I miglioramenti apportati a LDS.org rendono il sito più facile da usare

Inserito da Ryan Morgenegg, articolista di Church News

  • 28 Ottobre 2013

Ogni mese, LDS.org riceve più di venticinque milioni di visite. LDS.org fa parte dell’ecosistema di comunicazioni digitali creato per le piattaforme del web, dei dispositivi mobili, dei social media e per quelle multimediali. La Chiesa continua a sviluppare il sito al fine di aiutare più persone a conoscere il Vangelo.  © IRI

Punti salienti dell’articolo

  • LDS.org è stato lanciato nel 1996; attualmente il sito riceve circa venticinque milioni di visitatori al mese.
  • Uno degli obiettivi del sito LDS.org è invitare tutti a venire a Cristo e lo fa rendendo il contenuto edificante facilmente accessibile.
  • Di recente, gli strumenti di ricerca del sito sono stati migliorati perché fossero più simili alla ricerca di Google.

“[LDS.org] è ritenuto il sito religioso più vasto al mondo in termini di traffico, progettazione e contenuti” – Jeff Isom, direttore di LDS.org

In una delle sessioni di lavoro della conferenza LDSTech del 2013, Jeff Isom, direttore del sito LDS.org, ha detto che poco più di venticinque milioni di visitatori vanno su LDS.org ogni mese. “È ritenuto il sito religioso più vasto al mondo in termini di traffico, progettazione e contenuti”, ha detto.

Come inizio della propria presentazione su come sta andando il sito LDS.org, il fratello Isom ha chiesto: “In che anno è stato lanciato il sito LDS.org?”

La risposta era 1996. Per diciassette anni la Chiesa ha sviluppato, migliorato e accresciuto le capacità del sito principale per benedire i figli del Padre Celeste con il Vangelo. Il fratello Isom ha detto che esistono opportunità di miglioramento, dato che l’opera avanza. Anche se ci sono diverse cose su cui la Chiesa sta lavorando, è importante sapere quanto il sito sia enorme. Il fratello Isom ha poi mostrato la seguente dichiarazione: “LDS.org fa parte dell’ecosistema di comunicazioni digitali creato per le piattaforme del web, dei dispositivi mobili, dei social media e per quelle multimediali”.

In passato, una delle sfide era che i diversi programmi della Chiesa — come il programma di benessere, la storia della Chiesa, il lavoro di tempio e il sacerdozio — comunicassero in modo unificato.

L’obiettivo è quello di diventare più unificati, così i membri possono adempiere ciò che devono fare, ha detto il fratello Isom.

Ha spiegato che gli scopi del sito LDS.org sono contenuti nei seguenti tre punti:

1. Ispirare i membri di tutto il mondo a seguire Gesù Cristo attraverso la diffusione di messaggi profetici e di risorse cariche di Spirito per apprendere, vivere e condividere il Vangelo.

2. Consentire ai membri di aiutare e servire fornendo loro un potente contenuto per gli addestramenti, l’insegnamento e l’apprendimento, coadiuvato da strumenti facili da utilizzare.

3. Invitare tutti a venire a Gesù Cristo grazie al contenuto edificante reso accessibile attraverso molti canali digitali, siti web, mezzi multimediali, applicazioni per dispositivi mobili e social media, anche se gli utenti di riferimento non visitano mai il sito LDS.org.

Il fratello Isom ha detto che la comprensione del terzo obiettivo ha richiesto che coloro i quali lavorano al sito cambiassero il proprio modo di pensare. In passato l’obiettivo principale era aumentare la visibilità del sito e utilizzare LDS.org come destinazione. Ha detto che tale idea deve cambiare. “Ci siamo resi conto che dobbiamo raggiungere le persone dove si trovano grazie all’utilizzo dei social media, delle piattaforme sociali e forse anche attraverso programmi di terzi”, ha detto.

Ha mostrato la foto di un paesaggio con un pozzo in cima. Il pozzo conteneva acqua viva, e diversi fiumi si diramavano lungo il grafico verso le case e le persone sottostanti. Ha messo in relazione l’immagine con gli obiettivi del sito LDS.org. Ha detto che la Chiesa deve portare l’acqua viva a tutti, ovunque possano trovarsi, cosicché possano attingerne.

Il sito continuerà a evolvere. La Chiesa ha effettuato una vasta ricerca sulle esperienze degli utenti e ha raccolto moltissimi feedback. Una delle cose che i membri vogliono sono i messaggi edificanti, ha detto il fratello Isom. Più avanti, LDS.org potrebbe contenere messaggi spirituali quotidiani che possono essere visualizzati e condivisi facilmente con gli altri attraverso i social media.

Un’altra area di miglioramento è rappresentata dalla funzione di ricerca del sito. Secondo i sondaggi, la maggior parte delle persone non utilizzava la funzione di ricerca di LDS.org perché non mostrava i risultati desiderati. Durante gli ultimi due mesi, la Chiesa ha implementato un motore di ricerca interno simile a quello di Google. Il fratello Isom ha assicurato che è molto migliorato.

In un sondaggio effettuato tra i membri c’era una domanda aperta su come LDS.org potesse migliorare. Il suggerimento più frequente era aiutare i membri a essere informati di tutte le cose disponibili agli utenti del sito. Il fratello Isom ha promesso che il sito conterrà ulteriori modi in cui gli utenti potranno rimanere informati sulle nuove funzioni e sui nuovi contenuti, in modo che ne possano godere e possano condividerli con gli altri.

Durante la conferenza generale di ottobre 2011, l’anziano L. Tom Perry del Quorum dei Dodici ha detto: “La Chiesa suscita anche molta attenzione su Internet che, come sapete, ha cambiato radicalmente il modo in cui la gente condivide informazioni. In ogni momento della giornata e in ogni parte del mondo, persone che non hanno mai scritto per un giornale o per una rivista parlano della Chiesa e dei suoi insegnamenti su Internet, sui blog e sui social network. Queste persone creano dei video e li condividono on-line. È gente comune, membri sia della nostra fede che di altre, che parla della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Il fatto che il nostro modo di comunicare sia cambiato spiega in parte perché noi ‘Mormoni’ siamo più visibili che mai”.