Non v’ingannate

Tratto da “Entangle Not Yourselves in Sin”, Improvement Era, settembre 1953, 646–647, 671–672, 674, 676–678; maiuscole e punteggiatura standardizzate.


President Joseph Fielding Smith
Mentre alcuni stanno modificando le proprie norme per conformarsi alle tendenze mondane, noi dobbiamo rimanere ben fermi nelle Scritture e nelle verità rivelate del Vangelo.

Non v’ingannate

Viviamo in un mondo grandemente travagliato e vi parlerò in maniera franca: viviamo in un mondo che ha messo da parte Dio o che lo sta facendo rapidamente. Viviamo in un mondo in cui i ministri di culto di varie denominazioni cristiane sono intimoriti dalle filosofie degli uomini e, dunque, poiché non possiedono lo Spirito del Signore, hanno tentato di modificare le Scritture o il loro significato per poterle adattare alle false teorie così diffuse nel mondo oggi, teorie che sono in assoluto contrasto con la rivelazione divina; eppure queste persone, in preda alla paura e all’influenza di false filosofie, modificano le dottrine per conformarle a queste teorie e idee prive di Dio alla base. Non possiamo permetterci di fare queste cose…

“La luce brilla nelle tenebre e le tenebre non la comprendono; nondimeno, verrà il giorno in cui comprenderete perfino Dio, essendo vivificati in lui e da lui.

Allora saprete che mi avete visto, che io sono, e che io sono la vera luce che è in voi, e che voi siete in me; altrimenti non potreste abbondare” (DeA 88:49–50).

È una rivelazione meravigliosa. Ha a che fare con tantissime cose di vitale importanza per ciascun membro della Chiesa. Mi domando quanti di noi abbiano letto la sezione 88. Non limitatevi solo a leggere questa sezione; prendetela come vostro tema, poiché non ce n’è uno migliore, e leggete l’intera rivelazione. No! Leggete l’intero libro. Il Signore ha comandato nella prima sezione di Dottrina e Alleanze, ossia la prefazione del libro, la prefazione del Signore:

“Scrutate questi comandamenti, poiché sono veri e fedeli, e le profezie e le promesse in essi contenute saranno tutte adempiute” (DeA 1:37). “Scrutate questi comandamenti”. Quanto amiamo il Signore? Qual è il più grande di tutti i comandamenti? Il Signore ci ha detto qui, nella sezione 59 di Dottrina e Alleanze, di quale si tratta, in quanto Egli lo applica ai membri della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni in questa dispensazione della pienezza dei tempi:

“Pertanto io do loro [ai membri della Chiesa] un comandamento, dicendo così: Ama il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutte le tue facoltà, mente e forza; e servilo nel nome di Gesù Cristo” (DeA 59:5)…

Quindi, il primo di tutti i comandamenti è di amare Dio con tutta l’anima e di servirLo nel nome di Gesù Cristo. Egli ci ha inoltre comandato di diventare conoscitori di queste verità che ci sono state rivelate nella dispensazione della pienezza dei tempi.

Quanti di noi l’hanno fatto? Pertanto dico a voi, come anche a tutti i membri della Chiesa, non fate dipendere tutta la vostra comprensione da un solo versetto [DeA 88:86, ossia il tema dell’AMM di quell’anno]; è un ottimo tema, ma scrutate le Scritture per non essere ingannati dalle false teorie, pratiche e dottrine così diffuse nel mondo oggi. Se farete questo, se avrete nel vostro cuore la guida dello Spirito del Signore a cui ogni membro della Chiesa ha diritto, ossia la compagnia dello Spirito Santo, non verrete traviati dalle teorie degli uomini perché lo Spirito del Signore vi dirà che sono false e voi avrete lo spirito di discernimento per poter capire…

Ebbene, se voi capirete il vangelo di Gesù Cristo, esso vi renderà liberi. Se le vostre attività di softball, pallavolo, pallacanestro, corsa e danza, e ogni altro divertimento saranno privi dello Spirito del Signore, non avranno alcun valore per voi. Che ogni cosa venga fatta nello spirito di preghiera e in fede. Penso che le cose stiano così, forse non è nemmeno necessario che lo dica, ma così sia. Fate ogni cosa con occhio rivolto unicamente alla gloria di Dio e insegniamo a edificare e rafforzare noi stessi e la Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni.

Illustrazione fotografica di Frank Helmrich

Scrutate le Scritture per non essere ingannati dalle false teorie, pratiche e dottrine così diffuse nel mondo oggi.