Nel 2012, gli adulti studieranno il presidente George Albert Smith.

  • 23 novembre 2011

George Albert Smith è il decimo manuale della serie Insegnamenti dei presidenti della Chiesa e il corso di studio per i membri adulti della Chiesa per il 2012.

Punti salienti dell’articolo

  • Insegnamenti dei presidenti della Chiesa: George Albert Smith è il corso di studio per il Sacerdozio di Melchisedec e la Società di Soccorso per il 2012.
  • George Albert Smith è il decimo manuale della serie, iniziata nel 1998 con il volume su Brigham Young.
  • La versione stampata può essere ordinata in 30 lingue su store.lds.org. È anche disponibile da scaricare gratis in formato PDF, in 26 lingue, sul sito LDS.org.

Dopo due anni di studio della nuova edizione del manuale Principi evangelici, nel 2012 i membri adulti della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni riprenderanno a studiare la serie Insegnamenti dei presidenti della Chiesa, cominciando con George Albert Smith.

Insegnamenti dei presidenti della Chiesa è una serie di manuali, ognuno dei quali tratta gli insegnamenti e i sermoni di un solo profeta della Chiesa. Già nel passato veniva usato nelle riunioni della Società di Soccorso e del Sacerdozio di Melchisedec.

Insegnamenti dei presidenti della Chiesa: George Albert Smith è il decimo manuale della serie, iniziata nel 1998 con il volume su Brigham Young. George Albert Smith (1870–1951) è stato l’ottavo presidente della Chiesa dal 1945 al 1951. (I manuali non vengono pubblicati nello stesso ordine in cui hanno servito i profeti).

Insegnamenti dei presidenti della Chiesa: George Albert Smith è il primo manuale della serie con immagini a colori, ausili per l’insegnamento in ogni capitolo e riferimenti alla fine di ogni sezione dei capitoli che rimandano ad una idea specifica in “Suggerimenti per lo studio e l’insegnamento”.

Questo volume, come tutti quelli della serie, esprime la testimonianza del profeta tramite i suoi insegnamenti e le sue esperienze.

Per esempio, nella conferenza generale di aprile 1990, il presidente Thomas S. Monson ha raccontato una storia sul presidente Smith contenuta nel manuale:

“In un freddo mattino d’inverno una squadra di operai [a Salt Lake City] stava liberando da grossi blocchi di ghiaccio le cunette delle strade della città. La squadra stabile era aiutata da manovali temporanei, che avevano un disperato bisogno di lavorare. Uno di essi aveva indosso soltanto una maglia leggera e soffriva terribilmente per il freddo. Un uomo alto, con la barba ben curata, si fermò accanto alla squadra al lavoro e disse a questo manovale: ‘In un mattino come questo hai bisogno di qualcosa di più di quella maglietta. Dove hai lasciato il soprabito?’ Il manovale rispose che non lo aveva. L’uomo allora si tolse il soprabito e glielo consegnò dicendo: ‘Questo soprabito è tuo. È di lana pesante e ti terrà caldo. Io lavoro qui di fronte’. La strada era South Temple. Il buon Samaritano, che entrò privo del soprabito nell’edificio amministrativo della Chiesa per svolgere il suo lavoro quotidiano, era il presidente George Albert Smith della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Il suo generoso atto di altruismo rivelò la dolcezza del suo cuore. Certamente egli era il guardiano di suo fratello” (“My Brother’s Keeper”, Ensign, maggio 1990, 47).

Il manuale è disponibile in molti formati e lingue diverse. La versione stampata può essere ordinata in 30 lingue su store.lds.org. È anche disponibile da scaricare gratis in formato PDF, in 26 lingue, sul sito LDS.org, in LDS.org/manual o lds.org/languages.

La registrazione audio del manuale è stata fatta in inglese, portoghese e spagnolo. Possono essere scaricate su iTunes da LDS.org.

Un DVD con la versione del manuale nella lingua americana dei segni è disponibile tramite store.lds.org e spezzoni del DVD possono essere scaricati da lds.org/asl e store.lds.org.

Insegnamenti dei presidenti della Chiesa: George Albert Smith è anche stato aggiunto nell’applicazione della biblioteca evangelica nelle seguenti lingue: spagnolo, portoghese, francese, tedesco, italiano e samoano.