Siate d’esempio ai credenti

Mary N. Cook

Prima consigliera della presidenza generale delle Giovani Donne


Vorrei invitarvi ad essere “d’esempio ai credenti… nella fede [e] nella purezza”.

Da poco, nella nostra famiglia, è nata la piccola Ruby. Mentre guardavo il suo viso dolce, mi sono meravigliata per la conoscenza che abbiamo che prima di venire sulla terra lei viveva alla presenza del nostro Padre Celeste. Lei ha accettato il Suo grande piano di felicità e ha scelto di seguire Lui e Gesù Cristo, il nostro Salvatore. 1 Grazie alla sua decisione, le è stato permesso di venire sulla terra per fare l’esperienza della mortalità e per progredire verso la vita eterna. Con il suo spirito unito al suo corpo, Ruby è entrata in un periodo di apprendimento in cui può essere messa alla prova, scegliere di seguire Gesù Cristo e prepararsi per essere degna della vita eterna.

Ruby è venuta su questa terra pura ma, quale parte del piano, affronterà prove e tentazioni, e farà degli errori. Tuttavia, grazie all’Espiazione del nostro Salvatore, Ruby potrà essere perdonata, ricevere una pienezza di gioia e diventare di nuovo pura: pronta a vivere per sempre alla presenza del nostro Padre Celeste.

Poche ore dopo la sua nascita ho avuto il privilegio di tenere tra le braccia questa preziosa bambina. Ho detto a sua madre: “Dobbiamo insegnare a Ruby come essere una donna virtuosa, pura e inestimabile, come indica il suo nome”. 2

Sua madre ha risposto: “Inizio oggi”.

Che cosa “inizierà oggi” a fare la mamma di Ruby? In che modo noi genitori, nonni e dirigenti possiamo iniziare a far percorrere, e mantenere sul sentiero della vita eterna, i nostri figli, i nostri giovani? Dobbiamo essere “d’esempio ai credenti”. 3

Il profeta Brigham Young disse: “Non dovremmo mai permetterci di fare cose che non vogliamo facciano i nostri figli. Dovremmo stabilire un esempio che vorremmo i nostri figli imitassero”. 4 Ognuno di noi può iniziare oggi essendo quel buon esempio.

Oggi vorrei invitarvi ad essere “d’esempio ai credenti… nella fede [e] nella purezza”, 5 due principi necessari per la salvezza.

Siate d’esempio ai credenti nella fede. Rafforzate attivamente la vostra fede e testimonianza di Gesù Cristo preparandovi così a testimoniare con la parola e con l’esempio ai vostri figli.

Vi parlerò di una madre meravigliosa la cui vita fu un esempio di fede. Quando il profeta Joseph Smith era molto giovane, osservò e imparò la fede in Dio da sua madre, Lucy Mack Smith. Lucy cercava le risposte scrutando le Scritture 6 e anche Joseph utilizzò lo stesso metodo, rivolgendosi alla Bibbia per avere guida come aveva fatto sua madre. 7

Lucy risolse anche molti problemi familiari cercando in privato l’aiuto del Signore tramite la preghiera. Un giorno, avendo dei dissensi in famiglia riguardo alla religione, Lucy disse che si “ritirò in un bosco di begli alberi di ciliegio selvatico non molto lontano, e pregò il Signore”. 8

Pregò anche con grande fede quando affrontò problemi di salute, quando Joseph quasi perse una gamba per l’osteomielite, e quando la sorella di Joseph, Sophronia, per poco morì di febbre tifoidea. Riguardo alla malattia di Sophronia, Lucy scrisse: “Fissai mia figlia… mio marito ed io ci stringemmo le mani e cademmo in ginocchio al suo capezzale e riversammo il nostro dolore e le nostre suppliche nelle sue orecchie”. 9 Sophronia visse. Sono certa che i figli di Lucy spesso siano stati testimoni delle sue preghiere di fede e del ricevimento delle risposte a tali preghiere.

Lucy pregava con fede per avere guida, e anche Joseph si ritirò in un bosco dove pregò con fede, cercando una risposta dal Signore come aveva fatto sua madre.

Come Lucy, noi dobbiamo mostrare ai nostri bambini e giovani come rafforzare la loro fede e testimonianza di Gesù Cristo rafforzando la nostra, tramite lo studio delle Scritture e la preghiera, personale e con loro.

