Al centenario del Seminario il presidente Packer insegna riguardo a Soppravvivere in territorio nemico.

  Heather Whittle Wrigley, Notizie ed eventi della Chiesa

  • 23 gennaio 2012

Guarda il video del programma che commemora la storia del Seminario.

Punti salienti dell’articolo

  • Il presidente Packer ha detto ai giovani che ciò che ha maggior valore è la sapienza, insegnata dallo Spirito Santo.
  • Lo Spirito Santo agisce secondo i principi della rettitudine, i quali comprendono la preghiera, la cura e l’uso adeguati del corpo e il pentimento frequente.
  • Il presidente Henry B. Eyring ha esortato i giovani della Chiesa dai 14 ai 18 anni a frequentare il Seminario.

“Non è veramente importante cosa scegliete di fare per mantenervi. La cosa importante è chi sarete”. — Boyd K. Packer, presidente del Quorum dei Dodici Apostoli

Domenica 22 gennaio 2012, la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni ha celebrato il centenario del Seminario con un programma speciale incentrato sui discorsi del presidente Boyd K. Packer, presidente del Quorum dei Dodici Apostoli.

Tra i presenti c’erano anche il presidente Thomas S. Monson, il quale ha presieduto; il presidente Henry B. Eyring, primo consigliere della Prima Presidenza; il presidente Dieter F. Uchtdorf, secondo consigliere della Prima Presidenza; gli anziani Russell M. Nelson e Jeffrey R. Holland del Quorum dei Dodici Apostoli e l’anziano Paul V. Johnson dei Settanta.

Gli studenti di vari seminari locali hanno eseguito un numero musicale: “Quando studio le Scritture”.

Nel presentarlo, l’anziano Johnson ha menzionato il fatto che il presidente Packer ha frequentato il secondo Seminario istituito nella Chiesa, a Brigham City, nello Utah, USA.

L’anziano Johnson ha detto: “Ognuno di noi è stato benedetto grazie alla decisione [del presidente Packer] di diventare un insegnante, presa molti anni fa in una piccola isola. Ha amato i suoi studenti quando insegnava al seminario tanti anni fa e ama oggi tutti i giovani della Chiesa”.

Nel 1949, dopo il servizio militare, il presidente Packer ha iniziato a lavorare come insegnante di seminario nello stesso corso dal quale si era graduato. Durante la sua carriera di insegnante ha tenuto il primo corso di seminario che studiava il Libro di Mormon.

Dopo aver insegnato per qualche anno, è stato il supervisore dei seminari della Chiesa. Dopo essere stato chiamato quale Autorità generale, ha servito 34 anni nel Consiglio generale dell’educazione della Chiesa e nel Comitato esecutivo.

Dal pulpito il presidente Packer ha insegnato: “Non sprecate questi anni di istruzione del Seminario. Traete vantaggio della grande benedizione che avete di imparare le dottrine della Chiesa e gli insegnamenti dei profeti. Imparate ciò che ha maggior valore”.

Il presidente Packer ha paragonato il mondo di oggi al territorio nemico, dove l’avversario si è infiltrato nelle case, nei mezzi di comunicazione, nell’intrattenimento, nel linguaggio e in altro ancora.

Il presidente Packer ha detto che ciò che ha maggior valore ed è più desiderabile è la sapienza. “Le Scritture dicono: ‘Il principio della sapienza è: Acquista la sapienza’, e io aggiungerei ‘con tutta la tua forza’” (Proverbi 4:7), ha detto.

Ha continuato dicendo che gli insegnamenti hanno un limite, ma una volta che una persona ha scoperto il modo in cui lo Spirito Santo opera nella sua vita, “[può] vivere in territorio nemico senza essere ingannat[a] o distrutt[a]… senza essere stat[a] prima avvertit[a] dallo Spirito Santo”.

Il presidente Packer ha detto che questo potere di rivelazione derivante dal dono dello Spirito Santo opera secondo i principi della rettitudine. “La parola chiave è disciplina”, ha sottolineato. “La parola disciplina deriva dalla parola discepolo o seguace.Siate discepoli/seguaci del Salvatore e sarete al sicuro”.

Ha detto che i principi della rettitudine comprendono la preghiera, sia espressa a parole che, più spesso, silenziosa.

“Prendetevi cura del vostro corpo”, ha consigliato, citando la Parola di Saggezza e l’evitare qualsiasi cosa che deturpi il corpo e disonori se stessi, i propri genitori o Dio.

Ha inoltre affronato l’argomento della purezza sessuale. “Avete sempre la scelta di seguire i suggerimenti dello Spirito Santo e di vivere una vita pura, casta e virtuosa”, ha detto e ha aggiunto che dobbiamo usare il nostro libero arbitrio per rifiutarci di agire secondo tutti gli impulsi impuri e le tentazioni empie che possono venirci in mente.

