Rapporto statistico del 2004

F. Michael Watson


Fratelli e sorelle, la Prima Presidenza ha emesso il seguente rapporto statistico riguardante la crescita dei membri e la situazione della Chiesa al 31 dicembre 2004:

Numero delle unità della Chiesa

Pali

2.665

Missioni

338

Distretti

646

Rioni e rami

26.670

Membri della Chiesa

Numero totale dei membri

12.275.822

Aumento dei bambini al di sotto degli otto anni

98.870

Convertiti battezzati

241.239

Missionari

Missionari a tempo pieno

51.067

Templi

Templi dedicati durante il 2004 (Accra, Ghana; Copenaghen, Danimarca; e Manhattan, New York)

3

Templi ridedicati durante il 2004 (Anchorage, Alaska, e San Paolo, Brasile)

2

Templi in funzione

119

Membri eminenti deceduti dopo lo scorso aprile

Anziano Neal A. Maxwell del Quorum dei Dodici Apostoli; anziano David B. Haight del Quorum dei Dodici Apostoli; sorella Marjorie Pay Hinckley, moglie del presidente Gordon B. Hinckley, presidente della Chiesa; sorella Ruby Olson Haight, vedova dell’anziano David B. Haight; sorella Dantzel White Nelson, moglie dell’anziano Russell M. Nelson, membro del Quorum dei Dodici Apostoli; sorella Sarah Melissa Broadbent Paulsen Sorensen, già consigliera nella presidenza generale della Primaria e moglie dell’anziano Lynn A. Sorensen, già membro dei Settanta; sorella Naomi Maxfield Shumway, già presidentessa generale della Primaria; sorella Olive Eileen Robinson Dunyon Christensen, già consigliera nella presidenza generale della Primaria; sorella Joan Blackhurst Spencer, già presidentessa generale della Società di Soccorso.

La Prima Presidenza esprime le sue condoglianze

Durante l’apertura della sessione pomeridiana di sabato, il presidente Gordon B. Hinckley ha letto la seguente dichiarazione:

«Ci uniamo a coloro che in tutto il mondo sono addolorati per la scomparsa di Papa Giovanni Paolo II, straordinario uomo di fede, visione e intelletto, le cui coraggiose azioni hanno commosso il mondo in maniera permanente e la sua influenza sarà sentita per generazioni a venire.

La voce del Papa fu ferma nel difendere la libertà, la famiglia e il Cristianesimo. Sui principi e la moralità non accettò compromessi, verso i poveri del mondo la sua compassione non venne mai meno».