A differenza di Lucy Smith, oggi noi abbiamo la benedizione di avere più di una Bibbia. Abbiamo le Scritture moderne e le parole dei profeti degli ultimi giorni che “ci guidano” 10 sul sentiero che conduce alla vita eterna. Dal Libro di Mormon sappiamo di coloro che erano sul sentiero e che si tenevano “costantemente alla verga di ferro”, 11 che rappresentava “la parola di Dio”. 12 Nel mondo d’oggi pieno di tentazioni, “tenersi” può essere difficile, poiché Satana, con i suoi modi intriganti, cerca di allontanarci dalle vie di Dio. Se abbiamo una mano sulla verga e una nel mondo, mettiamo in pericolo i nostri bambini e giovani che possono perdersi lungo il sentiero. Se il nostro esempio confonde, allora usando le parole di Giacobbe, noi perdiamo “la fiducia dei [nostri] figlioli, a causa del [nostro] cattivo esempio”. 13

Genitori, nonni e dirigenti, il vostro messaggio deve essere chiaro. La chiarezza può avere come risultato di avere entrambe le mani sulla verga e vivere secondo i principi che si trovano nelle Scritture e nelle parole dei profeti moderni. Forse non starete allevando un profeta come Lucy, ma certamente state crescendo i dirigenti di domani, e le vostre azioni sono tangibilmente connesse alla loro fede.

Poi, siate d’esempio ai credenti nella purezza. L’unico modo in cui possiamo diventare puri è tramite l’Espiazione del nostro Salvatore. Per ciascuno di noi il processo per diventare puri inizia con la fede, il pentimento e la nostra prima alleanza del battesimo.

Per aiutare i nostri figli a vivere secondo l’alleanza battesimale, l’anziano Robert D. Hales ha raccomandato: “Noi insegnamo che nel momento in cui escono dall’acqua, escono dal mondo ed entrano nel regno di Dio. Tramite alleanza, accettano di osservare i Suoi comandamenti”. 14

“Le alleanze ci pongono sotto un forte obbligo di tenere fede agli impegni assunti con Dio. Per rispettare le alleanze, dobbiamo rinunciare alle attività e agli interessi che ci impediscono di onorare tali alleanze”. 15

Per la forza della gioventù è uno strumento meraviglioso per aiutare i giovani a comprendere questo sacro obbligo di stringere alleanze e le benedizioni della purezza che derivano dall’osservanza delle alleanze. Esso contiene le parole dei profeti degli ultimi giorni, la verga di ferro che li guiderà in sicurezza lungo il sentiero stretto e angusto, allontanandoli dalle trappole di Satana che possono ritardare il loro progresso. In questo libro troverete anche molte delle benedizioni che derivano dall’obbedienza e dal ricercare ciò che è “virtuoso e amabile”. 16

Genitori, procuratevi una copia personale di questo opuscolo e leggetelo spesso. Vivete voi stessi secondo tali principi. Tenete delle conversazioni profonde sul Vangelo con i giovani che li aiutino a sviluppare il desiderio di vivere e scoprire personalmente il significato e lo scopo di quei principi.

Le norme che si trovano nelle sezioni “Divertimenti e mezzi di comunicazione” e “Abbigliamento e aspetto” possono essere particolarmente difficili perché sono sempre più in disaccordo con gli standard del mondo.

Noi dobbiamo formare un modello di ciò che è virtuoso e amabile con le nostre scelte relative ai mezzi di comunicazione. Dobbiamo assicurarci che gli intrattenimenti che invitiamo nelle nostre case non attenuino la sensibilità allo Spirito, danneggino i rapporti con famigliari e amici o rivelino priorità personali che non sono coerenti con i principi del Vangelo. Per esempio, possiamo aiutare i nostri figli a comprendere che trascorrere lunghi periodi utilizzando Internet, i social network e i cellulari, giocare ai video game o guardare la televisione ci trattiene dallo svolgere attività produttive e dal tenere rapporti preziosi con gli altri.

Noi formiamo anche un modello di ciò che è virtuoso e amabile con il nostro abbigliamento e aspetto. Come popolo dell’alleanza noi abbiamo la responsabilità di curarci del nostro corpo, proteggerlo e abbigliarlo correttamente. Dobbiamo aiutare i nostri bambini e giovani a comprendere che rispettiamo i nostri corpi come dei templi e come dei doni di Dio. 17 Noi diamo l’esempio rifiutando di acquistare o indossare abiti immodesti che sono troppo attillati, trasparenti o scollati.

