Manuale 2:
l’amministrazione della Chiesa

 

18.3 Riunioni di palo

Il presidente del palo sovrintende alle riunioni del palo. Egli presiede a queste riunioni a meno che non sia presente un Settanta di Area o un’Autorità generale. Se egli è assente, i suoi consiglieri possono dirigere le riunioni del palo e presiedere ad esse. Le riunioni del palo non devono interferire con le riunioni domenicali dei rioni.

 18.3.1

Conferenza di palo

Ogni palo tiene due conferenze di palo all’anno, secondo quanto stabilito dal Presidente del Quorum dei Dodici. Nella maggior parte del mondo, il presidente del palo presiede a una conferenza di palo e un Settanta di Area o un’Autorità generale incaricati presiedono all’altra conferenza.

In alcune conferenze di palo, può essere inserita una trasmissione via satellite nella sessione generale della domenica. La trasmissione include istruzioni impartite dalle Autorità generali. Quando viene utilizzata una trasmissione via satellite, tale conferenza prende il posto di quella a cui avrebbero presieduto un Settanta di Area o un’Autorità generale.

Quando bisogna chiamare un nuovo presidente di palo prima della conferenza di palo programmata, può essere convocata una conferenza di palo speciale.

Lo scopo principale della conferenza di palo è rafforzare la fede e la testimonianza. Tutti i discorsi e i numeri musicali devono essere scelti tenendo presente questo scopo.

Un altro scopo è trattare gli affari del palo. Ogni anno, in una delle due conferenze di palo, un membro della presidenza del palo presenta i dirigenti generali, di area e di palo perché siano sostenuti, utilizzando il modulo Dirigenti sostenuti. Egli presenta anche i nomi dei dirigenti del palo che sono stati rilasciati in modo che la congregazione possa esprimere il suo ringraziamento per il servizio prestato. Di norma, questi affari vengono trattati durante la prima conferenza di palo dell’anno, a meno che in tale conferenza non sia inserita una trasmissione via satellite. In questo caso, questi affari vengono trattati alla seconda conferenza del palo.

Se nel periodo che intercorre tra le conferenze del palo vengono chiamati o rilasciati dei dirigenti del palo, i loro nomi devono essere presentati per il voto di sostegno o perché possano essere ringraziati nel corso della successiva conferenza di palo a meno che ciò non sia già stato fatto in una riunione generale del sacerdozio del palo (per le chiamate indicate nell’Elenco delle chiamate a pagina 159–160) o nelle riunioni sacramentali dei rioni (come indicato in 19.3).

Di norma, i fratelli che sono stati raccomandati per l’ordinazione all’ufficio di anziano e sommo sacerdote vengono presentati per un voto di sostegno alla conferenza del palo o alla riunione generale del sacerdozio del palo. Le istruzioni in merito si trovano nel Manuale 1, 16.7.1.

Di solito, ogni conferenza di palo comprende le seguenti riunioni:

  1. 1.

    Una riunione a cui partecipano il Settanta di Area o l’Autorità generale (se incaricati), la presidenza del palo, l’archivista del palo e il segretario esecutivo del palo.

  2. 2.

    Una riunione dei dirigenti del sacerdozio a cui partecipano il Settanta di Area o l’Autorità generale (se incaricati) e i fratelli elencati in 18.3.3. Questa riunione può essere tenuta il sabato o la domenica in base a quando deciso dall’autorità presiedente.

  3. 3.

    Una sessione serale del sabato per tutti i membri del palo dai diciotto anni in su. I presidenti di tempio, i patriarchi del palo e i presidenti di missione a tempo pieno o i loro rappresentanti che partecipano devono sedere sul podio. A seconda delle circostanze locali, questa sessione può essere tenuta la domenica, se ciò è approvato dall’autorità presiedente.

  4. 4.

    Una sessione generale tenuta la domenica per tutti i membri e le persone interessate non appartenenti alla Chiesa. I presidenti di tempio, i patriarchi del palo e i presidenti di missione a tempo pieno o i loro rappresentanti che partecipano devono sedere sul podio. Si possono tenere più di una sessione generale domenicale se non c’è un edificio in grado di offrire posti a sedere a tutti i partecipanti nella stessa sessione. I bambini della Primaria partecipano a questa sessione con i loro familiari, non a una riunione separata.

A tutte le sessioni delle conferenze di palo l’istruzione è impartita sotto la direzione dell’autorità presiedente. Quando sono essi a presiedere, un Settanta di Area o un’Autorità generale possono invitare il presidente del palo a suggerire degli argomenti da trattare. Quando è il presidente del palo a presiedere, egli e i suoi consiglieri scelgono gli argomenti da trattare.