Infine ha detto: “Alla vostra lista di cose da fare aggiungete ‘pentirsi spesso’. Quando scegliete di pentirvi, ricevete una testimonianza e sapete che il Vangelo è vero.

Alcuni di voi sono nel pallone e hanno difficoltà a trovare cosa farete”, ha detto il presidente Packer a conclusione. “Non è veramente importante cosa scegliete di fare per mantenervi. La cosa importante è chi sarete… Ricordate che lo Spirito è sempre con voi per insegnarvi”.

Un programma ispirato

Un video trasmesso prima del discorso del presidente Packer ha commemorato la storia del Seminario con storie e messaggi degli studenti e delle Autorità generali di tutto il mondo, incluso il presidente Eyring.

Avendo servito come Commissario dell’Educazione per la Chiesa tra il 1980 e il 1985 e anche dal 1992 al 2005, il presidente Eyring ha un legame importante con il programma di Seminario. Nel video ha rivelato che sua madre, l’allora sedicenne Mildred Bennion, fu tra i primi studenti a imparare il Vangelo in quel corso iniziale di Seminario del 1912.

“Era la figlia di un uomo che oggi definiremmo ‘meno attivo’”, ha ricordato. “Qualcuno che si preoccupava per lei deve aver invitato Mildred al seminario. Qualcuno ha avuto la visione di come questo programma avrebbe portato delle benedizioni ad ogni giovane della Chiesa. E quell’insegnante del Seminario… benedisse la vita di decine di migliaia di persone sconosciute grazie al messaggio insegnato ad una sola ragazza”.

Nel video il presidente Eyring ha sottolineato che lo scopo del Seminario è stato e sarà sempre quello di insegnare le verità eterne per permettere ai figli di Dio di scegliere di conoscere e di amare il Padre Celeste e Suo Figlio Gesù Cristo.

“Incoraggio voi studenti, fantastici giovani uomini e donne, a frequentare il Seminario, nonostante le difficoltà che dovete affrontare”, ha detto. “Abbiate il desiderio di conoscere e fare ciò che ha insegnato il Salvatore. Nel farlo, lo Spirito del Signore sarà il vostro compagno costante e vi rafforzerà nelle vostre battaglie e nello svolgere la vostra importante opera in famiglia e nella Chiesa”.

La storia del seminario

Il seminario è un corso di studi di quattro anni offerto dal Sistema Educativo della Chiesa (CES), il quale propone un’istruzione religiosa ai giovani di età compresa fra i 14 e i 18 anni. Gli studenti esaminano un diverso libro di Scritture ogni anno, inclusi l’Antico e il Nuovo Testamento, il Libro di Mormon e Dottrina e Alleanze.

I primi 70 studenti a iscriversi al corso di seminario nel 1912 lo frequentarono durante le regolari ore scolastiche in una scuola privata adiacente alla Granite High School a Salt Lake City, Utah, USA. Negli anni successivi, sempre più giovani della Chiesa furono iscritti nel sistema scolastico pubblico, il quale non forniva l’opportunità di studiare le Scritture con frequenza quotidiana.

Nel 1948 il Canada divenne la prima nazione al di fuori degli Stati Uniti ad organizzare il seminario.

Alla fine degli anni ’40 la necessità di istruire i giovani nel Vangelo ispirò un gruppo di presidenti di palo della zona meridionale della California a richiedere l’istituzione del programma di seminario.

Durante l’anno scolastico 1948–49 riscosse grande successo una classe di seminario di primo mattino tenuta da Marion D. Hanks, che in seguito servì nella Presidenza dei Settanta, alla West High School di Salt Lake City, nello Utah, USA. Ai Santi californiani tenere corsi simili parve una soluzione logica per cui gli 11 pali ricevettero l’autorizzazione a formare 13 classi di primo mattino.

Fin dal suo inizio un secolo fa, ben più di un milione di giovani Santi degli Ultimi Giorni hanno beneficiato del programma di seminario.

Oggi 375.000 giovani di 143 paesi hanno reso il seminario giornaliero una priorità nella propria vita, sia che frequentino il programma di primo mattino o i corsi serali, studino a casa o lo includano nell’orario scolastico. Appena quattro anni fa, i corsi di seminario sono stati istituiti in Benin, Georgia e Marocco.

Domenica circa 22.000 giovani in età di seminario, i rispettivi genitori, i dirigenti dei giovani e gli insegnanti di seminario hanno assistito alla celebrazione del centenario nel Centro delle conferenze di Salt Lake City, nello Utah, USA. Decine di migliaia di altre persone hanno guardato la trasmissione nelle case di riunione locali o a casa propria tramite Internet.

Per saperne di più

Questa settimana il programma sarà ritrasmesso nelle molte zone del mondo in dozzine di lingue. I file audio e video della trasmissione nelle altre lingue saranno presto archiviati nella pagina seminary.lds.org/100years.

Trova in rete il testo integrale del discorso del presidente Packer all’indirizzo seminary.lds.org.