Benvenuti alla conferenza

Presidente Thomas S. Monson


Fratelli e sorelle, vi ringrazio per la vostra fede e devozione al vangelo di Gesù Cristo.

Cari fratelli e sorelle, è un piacere incontrarsi nuovamente insieme. Questa conferenza segna i centottanta anni da quando la Chiesa è stata organizzata. Siamo grati al profeta Joseph Smith, che ha cercato la verità, l’ha trovata e, sotto la guida del Signore, ha restaurato il Vangelo e organizzato la Chiesa.

La Chiesa è cresciuta costantemente da quel giorno del 1830. Continua a cambiare la vita di sempre più persone ogni anno e a diffondersi sulla terra, mentre i nostri missionari cercano coloro che stanno cercando la verità. Ancora una volta chiediamo ai fedeli della Chiesa di diventare amici dei nuovi convertiti o di coloro che stanno tornando nella Chiesa, di circondarli di affetto e aiutarli a sentirsi a casa.

Fratelli e sorelle, vi ringrazio per la vostra fede e devozione al vangelo di Gesù Cristo. Vi ringrazio per tutto quello che fate nei vostri rioni e rami, nei vostri pali e distretti. Servite con desiderio e entusiasmo, e fate del bene. Possa il Signore benedirvi mentre cercate di seguirLo e di obbedire ai Suoi comandamenti.

Dall’ultima conferenza, la Chiesa ha continuato a fornire il tanto necessario aiuto umanitario in vari luoghi del mondo. Solo negli ultimi tre mesi, è stata fornita assistenza nella Polinesia Francese, in Mongolia, in Bolivia, Perú, Arizona, Messico, Portogallo e Uganda, tra le altre zone. Più di recente abbiamo mandato aiuti in Haiti e in Cile dopo i devastanti terremoti e tsunami che hanno colpito quei paesi. Esprimiamo il nostro affetto ai nostri fedeli che hanno sofferto, colpiti da queste calamità. Preghiamo per voi. Esprimiamo profonda gratitudine a tutti voi che contribuite agli aiuti umanitari con le vostre risorse e, in molti casi, con il vostro tempo, i vostri talenti e la vostra professionalità.

Quest’anno è il venticinquesimo anniversario del programma umanitario come parte del Programma di benessere. Il numero di persone che ha ricevuto aiuto da questo programma non sarà mai correttamente calcolato. Cercheremo sempre di essere tra i primi presenti sui luoghi colpiti dalle calamità, ovunque si verifichino.

La Chiesa continua a crescere e a progredire. La costruzione dei templi è un indicatore di tale crescita. Recentemente abbiamo annunciato un nuovo tempio a Payson, nello Utah. Abbiamo anche annunciato lavori di ristrutturazione nel Tempio di Ogden, nello Utah. Nei prossimi tre mesi dedicheremo i nuovi templi di Vancouver, nel British Columbia; di Gila Valley, in Arizona; e di Cebu City nelle Filippine. Nel corso dell’anno verranno dedicati o ridedicati altri templi. Continueremo a costruire templi in tutto il mondo man mano che cresce il numero di fedeli. Ogni anno nei templi vengono celebrate milioni di ordinanze a favore dei nostri cari defunti. Continuiamo ad essere fedeli nel celebrare tali ordinanze per coloro che non sono in grado di farlo per se stessi.

Molti di voi sanno che poco dopo la conferenza di ottobre mia moglie Frances, cadendo, si è rotta un’anca e una spalla. Dopo due interventi e alcune settimane all’ospedale, è stata in grado di tornare a casa. Sta bene e continua a migliorare verso la completa guarigione. Sabato scorso ha partecipato alla riunione generale delle Giovani Donne e vuole partecipare a una o due sessioni questo weekend. Infatti, all’ultimo momento, ha detto: «Vengo oggi!» Ed è qui! Si unisce a me nell’esprimere profonda gratitudine al nostro Padre celeste e a tutti voi per le vostre preghiere in suo favore e i vostri auguri.

E ora, fratelli e sorelle, siamo venuti qui per essere istruiti e sentirci ispirati. Diamo il benvenuto a coloro tra voi che sono nuovi nella Chiesa. Alcuni di voi stanno affrontando problemi, difficoltà, delusioni o perdite. Vi vogliamo bene e preghiamo per voi. Nei prossimi due giorni verranno dati molti messaggi, che coprono diversi argomenti evangelici. Gli oratori che vi parleranno hanno cercato l’aiuto del cielo riguardo ai messaggi che porteranno.

Prego che saremo riempiti del Suo spirito mentre ascolteremo e impareremo. Prego che ciò avvenga; nel nome del nostro Signore e Salvatore, Gesù Cristo. Amen.