Manuale 2:
l’amministrazione della Chiesa

 

10.12 Ulteriori linee guida e di condotta

 10.12.1

Giovani sotto i quattordici anni alle conferenze dei giovani e ai balli

I giovani al di sotto dei quattordici anni di solito non partecipano alle conferenze dei giovani o ai balli che sono tenuti in occasioni diverse dalla normale serata della AMM (vedere 13.6.14). Il campeggio annuale delle Giovani Donne rappresenta un’eccezione a questa direttiva.

 10.12.2

Giovani donne di altre fedi

Le giovani donne di altre fedi che acconsentono a osservare le norme della Chiesa devono essere accolte con calore e incoraggiate a partecipare alle attività per i giovani. Possono anche partecipare al programma Progresso personale e ricevere il riconoscimento. Le spese per la partecipazione devono essere gestite nella stessa maniera in cui vengono gestite le spese per le giovani donne che appartengono alla Chiesa.

 10.12.3

Giovani donne affette da menomazioni

Le giovani donne affette da menomazioni di norma fanno parte delle loro regolari classi. Si possono fare eccezioni con l’approvazione dei genitori e del vescovato.

Per informazioni su come capire, inserire e istruire le giovani donne afflitte da menomazioni, vedere 21.1.26 e disabilities.lds.org.

 10.12.4

Giovani donne incinte fuori del matrimonio o che sono madri non sposate

Se una giovane donna è incinta fuori del matrimonio, la decisione di partecipare o meno alle lezioni e alle attività delle Giovani Donne viene presa dalla giovane donna, dai suoi genitori e dal vescovo in preghiera.

Se una giovane di diciassette o più anni ha un bambino fuori del matrimonio e decide di tenere il bambino, le viene dato il benvenuto nella Società di Soccorso, dove può essere istruita e aiutata ad assolvere le sue nuove responsabilità. Ella non fa più parte delle Giovani Donne.

Se una giovane donna sotto i diciassette anni ha un bambino fuori del matrimonio e decide di tenere il bambino, la decisione se restare o meno nelle Giovani Donne viene presa dalla giovane, dai suoi genitori e dal vescovo in preghiera. Se la giovane donna partecipa alle lezioni e alle attività delle Giovani Donne, non dovrebbe portare con sé il bambino in queste occasioni.

Per informazioni sulla linea guida della Chiesa che scoraggia le giovani donne non sposate dal crescere personalmente un bambino nato fuori del matrimonio, vedere 21.4.12.