Insegnare Per la forza della gioventù

Divertimento e mezzi di comunicazione


Divertimento e mezzi di comunicazione

La nostra società è piena di mezzi di comunicazione tra cui scegliere. Dobbiamo fare attenzione a quali immagini e pensieri permettiamo di entrare nella nostra mente perché “qualsiasi cosa legg[iamo], ascolti[amo] o guardi[amo] ha un effetto su di [noi]” (Per la forza della gioventù [opuscolo, 2011], 11). Adrián Ochoa, secondo consigliere nella presidenza generale dei Giovani Uomini, scrive riguardo al divertimento e ai mezzi di comunicazione a pagina 48 di questo numero.

“Ricordate che il vero motivo per cui siete qui in questa vita è sviluppare la vostra fede, essere messi alla prova e imparare a essere felici”, ha scritto. “Quali membri della vera chiesa di Cristo, avete un grande potere che vi aiuta. Avete il potere dello Spirito Santo che vi avverte quando vi trovate davanti a qualcosa di sbagliato. Avete anche il potere del libero arbitrio, quindi, potete scegliere cosa fare e cosa non fare”.

Suggerimenti per insegnare ai giovani

  • Discutete assieme ai vostri ragazzi dei film che guardate come famiglia. Ascoltatene la musica. Riflettete insieme su come i loro contenuti si rapportano agli standard di Per la forza della gioventù.

  • Andate su youth.lds.org e cliccate “Per la forza della gioventù” sotto il menu Giovani. Là troverete video, riferimenti scritturali, programmi radio di Mormon Channel, domande e risposte e articoli (vedere, ad esempio: “Getting Real”), inclusi i discorsi delle Autorità generali.

  • Prendete in considerazione di svolgere una serata familiare sull’importanza di scegliere film, programmi, musica, libri ecc. appropriati (una buona risorsa è David A. Bednar, “Le cose come sono realmente”, Liahona, giugno 2010, 22–31).

Suggerimenti per insegnare ai bambini

Nella storia “Le regole sulla classificazione dei videogiochi”, a pagina 70, Ethan sapeva quali contenuti proposti dai mezzi di comunicazione erano sicuri da usare perché la sua famiglia ne aveva discusso. Potreste leggere questo articolo con i vostri figli e iniziare anche voi una conversazione, usando queste domande:

  • Chi può aiutarci a scegliere dei buoni contenuti e del divertimento sano?

  • Quali contenuti sono buoni da guardare, leggere o ascoltare?

  • Quando va bene usare i mezzi di comunicazione?

  • Dove dovremmo usare i mezzi di comunicazione?

  • Perché è importante essere cauti con il divertimento?

Prendete in considerazione di creare un prontuario familiare sull’uso dei mezzi di comunicazione, piegando a metà dei fogli di carta bianchi e spillandoli lungo la piega per formare un quadernetto. Su ciascuna pagina, potreste scrivere un tipo di mezzo di comunicazione usato a casa vostra, assieme alle norme familiari e ai consigli profetici che si applicano a quel particolare mezzo.

Potreste anche leggere “Schiacciare e riferire” di Danielle Kennington (Liahona, giugno 2011, 64) come aiuto per iniziare una conversazione sull’uso appropriato dei mezzi di comunicazione.

“Se vi sono cose virtuose, amabili, di buona reputazione o degne di lode, queste sono le cose che noi ricerchiamo” (Articoli di Fede 1:13).