Se necessario, le sessioni della conferenza possono essere proiettate in altri luoghi del palo.

Programmazione e direzione della conferenza di palo

Il dirigente presiedente dirige tutta la programmazione della conferenza. Egli approva tutti coloro che partecipano attivamente e tutti i numeri musicali molto prima della conferenza.

Il presidente del palo dirige la sessione generale della domenica. I suoi consiglieri possono dirigere le altre riunioni della conferenza.

Il presidente del palo parla nella sessione generale della domenica della conferenza. I suoi consiglieri parlano alle sessioni della conferenza secondo quanto stabilito dall’autorità presiedente.

La programmazione comprende l’assegnazione degli incarichi per garantire i necessari posti a sedere, i servizi di usciere e di parcheggio. I dirigenti del palo possono incaricare i quorum e gruppi del sacerdozio, compresi gli anziani potenziali, di occuparsi di questi servizi.

Musica per la conferenza di palo

Vedere 14.6.1.

 18.3.2

Riunione generale del sacerdozio di palo

La presidenza del palo convoca una riunione generale del sacerdozio del palo all’anno. Tutti i detentori del Sacerdozio di Aaronne e del Sacerdozio di Melchisedec del palo sono tenuti a parteciparvi.

La presidenza del palo utilizza queste riunioni per istruire e ispirare i detentori del sacerdozio. La presidenza seleziona attentamente gli argomenti e gli oratori per queste riunioni.

In queste riunioni, la presidenza del palo tratta anche gli affari del sacerdozio del palo, come ad esempio:

  1. 1.

    Presentazione per il voto di sostegno dei nomi dei fratelli che sono stati raccomandati per l’ordinazione agli uffici di anziano e sommo sacerdote (vedere il Manuale 1, 16.7.1).

  2. 2.

    Presentazione per il voto di sostegno dei nomi dei dirigenti del palo appena chiamati (vedere l’Elenco delle chiamate nel capitolo 19 per linee guida in merito a chi deve essere presentato per questo voto).

 18.3.3

Riunione dei dirigenti del sacerdozio di palo

La presidenza del palo convoca una riunione dei dirigenti del sacerdozio del palo in occasione di ciascuna conferenza di palo (vedere 18.3.1, punto 2). La presidenza convoca anche un’altra riunione dei dirigenti del sacerdozio del palo durante l’anno, per un totale di tre riunioni del genere all’anno. Queste riunioni hanno lo scopo di insegnare ai dirigenti del sacerdozio i loro doveri, accrescere le loro capacità e rafforzare la loro fede.

I fratelli che partecipano a questa riunione comprendono i seguenti dirigenti: presidenza del palo, sommo consiglio, archivista del palo (e assistenti archivisti secondo necessità), segretario esecutivo del palo, presidenza dei Giovani Uomini del palo (e segretari, se necessario), vescovati, archivisti di rione (e assistenti archivisti, se necessario), segretari esecutivi di rione, capi gruppo, assistenti e segretari dei gruppi di sommi sacerdoti, presidenze e segretari dei quorum degli anziani, dirigenti del lavoro missionario di rione e presidenze dei Giovani Uomini di rione (e segretari e assistenti consulenti, se necessario). La presidenza del palo può invitare altre persone a partecipare secondo necessità.

La struttura di questa riunione è flessibile in modo da fornire l’istruzione più efficace possibile. Tutti i fratelli possono restare insieme per tutta la riunione. Oppure, dopo che i fratelli si sono riuniti per trattare gli affari del palo e ricevere istruzione generale, la presidenza del palo può dividerli in gruppi per potersi consigliare insieme e ricevere istruzioni specifiche nei rispettivi incarichi. Per esempio:

Vescovati e altri dirigenti del Sacerdozio di Aaronne possono riunirsi insieme.

Dirigenti dei quorum degli anziani e dei gruppi dei sommi sacerdoti possono riunirsi insieme.

Il sommo consigliere incaricato del lavoro missionario o un membro della presidenza del palo possono incontrarsi con i dirigenti del lavoro missionario di rione.

Il segretario esecutivo del palo di solito si riunisce con i segretari esecutivi di rione.

L’archivista del palo di solito si riunisce con gli archivisti di rione.

In questi gruppi, la presidenza del palo può provvedere all’istruzione o chiedere a dei sommi consiglieri, alla presidenza dei Giovani Uomini del palo e ad altri di assisterla.

 18.3.4

Riunione del quorum dei sommi sacerdoti di palo

Almeno una volta all’anno, la presidenza del palo convoca una riunione del quorum dei sommi sacerdoti per tutti i sommi sacerdoti del palo. Durante questa riunione la presidenza del palo tratta gli affari del quorum e istruisce i membri del quorum in merito ai loro doveri.

