Siamo […] uniti nella fede e nel desiderio di ascoltare e di imparare dai messaggi che ci verranno presentati.

Miei amati fratelli e sorelle, sono davvero molto lieto di darvi il benvenuto a questa conferenza mondiale della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Siamo riuniti come una grande famiglia, con i suoi oltre quindici milioni di membri, uniti nella fede e nel desiderio di ascoltare e di imparare dai messaggi che ci verranno presentati.

Gli ultimi sei mesi sono trascorsi velocemente mentre l’opera della Chiesa è avanzata senza impedimenti. Un mese fa ho avuto il privilegio di dedicare il Tempio di Gilbert, in Arizona — una struttura magnifica. La sera prima della dedicazione si è tenuto un evento culturale nel vicino Discovery Park. Dodicimila giovani si sono esibiti per novanta minuti. I balli, i canti e le esibizioni musicali sono stati eccezionali.

Quella zona stava affrontando una siccità particolarmente intensa e credo che nelle settimane precedenti fossero state rivolte al cielo numerose preghiere affinché giungesse la pioggia tanto necessaria. Sfortunatamente, ha cominciato a piovere proprio prima dell’esibizione e ha continuato per tutta la durata dello spettacolo! Nonostante i giovani fossero bagnati fradici a causa della pioggia e avessero freddo, abbiamo tutti sentito lo Spirito del Signore. Il tema del programma, “Vivere rimanendo fedeli” — pensateci: “Vivere rimanendo fedeli” — è stato rappresentato magnificamente da giovani uomini e giovani donne sorridenti ed entusiasti. Nonostante il freddo e la pioggia, è stata un’esperienza ricca di fede ed edificante di cui questi giovani faranno per sempre tesoro e che racconteranno ai loro figli e ai loro nipoti negli anni a venire.

Il giorno successivo è avvenuta la dedicazione del Tempio di Gilbert. È diventato il centoquarantaduesimo tempio in funzione della Chiesa. A differenza della sera prima, è stata una bellissima giornata, piena di sole. Le sessioni sono state fonte di grande ispirazione. Hanno partecipato insieme a me il presidente Henry B. Eyring, l’anziano Tad R. Callister, l’anziano William R. Walker, l’anziano Kent F. Richards con le loro rispettive consorti.

A maggio verrà dedicato il Tempio di Fort Lauderdale, in Florida. Nel corso dell’anno, completeremo e dedicheremo altri templi. Per il 2015 abbiamo in programma di completare e di dedicare altri templi in molte parti del mondo. Questo processo continuerà. Quando verranno completati tutti i templi già annunciati, avremo centosettanta templi in funzione in tutto il mondo.

Sebbene in questo momento stiamo concentrando i nostri sforzi sul completamento dei templi già annunciati e non annunceremo altri templi nell’immediato futuro, continueremo a determinare la necessità di prossimi templi e a cercare il luogo in cui sorgeranno. Gli annunci verranno fatti durante conferenze generali future. Siamo un popolo che edifica templi e che frequenta il tempio.

Ora, fratelli e sorelle, siamo ansiosi di ascoltare i messaggi che ci verranno presentati oggi e domani. Coloro che ci parleranno hanno cercato l’aiuto e la guida del cielo durante la preparazione dei loro messaggi.

Mi auguro che tutti — qui o altrove — saremo ricolmi dello Spirito del Signore e che saremo ispirati mentre ascoltiamo e impariamo. Nel nome di Gesù Cristo. Amen.