Notizie ed eventi della Chiesa

Da 125 anni l’LDS Business College aiuta membri e dirigenti

  Heather Whittle Wrigley, Notizie ed eventi della Chiesa

  • 22 July 2011

In occasione del 125° anniversario dell’LDS Business College (LDSBC), è interessante ripassarne la storia come aiuto per i membri e i dirigenti della Chiesa.

Situato nel cuore di Salt Lake City e circondato da una vibrante comunità professionale, a poco meno di un chilometro a ovest della Piazza del Tempio, l’esterno bronzeo dell’LDSBC ha un aspetto elegante, ma dentro è “strettamente professionale”. All’interno, gli studenti lavorano per ottenere la laurea di due anni in materie che vanno dalla contabilità alla progettazione di interni.

Aperta nel 1886 con il nome di Salt Lake Academy (accademia di Salt Lake), l’università contava 84 studenti. Da allora, ha ricevuto riconoscimenti per la sua istruzione basata sulle competenze in un contesto spirituale.

Sotto la direzione in successione di 12 presidenti universitari, la crescita rapida della scuola ha stabilito una ricca tradizione di studenti internazionali—quasi il 20% di essi giunge da paesi che si trovano al di fuori degli Stati Uniti—e più di 76.000 studenti laureati.

“Stiamo assistendo a una crescita che consentirà a un numero sempre maggiore di persone e di studenti non tradizionali di ottenere l’istruzione di cui hanno bisogno”, ha detto Louise Brown, direttore delle relazioni pubbliche della scuola. “Serviamo una popolazione che non potrebbe altrimenti essere servita dal Sistema Educativo della Chiesa”.

Ma l’LDSBC non si distingue solo per questo. Oggi dozzine di scrupolosi insegnanti e impiegati servono circa 1.900 studenti per volta—il 99% di questi studenti sono membri della Chiesa e il 44% sono ex missionari.

La scuola di due anni, privata e non a scopo di lucro, attrae gli studenti per molte ragioni, ha detto il presidente dell’LDSBC, J. Lawrence Richards, ma ci sono quattro cose che distinguono l’università da molti altri istituti di studi superiori.

Primo: l’università punta alle lauree di due anni per l’acquisizione di competenze. “Ciò a cui aspiriamo principalmente è aiutare gli studenti ad acquisire capacità, a entrare a far parte del mercato e cominciare a contribuire alle rispettive comunità, alla propria famiglia e alla Chiesa”, ha detto il presidente Richards.

Ha citato informazioni che mostrano che la maggior parte della crescita in nuovi posti di lavoro riguarda il campo delle “competenze medie”—non l’area delle lauree di primo livello—e che molti di questi lavori vengono pagati meglio di alcune occupazioni svolte da chi ha una laurea di primo livello.

Secondo: il corpo studenti dell’università è vario. Iscrizione aperta significa che gli studenti non si qualificano attraverso un punteggio ottenuto con un esame standard. “Siamo più interessati a uno studente che abbia la giusta disposizione a iscriversi e imparare nella maniera del Signore e che abbia la volontà di lavorare duramente”, ha spiegato il presidente Richards.

Diversamente dalla maggior parte delle università, quasi tutte le facoltà dell’LDS Business College sono formate da professionisti che insegnano quando non sono impegnati nella comunità per svolgere il loro lavoro o la loro professione.

Infine, il presidente Richards ha sottolineato che l’LDSBC si distingue per la dimensione—è la più piccola delle quattro scuole della Chiesa—il che permette all’università di operare ad un livello molto più personale e di creare un ambiente familiare che è “difficile riprodurre in altre scuole”.

Secondo Brown, l’università è stata fondata sulla filosofia che agli studenti serviva un posto dove potessero ottenere un’istruzione in un ambiente spirituale. Per esempio, prima di andare a studiare ingegneria elettrica alla BYU, Mark Drennen, che si è laureato all’LDSBC nel 2007, ha scelto l’università per le sue norme, per l’atmosfera e per le tasse ridotte.

L’LDSBC non lo ha aiutato soltanto ad affinare le sue competenze relative allo studio in classi meno numerose e in un ambiente con un rapporto studente-insegnante più basso, ma lo ha aiutato anche a decidere di continuare per conseguire una specializzazione in ingegneria elettrica grazie al suo lavoro presso il dipartimento di tecnologia informatica della scuola.

“Alla facoltà di economia c’era un legame di amicizia molto più spirituale… invece di andare semplicemente in classe con un gruppo di persone con cui hai in comune solo il fatto di frequentare la stessa classe e forse di appartenere alla stessa religione”, ha scritto in un tema sulle riflessioni. “Alla facoltà di economia molte persone sono molto più vicine e forti insieme”.

Craig V. Nelson, vice presidente delle pubbliche relazioni e delle promozioni dell’LDSBC, concorda con il fatto che lo Spirito è la chiave. “Se invitiamo lo Spirito nei nostri campus individualmente e collettivamente, quello Spirito guiderà gli studenti, accelererà la loro comprensione e raffinerà il loro carattere”, ha detto. “Possiamo fornire ai datori di lavoro impiegati competenti ed etici”.

Ad aprile 2011, quasi 485 laureati hanno conseguito la laurea di due anni e sono stati consegnati 125 certificati. L’università si distingue per collocare il 90% dei suoi laureati nel mondo del lavoro entro sei mesi.

L’anziano Russell M. Nelson del Quorum dei Dodici Apostoli, il quale ha frequentato l’LDSBC per un breve periodo nel 1941, ha detto ai laureati che la massima aspirazione della vera istruzione è la formazione del carattere.

“Il mondo nel quale viviamo è segnato dalla confusione, dall’avidità e da energia che non viene focalizzata; quello non sarà il modello degli studenti istruiti qui”, ha detto. “Ci aspettiamo elevati ideali misti a sobrietà e ad un alto senso del servizio”.

Uno di questi elevati ideali è istruire futuri dirigenti della comunità e della Chiesa, il presidente Richards ha detto: “Rivestiamo un ruolo importante nell’impegno della Chiesa di creare dirigenti che possano aiutarla a crescere in tutto il mondo”.

“Non siamo per tutti”, ha aggiunto Craig Nelson, “ma l’LDS Business College fornisce un punto d’accesso essenziale per molte persone che necessitano di un’istruzione superiore, che hanno bisogno di sapere dove andranno dopo”.