I dirigenti dicono che l’invito ai giovani del tema dell’AMM per il 2014 è: “Venite a Cristo”

Inserito da Jason Swensen e Sarah Jane Weaver, della redazione di Church News

  • 12 Novembre 2013

Le presidenze generali delle Giovani Donne e dei Giovani Uomini dicono che il tema dell’AMM per il 2014 invita i giovani a “[venire] a Cristo” e a trarre beneficio dall’Espiazione.

Punti salienti dell’articolo

  • Il tema dell’AMM per il 2014 è un invito ai giovani della Chiesa: “Venite a Cristo”.
  • La perfezione è possibile soltanto grazie all’Espiazione, al pentimento e all’obbedienza.
  • Se vi avvicinerete al Signore, avrete il desiderio di servire gli altri.

“Quando inviterete con tutta la vostra anima le persone a venire a Cristo, il vostro cuore muterà. Starete facendo la Sua opera per Lui. Scoprirete che Egli mantiene la promessa di essere un tutt’uno con voi quando servite” — Presidente Henry B. Eyring della Prima Presidenza

Il tema dell’AMM per il 2014 è un invito ai giovani della Chiesa di “[venire] a Cristo”, dicono i dirigenti. È l’opportunità di invitare i giovani della Chiesa a “trarre beneficio dal potere abilitante dell’Espiazione”, ha detto la sorella Bonnie L. Oscarson, presidentessa generale delle Giovani Donne. In autunno i dirigenti della Chiesa hanno annunciato iI tema: “Venite a Cristo, e siate resi perfetti in Lui, e rifuggite da ogni empietà” (Moroni 10:32).

“Se vi avvicinerete al Signore, avrete il desiderio di servire gli altri”, ha detto il fratello David L. Beck, presidente generale dei Giovani Uomini. Il tema può essere usato durante gli esercizi di apertura dell’AMM, come tema dei discorsi che i giovani fanno alle riunioni sacramentali o come tema ispiratore per le attività dei giovani quali i campeggi, le conferenze della gioventù e le riunioni al caminetto. Le risorse per presentare il tema, tra cui video e musica, saranno disponibili per i dirigenti su LDS.org entro la fine del 2013.

La sorella Carol F. McConkie, prima consigliera della presidenza generale delle Giovani Donne, ha detto che il tema aiuterà i giovani della Chiesa a stringere e a osservare le alleanze e ad ampliare la propria comprensione del Salvatore. Grazie alla conoscenza e all’esperienza, essi “avranno un’idea del Salvatore e di chi è veramente”.

“È un processo”, ha detto. “Non vogliamo che i nostri dirigenti e i nostri giovani siano troppo preoccupati dall’idea che dobbiamo essere perfetti. Questa non è perfezione secondo i canoni del mondo. […] Questa è la perfezione che può giungere soltanto grazie all’investitura e alla rettitudine e al potere di Cristo nella nostra vita.

Quando il fratello Larry Gibson, primo consigliere della presidenza generale dei Giovani Uomini, riflette sul tema dell’AMM per il 2014, immagina il Salvatore che estende l’invito a tutti di entrare alla Sua presenza.

“È difficile immaginare come potremmo mai farlo nel mondo malvagio in cui viviamo”, ha detto. “La magnificenza della Restaurazione ci fornisce le sacre chiavi che ci permettono di essere resi puri e integri tramite il pentimento, l’Espiazione e l’obbedienza personale”.

Dato che gli errori che commettiamo ogni giorno continuano ad aumentare, quello di raggiungere la perfezione può sembrare un impegno insormontabile, ha detto il fratello Randall L. Ridd, secondo consigliere della presidenza generale dei Giovani Uomini.

“È solo quando comprendiamo il messaggio meraviglioso contenuto nel tema del 2014 per i giovani, Moroni 10:32 — ‘Sì, venite a Cristo, e siate perfetti in Lui’ — che possiamo ottenere ‘un perfetto fulgore di speranza’ (2 Nephi 31:20)”.

Quando la ricerca della perfezione è unita alla conoscenza dell’Espiazione, i giovani della Chiesa possono raggiungere la vera felicità, ha aggiunto.

La sorella Neill F. Marriott, seconda consigliera della presidenza generale delle Giovani Donne, ha detto che perfezione significa “essere completi, essere completi in Cristo”.

“Egli è il grande perfezionatore”, ha spiegato. “In questa vita non saremo completi, ma mediante la Sua grazia possiamo esserlo”.

Il servizio è il risultato naturale dell’avvicinarsi al Signore, ha aggiunto il fratello Beck. “E se lo farete, scoprirete che questa promessa del presidente Henry B. Eyring, primo consigliere della Prima Presidenza, è vera: ‘Quando inviterete con tutta la vostra anima le persone a venire a Cristo, il vostro cuore muterà. Starete facendo la Sua opera per Lui. Scoprirete che Egli mantiene la promessa di essere un tutt’uno con voi quando servite’ (“Venite a Cristo”, Liahona, marzo 2008, 52)”.