L'anziano Nelson contribuisce a organizzare il primo palo in Armenia

  Sala Stampa mormone

  • 24 giugno 2013

Varuzhan Poghosyan (a sinistra) traduce per l'anziano Russell M. Nelson mentre quest'ultimo organizza il primo palo della Chiesa a Yerevan, in Armenia. © 2013 by Intellectual Reserve, Inc. Tutti i diritti riservati.  Foto di James Dalrymple.

"Lo spirito della cristianità è stato in Armenia per tanto tempo" – Anziano Russell M. Nelson del Quorum dei Dodici

La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni ha creato il primo palo in Armenia.

All'anziano Russell M. Nelson del Quorum dei Dodici Apostoli della Chiesa si sono uniti gli anziani Per G. Malm e Araik Minasyan dei Settanta per organizzare il palo durante una riunione speciale, tenuta con i membri della Chiesa e i nuovi dirigenti locali appena incaricati, a Yerevan, la capitale, domenica 16 giugno 2013.

“Qui abbiamo buoni dirigenti [della Chiesa], persone forti nel Vangelo”, ha commentato l'anziano Nelson.

Il lungo percorso verso il riconoscimento ufficiale da parte del governo dell'esistenza della Chiesa in Armenia, allora annessa all'Unione Sovietica, è iniziato nella metà degli anni ’80.

L'Armenia ha dichiarato l'indipendenza dall'Unione Sovietica nel 1990. Un anno più tardi l'Unione Sovietica è stata sciolta e nel 1992 due persone sono state battezzate come primi membri della Chiesa nel paese appena formato.

“Questa è una nazione cristiana”, ha spiegato l'anziano Nelson. “Lo spirito della cristianità è stato in Armenia per tanto tempo. Il nostro rapporto con il governo è eccezionale”.

Il nuovo palo in Armenia porta a 3.025 il numero totale dei pali della Chiesa nel mondo.

Inoltre, la Chiesa ha lanciato il nuovo sito della Sala Stampa mormone armena.