spirito nella loro casa e rendere quest’ultima un luogo santo? Quali sono stati i risultati delle loro azioni?

Mettiamo in pratica ciò che impariamo

  • Che cosa siete disposte a fare per sentire lo Spirito nella vostra casa? Seguite l’invito del vescovo del video “Mediante le piccole cose” e scrivete modi in cui renderete la vostra casa un luogo santo per due settimane. Come siete cambiate? Come è cambiata la vostra casa? Condividete con la vostra presidenza di classe ciò che avete imparato da questa esperienza.
  • Pensate alle giovani donne della vostra classe e alle circostanze della loro famiglia. Quando programmate le lezioni delle Giovani Donne e le attività congiunte, tenete presente come potete aiutare ciascuna giovane donna a rafforzare la propria famiglia. Come potete aiutarle a vivere i principi contenuti in Per la forza della gioventù e contribuire a rendere la loro casa un luogo santo?

Risorse

Vieni e seguitami, “Rafforza la nostre famiglie” — Come dirigenti di classe, come potete attuare molte delle stesse cose insegnate in questo video?

Addestramento dei dirigenti a livello mondiale, “La casa è un’istituzione divina

Addestramento dei dirigenti a livello mondiale, “Un’espressione dell’amore di Dio

Addestramento dei dirigenti a livello mondiale, “Le famiglie si rafforzano mantenendo le alleanze