La prima generazione

Paul B. Pieper

Of the First Quorum of the Seventy


Essendo stati i primi nella vostra famiglia ad accettare il Vangelo, siete diventati la prima generazione, una generazione eletta attraverso cui le generazioni passate, presenti e future possono essere benedette.
 

Un po’ di giorni fa, a cena con la famiglia, si parlava dei discorsi. Clarissa, la nostra figlia di tredici anni, stava preparando un discorso per la riunione sacramentale nel nostro Ramo a Mosca ed era un po’ nervosa. La rassicurai dicendole che sarebbe andato tutto bene e, mostrandomi un po’ in apprensione io stesso, sottolineai il fatto che almeno lei non avrebbe dovuto parlare alla conferenza generale davanti a migliaia di persone. Clarissa mi diede qualche consiglio: «Andrà tutto bene, papà. Fai finta di essere in un grande ramo». Fratelli e sorelle, voi siete davvero un grande ramo.

Stamani ho scelto di parlare a coloro che rappresentano la prima generazione nella Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Voi siete i primi nella vostra famiglia ad aver ascoltato e deciso di accettare il messaggio che il vangelo di Gesù Cristo è stato restaurato sulla terra ai nostri giorni con profeti, veggenti e rivelatori viventi. Vi siete umiliati, avete esercitato fede e vi siete pentiti di tutti i vostri peccati prendendo su di voi il nome di Gesù Cristo grazie al battesimo per immersione e avete ricevuto il dono dello Spirito Santo. 1 Essendo stati i primi nella vostra famiglia ad accettare il Vangelo, siete diventati la prima generazione, una generazione eletta attraverso cui le generazioni passate, presenti e future possono essere benedette. 2

Essere la prima generazione di membri della Chiesa non è sempre facile. Camminerete là dove nessun altro componente della vostra famiglia ha mai camminato. La vostra situazione può essere difficile. Potreste avere pochi amici o parenti, o addirittura nessuno, che vi capiscono e sostengono. A volte potreste essere scoraggiati e chiedervi se ne vale la pena. Il mio scopo questa mattina è assicurarvi che ne vale la pena.

La prima generazione di membri è molto importante per la Chiesa e per la loro famiglia. Sapevate che i membri di prima generazione costituiscono oltre la metà dei fedeli della Chiesa? 3 Forse è dagli inizi della Chiesa che i membri di prima generazione non rappresentano una percentuale tanto alta come quella di oggi. La vostra fede e testimonianza sono una grande forza e benedizione per gli altri. Grazie a voi comprendiamo più profondamente i principi del Vangelo e la nostra testimonianza è rafforzata.

Date grande forza alla Chiesa quando utilizzate la vostra testimonianza, i vostri talenti, capacità, forze ed energie per edificare il regno nei vostri rioni e rami. Siete un grande esempio nella condivisione del Vangelo, nello svolgere missioni, mandare i vostri figli in missione e dare il benvenuto ai nuovi convertiti. Aiutate gli altri con gentilezza, sollevandoli e benedicendoli grazie al vostro servizio ispirato. Molto di quanto viene svolto nella Chiesa non potrebbe essere fatto senza il vostro impegno.

Ma ancora più importante è il posto che occupate, in quanto membri di prima generazione, per la vostra famiglia. Siete un esempio per la vostra famiglia di cosa vuol dire essere un vero discepolo di Gesù Cristo. Che essi appartengano alla Chiesa oppure no, vivendo il Vangelo, coloro che vi sono attorno sentono l’amore del Salvatore grazie a voi. Sanno che siete impegnati in qualcosa di buono, anche se non lo comprendono o non hanno abbastanza fede per accettarlo. Siate pazienti e gentili, pregate ogni giorno per sapere come potete rendere loro servizio e il Signore vi aiuterà e vi benedirà perché possiate avere un’influenza positiva sulla vostra famiglia. Rimanendo costantemente buoni e giusti, sarete un esempio di fedeltà e rettitudine. Questo comportamento trasformerà la vostra vita, ma soprattutto diventerà un esempio per la vostra famiglia e posterità.

