Concentrarsi sui valori

Tratto da un discorso tenuto ai giovani di Nairobi, in Kenya a novembre 2011.


Russell M. Nelson
Sviluppare valori eterni ci aiuta a divenire ciò che il nostro Padre Celeste vuole che siamo.

Desidero parlarvi di alcuni dei valori sui quali dovete concentrarvi nella vita quotidiana. Voi giovani donne li riconoscerete. E voi giovani uomini, non considerateli esclusivamente per le giovani donne. Questi valori valgono la vostra attenzione quanto quella delle giovani donne.

youth in colored shirts

A destra: illustrazione fotografica di Derek Israelsen

Fede

Il primo valore delle Giovani Donne è la fede; infatti la fede è il primo principio del Vangelo. La vostra fede deve essere incentrata sul nostro affettuoso Padre Celeste e il Suo beneamato Figlio, il Signore Gesù Cristo. Dovete inoltre rafforzare costantemente la fede nel piano di salvezza di Dio.

È importante sviluppare la fede per osservare tutti i comandamenti di Dio, sapendo che sono stati dati per benedirvi e portarvi gioia. Incontrerete persone che scelgono quali comandamenti osservare e quali ignorare. Questa abitudine di scegliere e selezionare non funzionerà, ma porterà all’infelicità. Per prepararvi a incontrare Dio, dovete osservare tutti i Suoi comandamenti. Ci vuole fede per osservarli e l’obbedienza dei Suoi comandamenti rafforzerà quella fede.

Natura divina

Il secondo valore delle Giovani Donne è la natura divina. Questo è un modo adulto per dire: “Sono un figlio di Dio”. in voi c’è divinità: vi ha creato il nostro Padre Celeste.

Avete mai pensato di essere riconoscenti per il vostro cuore? Guardate il lavoro che sta facendo; ogni giorno pompa abbastanza liquido da riempire il serbatoio di un vagone ferroviario, circa 2.000 galloni (7.570 litri). All’interno del cuore ci sono quattro valvole che si aprono e si chiudono centomila volte al giorno, più di trentasei milioni di volte all’anno, e senza rompersi. Nessun materiale fatto dall’uomo, come la carta, la plastica, il metallo o l’acciaio, può aprirsi e chiudersi così tante volte e con tale frequenza, senza rompersi. Ogni organo del corpo è davvero ben progettato e assolutamente straordinario nella sua funzione.

Sapete, se provate a nuotare sott’acqua senza prendere il respiro, non andate molto lontano. Cos’è che vi spinge a tornare su per respirare? L’anidride carbonica viene misurata da due piccoli misuratori nel collo che mandano un segnale al cervello come per dire: “Il tuo livello di anidride carbonica è troppo alto; liberatene”. Perciò nuotate verso la superficie ed espirate, liberandovi dell’anidride carbonica.

Che capacità incredibili possiede il vostro corpo! Prendetevene molta cura. Non fate nulla che possa danneggiare la bellezza naturale di questa meravigliosa creazione dataci da Dio.

Valore personale

Il valore successivo delle Giovani Donne è il valore personale. Un fedele discepolo di Gesù Cristo diventerà un devoto figlio di Dio, cioè maggiormente preoccupato di essere retto piuttosto che egoista, più ansioso di esercitare la compassione piuttosto che il dominio, più impegnato a essere integro che popolare.

Voi sapete di avere un valore infinito. Infatti, ogni giovane donna fedele della Chiesa afferma che il valore personale è uno dei suoi valori preferiti, dicendo: “Ho un valore infinito e mi è stata affidata una missione divina che mi sforzerò di assolvere” (Giovani Donne Progresso personale [libretto, 2009], 29). Lo stesso si applica ai giovani uomini. Ogni figlio e figlia di Dio ha un valore infinito per via della sua missione divina.

Il valore personale inoltre comprende lo sviluppo della fede individuale. Nessun altro può sviluppare la vostra fede al vostro posto. Potete sperare di avere una fede simile a quella del presidente Thomas S. Monson o di qualche altro eroe, ma la dovete sviluppare da soli. Quando commettete un errore, vi pentite individualmente del male fatto. Quando siete stati battezzati e avete ricevuto il dono dello Spirito Santo, è stato fatto in modo individuale. Quindi, stringete alleanze individualmente. Queste ordinanze di salvezza sono tutte una questione individuale.

Le ordinanze e le benedizioni più grandi derivanti dall’appartenenza alla Chiesa si ricevono nel tempio, dove si celebrano le ordinanze dell’investitura e del suggellamento ai genitori, al coniuge e agli antenati. Tutte le ordinanze dell’esaltazione sono di tipo familiare. Capite la differenza? Le ordinanze di salvezza sono individuali, mentre le ordinanze dell’esaltazione coinvolgono più di una persona.

