Affrettare l’opera di salvezza


Invitando, amando e servendo gli altri, diveniamo veri discepoli di Gesù Cristo e contribuiamo ad affrettare l’opera di salvezza.

Benché ci sia entusiasmo riguardo al fatto che i missionari a tempo pieno lavorino su Internet e facciano visitare le case di riunione, questi cambiamenti sono solo una piccola parte del quadro complessivo dell’opera di salvezza. Molto più importante è la maniera in cui noi, come membri, ci inseriamo nel contesto più ampio di affrettare l’opera di salvezza. Non ci viene chiesto di impegnarci in un nuovo programma. Siamo semplicemente incoraggiati a essere veri discepoli di Gesù Cristo. Il nostro ruolo è di dedicarci pienamente ad amare e a servire chi ci sta intorno, confortando un collega nel bisogno, invitando i nostri amici a un battesimo, aiutando un vicino anziano con il giardinaggio, invitando a pranzo o a cena un membro meno attivo o aiutando qualcuno con la storia familiare. Questi sono tutti modi naturali e gioiosi per accogliere membri meno attivi e coloro che non sono della nostra fede nella nostra vita e di conseguenza nella luce del Vangelo. Condividere con loro i momenti divertenti e i momenti sacri della nostra vita può effettivamente essere il modo più efficace in cui chiunque di noi può “lavorare nella [vigna di Gesù Cristo] per la salvezza delle anime degli uomini” (DeA 138:56).

Che cos’è l’opera di salvezza?

L’opera di salvezza è l’opera del Padre Celeste finalizzata a “fare avverare l’immortalità e la vita eterna dell’uomo” (Mosè 1:39). Questa importante opera comprende l’opera membro-missionario, il ritenimento dei convertiti, la riattivazione dei membri meno attivi, il lavoro di tempio, la storia familiare e l’insegnamento del Vangelo.1 Troppo spesso, riteniamo che questi aspetti del Vangelo siano separati. Ma nella trasmissione per i dirigenti a livello mondiale L’opera di salvezza del 23 giugno 2013, l’anziano Russell M. Nelson del Quorum dei Dodici Apostoli ha insegnato che “ “[Questi sforzi] non sono parti separate. Fa tutto parte dell’opera di salvezza”.2

La frase “Affrettare l’opera di salvezza” – nome del sito Internet relativo alla trasmissione (hasteningthework.lds.org) – si riferisce alla promessa del Signore: “Ecco, io affretterò la mia opera a suo tempo” (D&C 88:73 ).

Le ordinanze del sacerdozio essenziali – battesimo, confermazione, ordinazione al sacerdozio per gli uomini e ordinanze del tempio – rappresentano pietre miliari lungo il cammino per tornare dal nostro Padre Celeste. Prendendo parte all’opera di salvezza, seguiamo e ispiriamo gli altri a seguire questo sentiero di alleanze.

I membri e i missionari collaborano insieme sotto le chiavi del sacerdozio

È arrivato il tempo di riconcentrarci sul principio fondamentale che essere membri della Chiesa del Signore significa essere chiamati a essere pienamente impegnati nella Sua opera di salvezza. I presidenti di palo e i vescovi detengono le chiavi del sacerdozio per il lavoro missionario nelle loro unità della Chiesa3 e aiutano i membri a fare quello che fanno i veri discepoli di Cristo: condividere la luce del Vangelo. I presidenti di missione detengono le chiavi del sacerdozio che consentono loro di dirigere il lavoro dei missionari di cui sono responsabili.4 I missionari a tempo pieno sono addestrati per insegnare a coloro che sono stati preparati a ricevere il Vangelo. Aiutano i membri nell’opera missionaria, non viceversa. I missionari a tempo pieno e i membri collaborano così per portare il Vangelo nella vita di coloro che il Signore ha preparato a riceverlo.

