Manuale 2:
l’amministrazione della Chiesa

 

13.3 Attività a livello di palo, multipalo e area

 13.3.1

Linee guida generali

La maggior parte delle attività della Chiesa è tenuta a livello di rione. Tuttavia, di tanto in tanto i dirigenti locali sono incoraggiati a tenere attività di palo e multipalo quando queste attività riescono ad adempiere meglio agli scopi illustrati in 13.1.

Le attività di palo e multipalo sono buone soprattutto per i giovani e per i giovani adulti non sposati. Queste attività sono importanti soprattutto nelle aree in cui ci sono pochi membri giovani o dove i giovani si riuniscono raramente in gruppi numerosi di membri. Le attività di palo e multipalo ben organizzate possono dare ai membri giovani fiducia nella loro appartenenza alla Chiesa, una cerchia di amicizie più ampia e opportunità di incontrare altri giovani con cui sposarsi al tempio.

Là dove i giovani adulti non sposati riescono a ritrovarsi in momenti ragionevoli e a basso costo, dovrebbero essere tenute attività multipalo semplici e varie con una frequenza moderata. Di tanto in tanto possono essere organizzati anche eventi più grandi per i giovani adulti non sposati.

Tutte le attività di palo devono essere approvate dalla presidenza del palo e coordinate alle riunioni del consiglio del palo. I dirigenti del palo informano con anticipo i dirigenti dei rioni di queste attività di palo. Si assicurano anche che le attività del palo integrino le attività dei rioni invece di competere con esse.

Se i presidenti di palo sentono che un’attività multipalo può essere di beneficio per i membri dei loro pali, possono farne richiesta a un membro della Presidenza dei Settanta o alla Presidenza di Area. Occasioni speciali come giorni di festa o commemorazioni di eventi locali significativi possono fornire occasioni per tenere tali attività. Le conferenze dei giovani (vedere 13.4), le attività di servizio, le attività culturali, le attività sportive e quelle ricreative possono essere tutte tenute a livello di multipalo. Spesso queste attività sono coordinate nelle riunioni del consiglio di coordinamento.

Prima di proporre un’attività multipalo, i presidenti dei pali determinano quale sia il modo migliore per far fronte alle necessità che hanno individuato. I presidenti di palo prendono in considerazione anche i costi, il tempo e il viaggio richiesti dall’attività. Inoltre, i presidenti di palo devono considerare fattori come la sicurezza e la disponibilità delle risorse necessarie.

Un membro della Presidenza dei Settanta o la Presidenza di Area può incaricare dei Settanta di Area o dei presidenti di palo di fungere da presidenti del comitato che programma e realizza queste attività multipalo o di area. Le presidenze di palo possono chiamare membri del loro palo perché servano in questi comitati. Questi membri fanno rapporto alla propria presidenza di palo.

Il finanziamento della maggior parte delle attività multipalo viene dai fondi dell’assegnazioni di bilancio dei pali partecipanti. Il finanziamento delle attività più grandi, come le celebrazioni culturali associate alla dedicazione dei templi, può provenire dai fondi di bilancio dell’Area o della sede centrale della Chiesa, quando ciò è approvato.

Le attività di palo, multipalo e area devono rispettare le norme della Chiesa e le direttive stabilite dalla Chiesa per i viaggi (vedere 13.2.4 e 13.6.24). Queste attività richiedono buone capacità dirigenziali, attenta programmazione e risorse adeguate.

 13.3.2

Comitato delle attività di palo

Le attività di palo sono programmate secondo le linee guida contenute in 13.2. La presidenza del palo può organizzare un comitato delle attività di palo per aiutare il consiglio del palo e i dirigenti delle ausiliarie di palo a programmare attività di palo. Il comitato delle attività di palo è composto da un presidente (un sommo consigliere), da uno o più direttori delle attività di palo e da specialisti delle attività di palo (se necessario).

Oltre ad aiutare nella programmazione delle attività di palo, i membri del comitato delle attività di palo possono consigliare, sostenere e istruire i dirigenti dei rioni nell’impegno di programmare attività di rione.

Diversamente dai comitati temporanei che programmano attività di rione, solitamente il comitato delle attività di palo programma più di una sola attività di palo.

Presidente del comitato delle attività di palo

Se la presidenza del palo organizza un comitato delle attività del palo, deve nominare un sommo consigliere come presidente del comitato. Sulla base di quanto deciso dalla presidenza del palo, al presidente del comitato possono essere date le seguenti responsabilità:

Coordina e aggiorna un calendario delle attività di palo approvate dalla presidenza del palo.

Sovrintende ai membri del comitato che aiutano nella programmazione delle attività del palo.

Prima dell’inizio dell’anno, presenta alla presidenza del palo un bilancio dettagliato delle attività del palo. Questo bilancio non include le attività programmate dalle organizzazioni ausiliarie del palo.

Funge da risorsa per i dirigenti delle organizzazioni ausiliarie del palo quando programmano delle attività.

Tiene un elenco aggiornato dei talenti e degli interessi dei membri del palo. Nel tenere questo elenco, può essere assistito dai sommi consiglieri assegnati ai rioni nel palo. Per questo scopo può usare il modulo Indagine sui talenti e gli interessi.

Direttori e specialisti delle attività di palo

Un membro della presidenza del palo o un sommo consigliere incaricato può chiamare i direttori delle attività del palo. Questi direttori servono nel comitato delle attività del palo sotto la direzione del presidente del comitato. I direttori delle attività del palo possono aiutare nella programmazione e organizzazione di attività di servizio, culturali, sportive e di forma fisica, e altri tipi di attività.

Un membro della presidenza del palo o un sommo consigliere incaricato può chiamare gli specialisti delle attività del palo. Questi specialisti non sono sostenuti né messi a parte. Servono sotto la direzione del presidente del comitato delle attività del palo.