In quanto prima generazione, siete anche la chiave per aprire le benedizioni del Signore ai membri della vostra famiglia che sono morti senza poter ascoltare il Vangelo e ricevere le ordinanze di salvezza. Avete la possibilità e il privilegio di iniziare questo lavoro per loro. Aspettano con ansia che voi li troviate e vi aiuteranno nelle vostre ricerche. Una volta identificati, la vostra vita degna vi permetterà di andare al tempio e celebrare per loro le ordinanze essenziali. Queste ordinanze vi legheranno ai vostri antenati e porteranno grande potere spirituale nella vostra vita.

Poiché siete membri di prima generazione, ogni vostra decisione è importante. Decisioni che possono sembrare piccole e insignificanti avranno una grande influenza sulle generazioni passate e future, e su voi stessi. A un giovane membro della Chiesa di prima generazione, Chris, fu offerta una bevanda alcolica al lavoro, il giorno dopo il suo battesimo. Tutti i suoi amici erano presenti e stavano bevendo. Sentiva una grande pressione. Nessuno, tranne lui, sapeva che il giorno prima era stato battezzato e che aveva fatto delle promesse al Signore. Decise di non bere e fu disprezzato. In seguito, riflettendo sull’accaduto, scrisse: «Sono già quarant’anni che ho fatto quelle promesse [al battesimo] e in verità posso dire di aver… rispettato la Parola di Saggezza… Credo che se avessi accettato quel bicchiere, forse non sarei mai stato capace di obbedire alla Parola di Saggezza». 4

Ma Chris mantenne le promesse fatte al battesimo. In seguito incontrò e sposò un fedele membro della Chiesa. Insieme hanno cresciuto nel Vangelo otto figli. Ora, dopo sei generazioni, i suoi discendenti fedeli sono centinaia. Dozzine hanno svolto missioni e hanno fatto conoscere il Vangelo ad altri. Il suo lavoro genealogico ha offerto le benedizioni del Vangelo ad altre centinaia di anime. Una piccola decisione nella prima generazione è stata importante per migliaia di persone.

Riuscite a vedere perché la prima generazione è così importante? Capite la posizione in cui siete e la buona influenza che potete avere? Non sottovalutate chi siete e il potere che avete sugli altri. Satana sa chi siete e farà tutto il possibile per spingervi a fare delle scelte sbagliate. A volte, nonostante facciamo del nostro meglio, tutti commettiamo degli errori. Per fortuna, il Padre celeste ha preparato un modo in cui possiamo riparare grazie al pentimento e alla fede nell’espiazione del Suo Figliolo. Non scoraggiatevi se fate degli errori. Il pentimento e la perseveranza sono forse le qualità più importanti da sviluppare nella prima generazione. Siate pazienti e continuate ad essere obbedienti.

Nella Chiesa leggiamo e parliamo molto dei pionieri agli albori della Chiesa. Erano membri di prima generazione, proprio come voi. Vissero ogni giorno incontrando problemi nella famiglia, nel lavoro e nella fede. Vissero una vita buona e ordinaria, e furono fedeli nel servire la Chiesa e benedire la loro famiglia. Quando caddero, si risollevarono e andarono avanti. Ora, quelli di noi che sono i loro discendenti riguardano a loro con riverenza e gratitudine per la loro fedeltà.

Il loro retaggio può essere anche vostro, in quanto siete membri di prima generazione come loro. Siate fedeli, aiutate il prossimo, benedite la vostra famiglia e fate le giuste scelte. Voi siete la prima generazione, una generazione scelta per benedire generazioni passate, presenti e future. Vi rendiamo onore; le generazioni del passato e del futuro vi renderanno onore; ma soprattutto, Dio vi onorerà per essere stati fedeli in quanto prima generazione. Nel nome di Gesù Cristo. Amen.

Mostra riferimenti

  1.  

    1. Vedere Articoli di fede 1:4; DeA 20:37.

  2.  

    2. Vedere 1 Pietro 2:9.

  3.  

    3. Secondo il Dipartimento membri e statistiche della Chiesa, a luglio 2006 i membri di prima generazione costituiscono il 64 percento dei membri della Chiesa.

  4.  

    4.  History of Heinrich Friedrich Christian Pieper and Emma Frieda Alber and Their Family (1987), 29.