Rendiamo testimonianza al mondo

Gordon B. Hinckley

President of the Church


Il Signore sta benedicendo grandemente la Sua Chiesa, e il nostro dovere è di fare tutto il possibile per farla avanzare.
 

Miei fratelli e sorelle, nel riunirci a un’altra conferenza generale, sono lieto di dichiarare che la Chiesa continua a crescere in forza e influenza. Nel 1982, ventiquattro anni fa, scrissi nel mio diario: «Per la conferenza generale di ottobre ci saranno oltre trecento collegamenti nel nostro servizio via satellite. Questo vuol dire che ci saranno oltre trecento centri di palo negli Stati Uniti in cui i fedeli si possono riunire per partecipare alla conferenza».

Sono stato informato che ora abbiamo 6.066 ricevitori satellitari collegati in 83 paesi. Sono grato che insieme alla crescita in numero abbiamo anche aumentato la nostra capacità di raggiungere e comunicare con i Santi degli Ultimi Giorni in tutto il mondo.

Potremmo sperare di avere più battesimi negli Stati Uniti e in Canada, ma questo si può dire di qualunque parte del mondo. Comunque abbiamo un grande raccolto con membri in 160 nazioni. Dove non molto tempo fa c’erano solo pochi santi, oggi ci sono rioni e pali forti, con uomini e donne fedeli e capaci come dirigenti.

Benché ci siano dei limiti alla nostra possibilità di viaggiare, possiamo compensare con la possibilità data alla Prima Presidenza, ai membri dei Dodici e ai Settanta di parlare a un grande numero di pali in tutto il mondo.

Le circostanze cambiano, ma non cambia il nostro messaggio. Noi rendiamo testimonianza al mondo che i cieli sono stati aperti, che Dio, nostro Padre eterno, e Suo Figlio, il Signore risorto, sono apparsi e hanno parlato. Offriamo la nostra solenne testimonianza che il sacerdozio è stato restaurato, con le chiavi e l’autorità delle benedizioni eterne.

Ultimamente abbiamo dedicato il nuovo Tempio di Sacramento, in California: il settimo in quello stato e il centoventitreesimo nel mondo. Abbiamo anche avviato i lavori per un altro tempio nella zona di Salt Lake.

Siamo lieti di annunciare che il restauro del Tabernacolo di Salt Lake sta progredendo secondo i tempi previsti e che questo edificio, unico e meraviglioso, in primavera ospiterà di nuovo il Coro del Tabernacolo per le sue trasmissioni settimanali.

La Chiesa sta intraprendendo un grande progetto di ristrutturazione allo scopo di proteggere la zona della Piazza del Tempio. Il costo sarà molto elevato, ma non sarà sostenuto con i fondi delle decime.

Comunque, la fedeltà dei nostri membri continua ad essere dimostrata con il pagamento della decima e delle offerte.

In pratica, posso solo dichiarare che il Signore sta benedicendo grandemente la Sua Chiesa, e che il nostro dovere è di fare tutto il possibile per farla avanzare.

Dopo il coro ascolteremo i discorsi dei nostri fratelli e sorelle. Nel corso di questa grande conferenza, prego che lo Spirito del Signore possa dirigere tutto ciò che verrà detto e fatto, e che il nostro cuore e la nostra mente siano riempiti ad esuberanza. Nel nome di Gesù Cristo. Amen.