I Santi degli Ultimi Giorni credono che Gesù Cristo è il capo della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Egli chiama, mediante ispirazione, profeti e apostoli per condurre la Sua Chiesa. Il Signore ha dato a questi dirigenti autorità per chiamare altri a servire nella Chiesa, come i membri dei Settanta. Gli apostoli e i Settanta estendono le chiamate ai presidenti di palo, i quali chiamano i vescovi, i quali chiamano i membri a servire in varie posizioni nel rione. In questa maniera l’autorità del sacerdozio e la rivelazione guidano le chiamate della Chiesa dal livello più alto fino alle congregazioni locali.

Abbiamo l’opportunità di sostenere ciascuno di questi individui nei loro incarichi, appoggiandoli, aiutandoli e pregando per loro. Dimostriamo la nostra volontà di farlo alzando la mano destra quando i loro nomi ci vengono letti durante la conferenza generale, la conferenza di palo, la conferenza di rione o la riunione sacramentale. L’alzata della mano è un segno per noi, per loro e per il Signore che noi li sosterremo.

Sollevare la mano per sostenere qualcuno non è come votare un individuo in seno a un ufficio, in quanto la persona è stata già chiamata dal Signore a servire in quella posizione da qualcuno che detiene l’autorità del sacerdozio atta a estendere tale chiamata. Il nostro sostegno è un voto di fiducia verso la persona, perché riconosciamo che è stata chiamata da Dio tramite i dirigenti del sacerdozio che sosteniamo.

Possiamo sostenere le Autorità generali e i nostri dirigenti locali in diversi modi:

  • Mediante la nostra fede e le nostre preghiere in loro favore.

  • Seguendo i loro consigli.

  • Prestando aiuto quando ce lo chiedono.

  • Accettando le chiamate che ci propongono.

Il fatto di sostenere i nostri dirigenti è prova della nostra buona volontà, fede e fratellanza.

  1. Sosteniamo le Autorità generali della Chiesa.

  2. Alzando la mano, possiamo mostrare di voler sostenere i nostri dirigenti locali e gli altri che sono stati chiamati a servirci.

  3. Sosteniamo i nostri dirigenti seguendo i loro consigli.

  4. Sosteniamo i nostri dirigenti accettando le chiamate, poiché le chiamate ci giungono “da parte di coloro che detengono l’autorità” (Articoli di Fede 1:5).

  5. Sosteniamo i nostri dirigenti pregando per loro (vedere DeA 107:22).

In basso: fotografia di John Luke; a destra: fotografia di Leslie Nilsson; illustrazioni fotografiche di Craig Dimond e Welden C. Andersen