La famiglia è il cardine del piano del Creatore


Una serie di spunti per il vostro studio e utilizzo di «La famiglia: un proclama al mondo».

La famiglia è il cardine del piano del Creatore

«Noi, Prima Presidenza e Consiglio dei Dodici Apostoli della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, proclamiamo solennemente che il matrimonio tra l’uomo e la donna è ordinato da Dio e che la famiglia è il cardine del piano del Creatore per il destino eterno dei Suoi figli». 1

Gli sforzi per distruggere la famiglia

La famiglia, l’istituzione fondamentale della società, per ogni aspetto è sotto assedio. Adulterio, divorzio, convivenza, maltrattamento dei figli e del coniuge, omosessualità, aborto, gravidanze tra le adolescenti, pornografia, disobbedienza dei figli, difficoltà economiche, crescente mancanza di volontà tra le coppie sposate di generare e crescere i figli; tutte queste prove ed altre ancora sono la conferma che l’avversario comprende molto bene il ruolo centrale che la famiglia svolge nel destino dei figli di Dio.

«Data l’importanza della famiglia nel piano eterno di felicità», ha detto l’anziano Robert D. Hales del Quorum dei Dodici Apostoli, «Satana compie ogni sforzo possibile per distruggere la santità della famiglia, sminuire l’importanza del ruolo degli uomini e delle donne, incoraggiare l’immoralità e la violazione della sacra legge della castità e per dissuadere i genitori dallo svolgere uno dei loro compiti principali: quello di generare e allevare i figli». 2

Anche in tali circostanze, non dobbiamo temere. Dio è con noi. Alla fine il bene trionferà sul male. Tuttavia, qui e adesso dobbiamo assumere il nostro posto in prima linea in questa guerra che ebbe inizio nel mondo pre-terreno e fare tutto il possibile per preservare e proteggere la santità della famiglia.

Il matrimonio è ordinato da Dio

La prima cosa che possiamo e dobbiamo fare è quella di preparare noi stessi e i nostri figli alle ordinanze del tempio che suggellano le famiglie insieme per l’eternità. L’anziano Bruce R. McConkie (1915–1985), membro del Quorum dei Dodici Apostoli, ha insegnato: «Dal momento della nascita su questa terra al momento del matrimonio nel tempio, tutto quello che abbiamo nel sistema del Vangelo ha lo scopo di prepararci e di qualificarci per entrare nel santo ordine del matrimonio che fa di noi marito e moglie in questa vita e nel mondo a venire… Non c’è niente in questo mondo di così importante come la creazione e la perfezione dei nuclei familiari». 3

Il matrimonio nel tempio è l’inizio di una nuova entità che può durare per sempre: una famiglia eterna. È dunque di fondamentale importanza che marito e moglie osservino le alleanze che stipulano nella Casa del Signore. Il presidente Joseph Fielding Smith (1876–1972) disse: «Secondo la legge della Chiesa, il matrimonio è la più santa e sacra ordinanza. Se il marito e la moglie la rispetteranno con tutta la loro fede, essa darà loro la pienezza dell’esaltazione nel regno di Dio». 4

La salvezza eterna: una questione di famiglia

«La pienezza della salvezza eterna si trova nella famiglia» ha detto l’anziano Dallin H. Oaks, membro del Quorum dei Dodici Apostoli. «Il piano del Vangelo ha avuto origine dal consiglio di una famiglia eterna, si realizza attraverso le nostre famiglie terrene e ha il suo destino nelle nostre famiglie eterne». 5

«La nascita in una famiglia è il modo scelto da Dio per mandare i Suoi figli di spirito sulla terra. Il matrimonio e i rapporti familiari sono i mezzi essenziali che Egli ha preparato per compiere i Suoi propositi. Noi apprendiamo le lezioni della vita, non in un giardino di Eden, ma in un contesto in cui affrontiamo difficoltà, opposizione, sofferenze e tentazioni (vedere 2 Nefi 2:11)». 6 Pertanto, non dovremmo mai temere i guai dei nostri giorni ma considerarli un contesto in cui la fede può essere rafforzata e l’obbedienza raffinata. Come ha detto l’anziano Joe J. Christensen, ex componente della presidenza di Settanta: «Quante persone veramente grandi conoscete, che non abbiano mai dovuto lottare?» 7

La famiglia è la principale struttura di supporto al piano di Dio che ci aiuta a resistere al male, superare le debolezze e operare per la nostra salvezza. Per questa ragione dobbiamo fare tutto il possibile per rafforzare la famiglia in questi giorni di confusione e opposizione.

Speranza in un mondo debole

Man mano che Satana e i suoi emissari lavorano per distruggere la famiglia, molte persone perdono di vista le gioie e le benedizioni che può offrire una famiglia forte e affettuosa. In questa oscurità, gli insegnamenti e le ordinanze del vangelo restaurato risplendono come un unico raggio di speranza. Se edifichiamo le nostre famiglie sulle solide fondamenta del Vangelo, la nostra luce risplenderà sempre di più e attrarrà coloro che sono alla ricerca della speranza e della felicità in un mondo che si sta deteriorando senza offrire nulla.

Mostra riferimenti

    Note

  1.   1.

    «La famiglia: un proclama al mondo», Liahona, ottobre 2004, 49; La Stella, gennaio 1996, 116.

  2.   2.

    «La famiglia eterna», La Stella, gennaio 1997, 73.

  3.   3.

    Conference Report, aprile 1970, 27.

  4.   4.

    Dottrine di Salvezza, compilato da Bruce R. McConkie, 3 volumi, 2:79.

  5.   5.

    «Parental Leadership in the Family», Ensign, giugno 1985, 7.

  6.   6.

    Daniel K Judd, Guy L. Dorius, e David C. Dollahite, «Families and the Great Plan of Happiness», David C. Dollahite, ed., Strengthening Our Families: An In-Depth Look at the Proclamation on the Family (2000), 8.

  7.   7.

    «Cupidigia, egoismo e eccessiva indulgenza», La Stella, luglio 1999, 10.