Notizie ed eventi della Chiesa

Giovani adulti: i dirigenti vedono i benefici della riorganizzazione del rione dei Giovani adulti non sposati

  Heather Wrigley, Notizie ed eventi della Chiesa

  • 20 aprile 2011

La riorganizzazione dei rioni per giovani adulti non sposati influenzerà circa 40.000 giovani adulti nello Utah.

In uno sforzo di migliorare l’esperienza dei membri della Chiesa single tra i 18 e i 30 anni, la Chiesa sta riorganizzando e cambiando i confini dei rioni e dei pali per giovani adulti non sposati in tutto lo Utah.

I rioni per giovani adulti non sposati saranno riorganizzati geograficamente e inclusi nei recenti pali per giovani adulti non sposati. I rioni per studenti saranno chiusi.

Ogni rione per giovani adulti non sposati sarà aperto a tutti i membri della Chiesa single tra i 18 e i 30 anni che vivono all’interno dei confini geografici del rione. I giovani adulti non sposati (GANS) possono scegliere di frequentare un rione per GANS o il rione ordinario di appartenenza.

Sebbene ci siano rioni per giovani adulti non sposati in tutti gli Stati Uniti, questi cambiamenti interesseranno prima quelli nello Utah e nell’Idaho. Per i membri delle zone che si trovano lungo i monti Wasatch, verrà fatto un ulteriore cambiamento: tutti i giovani adulti non sposati faranno parte di un palo per giovani adulti.

I dirigenti della Chiesa sperano che ciò ridurra la confusione in merito a quale rione devono frequentare i giovani adulti. Il cambiamento interesserà circa 40.000 giovani adulti non sposati.

“Questa fascia di età tende ad allontanarsi un po’, verso differenti unità, differenti rioni”, ha detto l’anziano Steven E. Snow, membro della presidenza dei Settanta. “Speriamo che ciò fornisca opportunità migliori per loro di servire in posizioni di dirigenza e di insegnare, di dirigere… Speriamo che migliori le loro opportunità di incontrare altre persone e di svolgere un servizio significativo, e vogliamo offrire queste opportunità nella loro area geografica”.

Facciamo già la differenza

I giovani adulti non sposati e i loro dirigenti delle aree dove è avvenuto il cambiamento stanno vedendo e sperimentando una differenza.

Wess R. Green, presidente del quarto palo per GANS di Logan, Utah, ha detto che il cambiamento ha creato un sentimento di appartenenza. “In passato c’era il sentimento dominante che se un giovane adulto non sposato non era uno studente non poteva frequentare un rione per GANS dove la maggior parte erano studenti”, ha detto. “La riorganizzazione ha aperto le unità GANS a tutti quelli che vogliono partecipare e interagire”.

Nel 37° rione per GANS di Logan, nello Utah, Sam Powell, 23 anni, ha detto che l’organizzazione non ha solo avvicinato i membri geograficamente, ma anche come amici.

“È seguire il principio del Signore di tenere una registrazione e appartenere a un gregge”, ha detto. “Poiché i membri del nostro rione sono geograficamente vicini, esso è diventato più simile a un rione di famiglia, dove i vicini sono i tuoi amici e colleghi”.

“Direi che è stato uno dei cambiamenti migliori che la Chiesa abbia mai fatto”, ha detto Ronald S. Godfrey, presidente del secondo palo per GANS di Logan, nello Utah. “Ha dato ai giovani un senso di impegno”.

Opportunità in aumento

Diversi rioni e pali di Ogden hanno iniziato la transizione lo scorso aprile, e anche i pali per GANS di Logan, Cedar City, St. George e Ephraim hanno attuato il cambiamento. Quelli di Salt Lake, Utah; Davis e delle contee dello Utah saranno riorganizzati entro giugno 2011.

L’attenzione dei dirigenti della Chiesa è concentrata sul migliorare le opportunità sociali e di dirigenza, sull’assistere coloro che stanno cercando di ritornare in Chiesa e sul rafforzare la fede dei Giovani adulti non sposati.

Migliorare le opportunità

La Chiesa incoraggia l’interazione sociale e la sinergia tra i suoi giovani. Questa riorganizzazione migliora le opportunità che hanno di socializzare con gli altri giovani adulti e di fornire un servizio significativo.

Il presidente Greene è il direttore delle attività regionali per i GANS di quest’area. Il suo comitato continua a incoraggiare le attività unificate tra rioni e pali per GANS per permettere ai giovani di incontrare molte persone.

“Conoscersi e condividere le esperienze in un contesto degno e flessibile aiuta i membri”, ha spiegato. “I giovani adulti non sposati possono essere rafforzati e sviluppare l’amicizia”.

Più opportunità di dirigere

Un altro beneficio della riorganizzazione sono le opportunità accresciute per i giovani adulti non sposati di essere dirigenti.

Nel palo del presidente Godfrey, più persone sono tornate ai propri rioni designati, il che ha permesso loro di essere chiamati in vari incarichi di dirigenza.

Il presidente Greene chiama i nuovi rioni per GANS “LTCs”—Leadership Training Centers [centri di addestramento dirigenti].