Durante la trasmissione il presidente Thomas S. Monson ha detto: “Ora è il momento in cui i membri e i missionari uniscano le forze, operino insieme e lavorino nella vigna del Signore per portarGli anime. Egli ha preparato i mezzi con cui condividere il Vangelo in tantissimi modi, e ci aiuterà nel nostro lavoro se agiremo con fede per compiere la Sua opera”.5

L’anziano Neil L. Andersen del Quorum dei Dodici Apostoli ha parlato dell’importanza dell’amore. Ha detto: “Lavoriamo insieme in fede e unità – fede che il Signore guiderà i nostri passi, e unità tra di noi e con i missionari, sempre animati dall’amore per Lui, per gli altri e per coloro che serviamo”.6

I consigli di rione guidano, i dirigenti dell’opera missionaria di rione coordinano

Sotto la direzione del vescovo, il consiglio di rione favorisce, sostiene e coordina gli sforzi dei membri del rione pianificando e guidando l’opera di salvezza per il rione.7

In qualità di componente del consiglio di rione, il dirigente dell’opera missionaria “coordina l’impegno del rione nel trovare, istruire e battezzare simpatizzanti. Coordina quest’opera con i missionari a tempo pieno”.8

Parlando ai dirigenti dell’opera missionaria di rione, l’anziano Nelson ha detto: “Il dirigente dell’opera missionaria di rione è l’anello di congiunzione tra i missionari, il consiglio di rione e i membri del rione”.9

Il vero metro di misura del successo

Come Santi degli Ultimi Giorni abbiamo la benedizione di vivere in questo periodo in cui il Signore sta affrettando la Sua opera. Poiché Dio ha uno scopo nel porci sulla terra in questo tempo, abbiamo la capacità di fare più di quello che pensiamo di essere in grado di fare. Purché ci prodighiamo con gentilezza e amore nei confronti di coloro che hanno bisogno della nostra amicizia e del nostro aiuto, non falliremo. Il successo missionario arriva seguendo l’ispirazione che giunge nella nostra mente e nel nostro cuore e semplicemente invitando gli altri nella nostra vita incentrata sul Vangelo. L’invito è il vero metro di misura del successo, non se le persone si battezzano o ridiventano attive nella Chiesa. L’anziano Jeffrey R. Holland del Quorum dei Dodici Apostoli, infatti, ha detto del grande esercito di missionari che sta attualmente entrando nel campo di missione: “È venuta l’ora in cui dobbiamo dire: ’Eccoli qua’. Tutti noi dobbiamo fare programmi e utilizzare questa risorsa mandataci dal cielo nel modo più produttivo possibile”.10

È tempo che tutti noi comprendiamo più chiaramente il nostro ruolo nell’affrettare l’opera di salvezza. Rendendo l’opera membro-missionario, il ritenimento dei convertiti, la riattivazione dei membri meno attivi, il lavoro di tempio, la storia familiare e l’insegnamento del Vangelo una parte naturale della nostra vita, proveremo grande gioia e saremo dotati dei doni spirituali di cui abbiamo bisogno per rafforzare la Chiesa nel 21º secolo.

Per il video della trasmissione per i dirigenti a livello mondiale L’opera di salvezza in 26 lingue, visita il sito hasteningthework.lds.org. Puoi anche trovare la trasmissione archiviata in 59 lingue all’indirizzo lds.org/broadcasts. Manuale 2 – L’amministrazione della Chiesa si può trovare in 29 lingue all’indirizzo lds.org/manual/handbook.

Mostra riferimenti

    Note

  1.   1.

    Vedere Manuale 2 – L’amministrazione della Chiesa (2010), capitolo 5.

  2.   2.

    Russell M. Nelson, L’opera di salvezza – Trasmissione per i dirigenti a livello mondiale, 23 giugno 2013, hasteningthework.lds.org.

  3.   3.

    Vedere Manuale 2, 5.1.6; 5.1.9.

  4.   4.

    Vedere Manuale 2, 5.1.6.

  5.   5.

    Thomas S. Monson, L’opera di salvezza, hasteningthework.lds.org.

  6.   6.

    Neil L. Andersen, L’opera di salvezza, hasteningthework.lds.org.

  7.   7.

    Vedere Manuale 2, 5.1.2.

  8.   8.

    Manuale 2, 5.1.3.

  9.   9.

    Russell M. Nelson, L’opera di salvezza, hasteningthework.lds.org.

  10.   10.

    Jeffrey R. Holland, L’opera di salvezza, hasteningthework.lds.org.