Manuale 2:
l’amministrazione della Chiesa

Attività

 

13.1 Scopi delle attività della Chiesa

Le attività di rione, palo e multipalo uniscono i membri come «concittadini dei santi» (Efesini 2:19). Oltre a fornire divertimento e intrattenimento, le attività devono accrescere la testimonianza, rafforzare le famiglie e promuovere unità e crescita personale.

Le attività rafforzano i membri dando loro un senso di appartenenza e di sostegno reciproco. Le attività devono aiutare i membri a sentirsi vicini ad altri della stessa età, ai loro dirigenti e alle loro famiglie. Le attività devono anche aiutare i membri a capire che il Vangelo porta la «gioia dei santi» (Enos 1:3).

Le attività della Chiesa devono essere programmate con lo scopo di adempiere obiettivi incentrati nel Vangelo. Oltre agli scopi generali citati sopra, le attività possono comprendere:

  1. 1.

    La partecipazione a progetti di servizio che benedicano altri e rafforzino i rapporti con la comunità.

  2. 2.

    Lo sviluppo di talenti e un apprezzamento per le arti.

  3. 3.

    Il miglioramento della forma fisica e l’acquisizione dello spirito sportivo.

  4. 4.

    L’acquisizione di un’istruzione e di addestramento pratico.

  5. 5.

    La celebrazione di occasioni speciali e la commemorazione di eventi nella storia della Chiesa o del proprio paese.

  6. 6.

    Lo sviluppo delle doti di un buon dirigente.

  7. 7.

    Il raggiungimento dell’autosufficienza.

  8. 8.

    La partecipazione al lavoro missionario, al ritenimento, alla riattivazione, al lavoro di tempio e al lavoro genealogico.