 18.3.5

Riunione della presidenza di palo

La presidenza del palo si riunisce con regolarità. A questa riunione partecipano l’archivista e il segretario esecutivo del palo. L’archivista prende nota per iscritto degli incarichi e delle decisioni. Il presidente del palo può invitare altre persone a partecipare secondo necessità.

Durante questa riunione, i membri della presidenza del palo si consigliano su tutte le questioni che riguardano il palo. Essi programmano modi per rafforzare i singoli individui e le famiglie. Discutono dei rioni, dei gruppi dei sommi sacerdoti, dei quorum degli anziani, delle organizzazioni ausiliarie, dei programmi e delle attività. Elaborano anche programmi per attuare le istruzioni contenute nelle Scritture, date dai dirigenti della Chiesa e riportate nei manuali.

Durante questa riunione, i componenti della presidenza del palo individuano i membri da chiamare alle posizioni nella Chiesa. Esaminano anche le raccomandazioni presentate dai vescovi per i membri da chiamare in missione e quelle per i fratelli da ordinare anziani o sommi sacerdoti.

Altre voci dell’ordine del giorno di questa riunione possono comprendere le relazioni sugli incarichi assegnati, la programmazione delle riunioni, l’esame del calendario del palo e l’esame del bilancio del palo.

 18.3.6

Riunione del comitato esecutivo del sacerdozio di palo (riunione del sommo consiglio)

Il presidente del palo presiede al comitato esecutivo del sacerdozio del palo. Questo comitato è composto dalla presidenza, dal sommo consiglio, dall’archivista del palo e dal segretario esecutivo del palo. La presidenza del palo può invitare altre persone a partecipare secondo necessità.

Questo comitato si riunisce due volte al mese, ove possibile. L’ordine del giorno può comprendere i seguenti punti:

  1. 1.

    Ricevere istruzione dalla presidenza del palo sulla dottrina e i doveri del sacerdozio.

  2. 2.

    Ricevere istruzioni in merito agli incarichi relativi al Sacerdozio di Melchisedec, al Sacerdozio di Aaronne e ai rioni.

  3. 3.

    Riferire sugli incarichi relativi ai rioni, ai quorum degli anziani e ai gruppi di sommi sacerdoti. Riferire sulle organizzazioni ausiliarie del palo secondo necessità.

  4. 4.

    Chiedere ai sommi consiglieri di sostenere le decisioni della presidenza del palo in merito all’ordinazione di fratelli agli uffici di anziano e sommo sacerdote e in merito all’emissione delle varie chiamate.

  5. 5.

    Consultarsi su come rafforzare i singoli individui e le famiglie, risolvere i problemi del palo e migliorare in aree come il dirigere, l’insegnamento familiare, il lavoro membro missionario, il ritenimento, la riattivazione, il lavoro di tempio e genealogico, il programma di benessere e l’istruzione evangelica.

  6. 6.

    Fare rapporto su altri incarichi.

  7. 7.

    Ascoltare il rapporto dei missionari appena tornati a casa.

  8. 8.

    Programmare le riunioni dei dirigenti del sacerdozio del palo.

 18.3.7

Riunione del consiglio di palo

Il presidente del palo presiede il consiglio del palo. Questo consiglio è composto dalla presidenza del palo, dal sommo consiglio, dall’archivista del palo, dal segretario esecutivo del palo, dalle presidentesse della Società di Soccorso, delle Giovani Donne e della Primaria, e dai presidenti dei Giovani Uomini e della Scuola Domenicale. La presidenza del palo può invitare altre persone a partecipare secondo necessità.

Il consiglio del palo si riunisce da due a quattro volte all’anno, secondo necessità. L’ordine del giorno può comprendere i seguenti punti:

  1. 1.

    Ricevere istruzione dalla presidenza del palo su dottrine e doveri.

  2. 2.

    Consultarsi su come rafforzare spiritualmente i singoli individui e le famiglie, risolvere i problemi nel palo e migliorare in attività come dirigere, ritenere, riattivare e insegnare il Vangelo.

  3. 3.

    Programmare e riferire sulle attività missionarie, di tempio e genealogiche del palo.

  4. 4.

    Consultarsi sulle questioni relative al programma di benessere. Programmare come incoraggiare i membri a essere autosufficienti. Assicurarsi che le risorse del programma di benessere nel palo siano messe a disposizione dei rioni secondo necessità. Sviluppare e mantenere un semplice piano scritto di palo per rispondere alle situazioni di emergenza. Ulteriori informazioni sono fornite in «Presiedere all’opera del programma di benessere del consiglio del palo», nel Manuale 1, 5.1.1.

  5. 5.

    Riferire sulle organizzazioni ausiliarie del palo e sulle attività e i programmi del palo, secondo necessità.