Chi si attiene alle alleanze cerca di essere obbediente “in ogni momento… e in ogni luogo” 18 per amore verso Dio e le Sue benedizioni promesse. Una sera, mentre passeggiavo con mio marito, siamo passati davanti a un ricevimento di nozze all’aperto. Non conoscevamo quelle persone, ma abbiamo avuto l’immediata impressione di virtù. La loro scelta di musica e abbigliamento era amabile. L’abito della raggiante sposa era indubbiamente modesto, come quello delle sue damigelle. Questa famiglia non aveva scelto di mischiare i modi del mondo con la santità di quel giorno.

Ora vorrei rivolgermi ai magnifici giovani della nostra Chiesa. Grazie per il vostro retto esempio che date agli amici, agli insegnanti, ai dirigenti e ai famigliari. So che molti di voi sono gli unici membri della Chiesa in famiglia. Forse andate anche in Chiesa da soli. Vi elogio per il vostro impegno e retto esempio. Siate pazienti e continuate a vivere rettamente. Vi sono molti che possono aiutarvi. Il presidente Thomas S. Monson ha detto: “Anche una famiglia esemplare può usare tutto il supporto che può ottenere da bravi uomini [e donne] che si preoccupano sinceramente”. 19

Guardatevi attorno nel vostro rione e palo per notare quei dirigenti e amici che sono d’esempio ai credenti” e imparate da loro.

Quand’ero una giovane donna, individuai degli esempi. Oltre ai miei genitori, c’era mia zia Carma Cutler. Ricordo chiaramente quando parlò alla Serata delle norme di palo quando avevo sedici anni. Insegnò l’importanza di essere casti e degni del matrimonio nel tempio. Fui profondamente toccata dalla sua testimonianza. Avevo osservato la sua vita virtuosa sin da quando ero bambina e sapevo che era coerente con i suoi insegnamenti. Io volevo seguire il suo esempio.

Giovani uomini e giovani donne, voi potete iniziare oggi essendo d’esempio ai credenti in fede e purezza. Rafforzate la vostra fede e testimonianza ogni giorno tramite lo studio delle Scritture e la preghiera. Osservate le vostre alleanze battesimali che vi manterranno puri e degni della guida dello Spirito Santo. Potete iniziare oggi ad essere quell’esempio che altri possono seguire.

Non si sa mai, potreste essere l’esempio di cui un giorno avrà bisogno la mia piccola Ruby. Per ora, Ruby ha un avuto un magnifico inizio sul sentiero che conduce alla vita eterna. I suoi genitori stanno ponendo basi di rettitudine nella sua casa, iniziando ogni giorno con la determinazione ad essere d’esempio ai credenti. Nutro buone speranze che Ruby, usando il suo libero arbitrio, sceglierà di seguirli.

Sono grata per il piano di felicità, e attesto che questo è l’unico modo in cui Ruby, e ciascuno di noi, può essere di nuovo puro e vivere per sempre alla presenza del nostro Padre Celeste. Possiamo noi tutti iniziare oggi. Nel nome di Gesù Cristo. Amen.

Mostra riferimenti

  1.  

    1. Vedere Abrahamo 3:22–26.

  2.  

    2. Vedere Proverbi 31:10.

  3.  

    3.  1 Timoteo 4:12.

  4.  

    4.  Insegnamenti dei presidenti della Chiesa: Brigham Young (1997), 173.

  5.  

    5.  1 Timoteo 4:12.

  6.  

    6. Vedere Lucy Mack Smith, History of Joseph Smith by His Mother, ed. Scot Facer Proctor e Maurine Jensen Proctor (1996), 50.

  7.  

    7. Vedere Joseph Smith—Storia 1:11–12.

  8.  

    8. Smith, History of Joseph Smith, 58.

  9.  

    9. Smith, History of Joseph Smith, 69.

  10.  

    10. “A Nefi un tempo Dio mostrò”, Inni, 174.

  11.  

    11.  1 Nefi 8:30.

  12.  

    12.  1 Nefi 11:25.

  13.  

    13.  Giacobbe 2:35.

  14.  

    14. Robert D. Hales, Return: Four Phases of Our Mortal Journey Home (2010), 60.

  15.  

    15.  Predicare il mio Vangelo: guida al servizio missionario (2005), 63.

  16.  

    16.  Articoli di fede 1:13.

  17.  

    17. Vedere 1 Corinzi 3:16.

  18.  

    18.  Mosia 18:9.

  19.  

    19. Thomas S. Monson, «Esempi di rettitudine», Liahona, maggio 2008, 66.