Notizie ed eventi della Chiesa

La raccolta di video sulla Bibbia continua a crescere e a ispirare

  Melissa Merrill, Notizie ed eventi della Chiesa

  • 13 dicembre 2012

Man mano che la raccolta di video sulla Bibbia cresce e, man mano che le persone la condividono con gli altri, sempre più persone sono ispirate e imparano a conoscere la vita del Salvatore.

Da 6 a 37 video. Da 3 a 10 lingue. Ciò che è iniziato un anno fa come una piccola collezione di video incentrata sulla nascita di Gesù Cristo, è diventato ora una raccolta che mostra una varietà di storie e personaggi della vita e del Ministero del Salvatore.

I video sulla Bibbia, in inglese, annunciati lo scorso dicembre al devozionale di Natale della Prima Presidenza, si basano sulla versione di re Giacomo della Bibbia e sono stati filmati sul set che riproduceva Gerusalemme, all’LDS Motion Picture Studio South Campus a Goshen, nello Utah. Essi sono ora disponibili in cantonese, francese, italiano, giapponese, coreano, cinese mandarino e russo, come pure nelle lingue originali di rilascio inglese, portoghese e Spagnolo.

Lo scopo di questi video, ha detto Bill Elliott, direttore delle risorse multimediali per il dipartimento del sacerdozio, è di accrescere la fede delle persone in Gesù Cristo attraverso storie. In modo molto reale, ha detto, i video sono serviti a “portare Cristo al popolo”.

In un’epoca in cui le persone guardano, condividono e leggono le Scritture on-line sempre più spesso, questi video, egregiamente filmati, servono a ispirare le persone e ad agire come supplemento utile per le Scritture stampate.

Coloro che accedono ai video attraverso i canali disponibili — l’applicazione per i video della Bibbia, iTunes, Mormon Channel (inclusa la presenza su Roku, YouTube e l’applicazione di Mormon Channel) — generalmente li guardano come parte della serata familiare o di una lezione. Ma molti anche li condividono con amici e familiari utilizzando i social network. Questo è successo in particolare durante Pasqua e Natale, ha detto il fratello Elliott.

“Questi video sono stati creati per essere condivisi”, ha spiegato. “Sono per il mondo — non soltanto per i Santi degli Ultimi Giorni. Questa è una delle ragioni per cui li abbiamo fatti brevi”.

I commenti da parte di coloro che vedono i video su YouTube, dove alcuni video sono stati guardati più di 120.000 volte, includono frasi come “questo video ha dato veramente vita a quello che il Salvatore ha fatto per noi” e “mi piace vedere le cose che ho provato quando ho letto le Scritture. Grazie”.

“Siamo felici di vedere l’effetto che questi video stanno avendo e quanto vengono visti e condivisi”, ha detto l’anziano Christoffel Golden Jr. dei settanta, che attualmente serve nel Comitato delle Scritture. “Invitiamo i membri della Chiesa a continuare a usare e condividere queste risorse preziose”.

Col tempo la raccolta dei video continuerà a crescere, dicono i direttori della produzione. Sono in progetto dozzine di altri video che mostrano la vita degli Apostoli, per creare una biblioteca informatica di storie sulla Bibbia.