  6. 6.

    Coordinare la pianificazione dei programmi e delle attività del palo.

  7. 7.

    Esaminare il progresso del programma del Fondo perpetuo per l’educazione, laddove è approvato.

 18.3.8

Riunione con i vescovati

La presidenza del palo si incontra con i vescovati per istruirli in merito ai loro doveri, esaminare le direttive della Chiesa e consigliarsi insieme. Queste riunioni sono tenute da una a quattro volte all’anno, secondo necessità.

A questa riunione partecipano la presidenza del palo, tutti i vescovati, l’archivista del palo e il segretario esecutivo del palo. Se lo desidera, il presidente del palo può limitare la riunione ai soli vescovi.

 18.3.9

Comitato del Sacerdozio di Aaronne/Giovani Donne di palo

Il presidente del palo incarica un consigliere di presiedere al comitato del Sacerdozio di Aaronne/Giovani Donne del palo. Altri membri del comitato sono i sommi consiglieri incaricati delle organizzazioni dei Giovani Uomini e delle Giovani Donne del palo, la presidenza e il segretario dei Giovani Uomini del palo e la presidenza e la segretaria delle Giovani Donne del palo. La presidenza del palo può invitare dei giovani a partecipare alle riunioni del comitato secondo necessità. Anche il sommo consigliere che serve come presidente del comitato delle attività del palo e altri possono essere invitati a partecipare.

Questo comitato si riunisce secondo necessità per programmare le attività congiunte patrocinate dal palo per i giovani uomini e le giovani donne. I giovani devono essere coinvolti il più possibile nella programmazione e realizzazione delle attività, come le conferenze dei giovani, i balli, le riunioni di devozione e gli eventi multipalo. I giovani possono anche partecipare alle discussioni in merito alle difficoltà che affrontano i giovani nel palo.

Le attività del palo devono integrare le attività di rione, non competere con esse. Sono coordinate nelle riunioni del consiglio del palo. I dirigenti dei rioni devono essere informati con molto anticipo degli eventi in programma.

 18.3.10

Riunione del consiglio del programma di benessere dei vescovi del palo

Informazioni sul consiglio del programma di benessere dei vescovi del palo sono fornite nel Manuale 1, 5.3.

 18.3.11

Riunioni dei dirigenti delle organizzazioni ausiliarie di palo

Le presidenze di palo della Società di Soccorso, delle Giovani Donne, della Primaria e della Scuola Domenicale programmano e dirigono ciascuna una riunione annuale per i dirigenti delle ausiliarie di palo. Se le circostanze locali e i tempi di percorrenza non rappresentano un peso eccessivo per i dirigenti, la presidenza del palo può autorizzare una seconda riunione annuale. Ciascuna organizzazione programma la sua riunione a meno che la presidenza del palo non decida di tenere una riunione unica per tutti nello stesso momento e nello stesso luogo.

Il sommo consigliere assegnato all’organizzazione presiede la riunione a meno che non sia presente un membro della presidenza del palo. Tutte le presidenze e i segretari(e) delle organizzazioni ausiliarie dei rioni sono invitati a partecipare. Possono essere invitati a partecipare anche altri dirigenti, insegnanti e consulenti delle organizzazioni ausiliarie dei rioni, oltre che i membri dei vescovati assegnati all’ausiliaria in questione.

Lo scopo di queste riunioni è insegnare ai dirigenti delle organizzazioni ausiliarie i loro doveri, istruirli in merito all’insegnamento e alle doti di un buon dirigente, e rafforzare la loro fede. Queste riunioni vengono utilizzate anche per correlare le attività, fare rapporti e condividere idee.

La struttura di queste riunioni è flessibile in modo da fornire l’istruzione più efficace possibile. I dirigenti di un’organizzazione ausiliaria possono riunirsi tutti insieme per l’istruzione e la condivisione, oppure possono riunirsi in gruppi più piccoli per considerare le funzioni specifiche di ciascuna organizzazione. Se si incontrano tutte insieme, le organizzazioni ausiliarie possono stare insieme per l’istruzione generale e poi dividersi in gruppi separati per essere istruiti ciascuno dai dirigenti della propria organizzazione.

La presidenza dei Giovani Uomini del palo non tiene una riunione per i dirigenti dell’organizzazione ausiliaria del palo. Le presidenze dei Giovani Uomini dei rioni e del palo partecipano alle riunioni dei dirigenti del sacerdozio del palo (vedere 18.3.3).

 18.3.12

Riunione del comitato dei Giovani adulti non sposati di palo

Vedere 16.3.2.

 18.3.13

Riunione del comitato degli Adulti non sposati di palo

Vedere 16.1.2.