Conoscenza

Il valore successivo delle Giovani donne è la conoscenza. Nella Chiesa, avere un’istruzione e ricevere conoscenza sono una responsabilità religiosa. Istruiamo la nostra mente in modo da poter un giorno prestare un servizio di valore a qualcun altro. L’istruzione è la differenza che c’è tra augurarsi di poter fare del bene ed essere in grado di fare del bene.

Spesso molte persone mi domandano com’è essere un medico, e chiedono: “Quanto tempo hai studiato?” Beh, ce n’è voluto tanto. Dal momento in cui ho ottenuto la laurea in medicina fino al giorno in cui ho ricevuto il mio primo stipendio per i servizi professionali resi, sono passati dodici anni e mezzo. C’è voluto molto tempo, ma quanti anni avrei avuto dodici anni e mezzo dopo se non l’avessi fatto? Esattamente la stessa età. Perciò anche voi potete sforzarvi di diventare tutto ciò che potete.

La mia istruzione medica mi ha permesso di effettuare un intervento al cuore del presidente Spencer W. Kimball (1895–1985), nel 1972. Quindi non sottovalutate la conoscenza. La gloria di Dio è davvero l’intelligenza (vedere DeA 93:36).

Scelte e responsabilità

Il valore successivo delle Giovani Donne è scelte e responsabilità, un altro modo per dire “libero arbitrio”. Il libero arbitrio fa parte della vita, poiché il Padre Celeste desiderava che ognuno di noi agisse per se stesso e diventasse ciò che voleva essere.

Scelte e responsabilità vi insegna che per ogni scelta che fate, siete responsabili delle sue conseguenze. Dobbiamo quindi prendere decisioni consapevoli. Probabilmente non importa se indossate una cravatta blu o una rossa o un vestito viola oppure verde, ma ciò che conta è se la vostra scelta vi avvicinerà o allontanerà dal Signore e dal Suo sentiero di vita. E perché vi consigliamo e vi imploriamo di seguire il sentiero del Signore? Semplicemente perché questa è la via per la felicità.

Buone opere

Poi, come altro valore delle Giovani Donne, abbiamo le buone opere. Questo valore è modellato sulla vita di Gesù Cristo, il quale amava le persone. Per mostrare il Suo amore agli altri, li serviva. Quando amiamo qualcuno lo dimostriamo facendo qualcosa di carino, quindi imparate a servire, trovate un bisogno e soddisfate una necessità. Sorprendete le persone con una buona azione che non avevano previsto. Abbiamo questo tipo di occasioni a casa, a scuola e in chiesa.

Ricordo la prima volta che andai in Africa in veste di Autorità Generale. Il mio compagno di viaggio era l’anziano Russell C. Taylor. Ogni mattina, quando mi svegliavo, trovavo le mie scarpe lucidate da lui. Non doveva farlo, ma questo era il suo modo per dire “Ti voglio bene”.

Integrità

Il valore successivo delle Giovani Donne è l’integrità. La parola integrità deriva dal termine integro, che significa “completo” o “intatto”. In medicina si parla di integrità strutturale del cuore. Quindi, quando qualcosa non funziona, come nel caso di una ferita, si dice che ha perso la sua integrità, in pratica non svolge più le sue funzioni. Applicato all’essere umano, integrità significa essere affidabile, qualcuno su cui contare.

Nelle Scritture leggiamo che Hyrum, il fratello del profeta Joseph Smith, era amato dal Signore a motivo dell’ “integrità del suo cuore” (DeA 124:15). Il Signore non si riferiva all’anatomia del cuore, ma all’integrità dello spirito di Hyrum.

Virtù

Il valore più recente delle Giovani Donne è la virtù. Virtù è una parola meravigliosa. Che cosa significa per voi? Virtù significa “purezza”. Ma esiste anche un altro significato. Vi ricordate nel Nuovo Testamento quando la donna con il flusso di sangue toccò il lembo della veste del Salvatore? Il Salvatore disse: “Qualcuno m’ha toccato, perché ho sentito che una virtù è uscita da me” (Luca 8:46). In questo caso, virtù ha un significato diverso. In greco è la parola dunamis, che è la radice da cui derivano i termini dinamo e dinamite; vuol dire “potere”. Desideriamo che voi, preziosi giovani, possediate entrambi i tipi di virtù.

Divenire tutto ciò che potete essere

La conoscenza porta potere; la purezza porta potere; l’amore porta potere. Vogliamo che abbiate il potere di divenire tutto ciò che il Signore vuole che diveniate. State crescendo, state cambiando e siete responsabili di quello che diventerete.

Non credo faccia alcuna differenza se siete un venditore di mobili, un chirurgo, un avvocato o un architetto; qualsiasi mestiere meritevole che vi piaccia, è meraviglioso. Ma ciò che conta davvero è quello che state divenendo.

Ponetevi queste domande: Sono integro? Sono puro? Ho amore? Ho compassione? Tutti questi attributi sono inestimabili. Se riflettete sugli attributi dei valori delle Giovani Donne e li osservate, questi vi aiuteranno a divenire tutto ciò che potete essere.