“La Chiesa continuerà a rotolare, e questa generazione sarà chiamata a ricoprire posizioni che le consentiranno di dirigere la Chiesa”, ha detto. “In questi rioni, i futuri dirigenti stanno imparando riguardo alle chiavi del Sacerdozio e al suo potere. I giovani adulti non sposati, uomini e donne, stanno imparando come raggiungere, comprendere e aiutare le persone”.

L’anziano Thomas M. Cherrington, un Settanta di Area dell’Area Utah Nord che ha aiutato ad attuare il nuovo programma a Cache Valley, Utah, USA, ha spiegato che i rioni per GANS offrono più opportunità ai giovani adulti non sposati di ricevere un incarico di dirigente.

“In un rione convenzionale, i giovani adulti non sposati vengono raramente chiamati a qualcosa come il quorum degli anziani o la presidenza della Società di Soccorso”, ha detto. “In questi rioni [per GANS], ci sono giovani adulti non sposati che stanno servendo in quasi tutte le chiamate del rione, eccetto quella di vescovo”.

I benefici della riattivazione

I benefici della riorganizzazione arrivano oltre i muri della cappella.

“Abbiamo visto molti giovani adulti non sposati che non si sono impegnati in Chiesa per molto tempo che iniziano a tornare”, ha detto l’anziano Snow. “Stiamo provando ad avere tutti nel gregge, vogliamo che tutti si sentano benvenuti”.

“Alcune persone si sentono esitanti a frequentare un rione di studenti”, ha detto la ventiduenne Elissa Mellor, presidentessa della Società di Soccorso del 37° rione per GANS di Logan, Utah, USA. “Aver cambiato nome in rione per giovani adulti non sposati è stato un bene. Noi diamo il benvenuto a tutti”.

Soltanto nel secondo palo per GANS di Logan, Utah, USA, dal 1 settembre 2010, quando è stato riorganizzato, sono stati riattivati circa duecento GANS.

“Ora tutto è uguale”, ha detto il presidente Godfrey. “Significa essere giovani adulti non sposati. Non significa essere studenti o meno. Tutti porvano un senso di pace e un senso di appartenenza”.

Sono stati gli stessi giovani adulti non sposati a portare al cambiamento, ha detto il presidente Greene.

Come presidente del quorum degli anziani del 37° rione per GANS, Sam Powell ha visto la differenza che la riorganizzazione fa nella riattivazione. “Vedere tutti gli adulti non sposati aprire le braccia e accettare tutti, studenti, non studenti, meno attivi e inattivi, è stato un miracolo”, ha detto. “Non c’è differenza tra una matricola di 19 anni e un lavoratore a tempo pieno di 29 anni”.

La Chiesa sta provando a formare nuovi rioni man mano che i membri giovani adulti non sposati ritornano alla completa attività, ha detto l’anziano Cherrington.

Rafforzare la fede

Un’altra ragione per la riorganizzazione è quella di aiutare i dirigenti della Chiesa, presidenti di palo, vescovi, presidenti del quorum degli anziani e presidentesse della Società di Soccorso, a stabilire relazioni più forti con le persone che fanno parte della loro congregazione.

Prma, con così tante opzioni disponibili per i giovani adulti non sposati, molti si trasferivano da un rione all’altro spesso, rendendo l’insegnamento familiare e la traccia dell’attività difficili. Riorganizzando geograficamente i rioni, ora i dirigenti del Sacerdozio sanno esattamente chi si trova nei confini del proprio rione e può aiutare queste persone più efficacemente. Di contro, i membri del rione sanno chi è il loro vescovo e possono chiedergli consiglio e assistenza.

“Questo ha davvero concentrato e rafforzato l’appartenenza a ogni rione”, ha detto il presidente Greene. “A proposito di quello che ha detto il presidente Monson riguardo a soccorrere la singola persona, ciò ha davvero reso più semplice il processo”.

Venite a Lui

La riorganizzazione dei rioni e dei pali per GANS è stata difficile per alcuni che amavano il rione dove si trovavano e che ora si trovano in un rione diverso.

“Non è qualcosa che i dirigenti della Chiesa hanno semplicemente deciso”, ha detto sorella Mellor. “È giunto dal Signore e noi dobbiamo solo avere fede e confidare in Lui in modo da poter davvero imparare e crescere e avere l’opportunità di diventare più simili a Cristo grazie a questo cambiamento”.

Inseme alle altre unità, il 37° rione per GANS di Logan ha perso alcune persone molto amate nel rione, ha detto fratello Powell.

“Ma le persone devono realizzare che le benedizioni giungeranno grazie alla loro obbedienza ai consigli della Chiesa”, ha detto. “Lo so. Abbiamo visto le benedizioni che derivano dall’obbedienza qui a Cache Valley”.

L’obiettivo finale, ovviamente, è quello di portare tutti a Cristo. L’organizzazione precedente permetteva ad alcuni giovani adulti non sposati di perdersi e sentirsi come se non facessero parte del rione.

“Dietro le quinte, quello che stiamo cercando di fare è portare il messaggio dell’Espiazione e dell’amore che il Salvatore ha per tutti, sia che abbiano perso la strada che stiano abbracciando in pieno i prncipi del Vangelo”, ha detto il presidente Godfrey. “Sento che tutti noi siamo benedetti da questo cambiamento”.