Vivere una vita piena di pace, gioia e obiettivi

Da una cerimonia di laurea tenuta alla Brigham Young University, il 21 aprile 2011. Per il testo integrale in inglese, visitare il sito speeches.byu.edu.


Richard G. Scott
Possa il Signore rafforzare la vostra determinazione, l’esercizio della vostra fede e lo sviluppo del vostro carattere in modo che possiate essere lo strumento positivo che vuole che siate.

Questo mondo è in grave difficoltà. I valori fondamentali degli Stati Uniti e degli altri paesi occidentali sono a repentaglio. Vi è uno sgretolamento continuo dei principi, della virtù, dell’integrità e dei valori religiosi — le fondamenta della civiltà e gli ingredienti determinanti della pace e della felicità. Condividerò con voi, nel modo più semplice e chiaro che posso, uno schema per ottenere successo e felicità nella vita malgrado tali condizioni.

Dio ci ha accordato la capacità di esercitare la fede per poter trovare la pace, la gioia e uno scopo nella vita. Tuttavia, per esercitare il suo potere, tale fede deve essere fondata su qualcosa di solido. Non c’è fondamento più solido della fede nell’amore che il Padre Celeste ha per voi, della fede nel Suo piano di felicità e della fede nella volontà e nel potere di Gesù Cristo di adempiere tutte le Sue promesse.

Alcuni dei principi sui cui si basa la fede sono:

  • Confidare in Dio e nella Sua volontà di aiutarci nel bisogno, a prescindere dalla difficoltà della situazione.

  • Obbedire ai Suoi comandamenti e vivere in modo da dimostrarGli che può fidarsi di noi.

  • Essere attenti ai suggerimenti sommessi dello Spirito e avere il coraggio di agire di conseguenza.

  • Essere pazienti e comprensivi quando Dio ci lascia lottare per farci crescere e quando le risposte giungono un po’ alla volta in un periodo di tempo prolungato.

Vi sarà utile comprendere e utilizzare il potere dell’interazione tra fede e carattere. Dio usa la vostra fede per plasmare il vostro carattere. Il carattere si tesse con pazienza con i fili della dottrina, dei principi e dell’obbedienza. Il carattere è la manifestazione di ciò che state diventando. Il vostro carattere sarà l’unità di misura che Dio userà per determinare come avete speso la vostra vita mortale. Un forte carattere morale è il risultato di continue scelte giuste nelle prove e nelle difficoltà della vita. Tali scelte sono fatte con fiducia nelle cose che si credono e che, messe in pratica, danno conferma della loro veridicità.

Un carattere onorevole

Quando camminate ai limiti della vostra comprensione verso l’ambiguità dell’incertezza, l’esercizio della fede vi guiderà affinché troviate soluzioni alle difficoltà della vita che non trovereste altrimenti. Anche se avete una fede molto forte, Dio non vi ricompenserà immediatamente secondo i vostri desideri; anzi, Egli vi risponderà un po’ per volta con ciò che è meglio per voi nel Suo piano eterno. L’esercizio continuo della vostra fede forgerà in voi una forza di carattere che vi sarà d’aiuto nei momenti di dura necessità. Tale carattere non si sviluppa nei momenti di grande difficoltà o di tentazione; quello è il momento in cui si usa.

Il caposaldo del carattere è l’integrità. Un carattere onorevole rafforzerà la vostra capacità di riconoscere la guida dello Spirito e di esserGli obbediente. Un carattere forte è più importante di ciò che possedete, di ciò che avete imparato o degli obiettivi che avete conseguito. L’esercizio costante della vostra fede forma un carattere forte. A sua volta, un carattere fortificato accresce la vostra abilità di esercitare la fede, incrementando così la vostra capacità e la vostra fiducia nel superare le prove della vita. Questo ciclo di rafforzamento continua, poiché più il vostro carattere si fortifica, più siete capaci di esercitare il potere della fede.

A prescindere da dove viviate e da quale sia la vostra professione o il fulcro della vostra vita, verrete coinvolti nella battaglia per le anime degli uomini e delle donne. Siate valorosi in questa lotta. Essa viene intrapresa in base al carattere. Satana e le sue truppe hanno forgiato il loro carattere opponendosi con risolutezza alla volontà del nostro Padre e violando costantemente i Suoi comandamenti. Il vostro carattere viene consolidato dal fare continuamente scelte giuste. Per tutta la vita sarete ricompensati per gli sforzi che fate per scegliere correttamente.

Né Satana né alcun altro potere può indebolire o distruggere il vostro carattere in evoluzione. Solo voi potete farlo tramite la disobbedienza. Ecco perché Satana è così profondamente determinato a indurvi a prendere decisioni che indeboliscono il vostro carattere. Satana è un abile maestro nel rendere attraenti, e quasi ragionevoli, scelte che invece sono devastanti. Quindi fate attenzione. In questo periodo critico della vita, dovrete affrontare parecchie scelte. Le decisioni che prenderete avranno un impatto profondo sulla vostra vita, ora e per l’eternità. Siate saggi e pregate a riguardo.

Prendere decisioni basate su verità eterne

Ci sono due schemi da seguire per prendere decisioni nella vita: (1) decisioni basate sulle circostanze e (2) decisioni basate sulle verità eterne. Satana promuove quelle prese secondo le circostanze: che cosa fanno gli altri? Che cos’è accettabile socialmente e politicamente? Che cosa porterà il riscontro più veloce e soddisfacente? Tale schema dà a Lucifero la più vasta gamma di possibilità di tentare un individuo a prendere decisioni deleterie e distruttive, anche se sul momento possono apparire più attraenti.

Questo approccio non si fonda su un insieme di valori o criteri che guidi costantemente il processo decisionale. Ogni decisione viene presa in base a ciò che al momento sembra essere la scelta più allettante. Chi sceglie questo percorso non può aspettarsi l’aiuto del Signore, ma deve affidarsi alla propria forza e a quella di chiunque altro voglia aiutarlo. Purtroppo, la maggior parte dei figli di Dio prende decisioni in questo modo. Ecco perché il mondo è così in subbuglio.

Lo schema del Signore prevede che i Suoi figli prendano decisioni basate su verità eterne. Ciò richiede che la vostra vita sia continuamente incentrata sui comandamenti di Dio. In tal modo, le decisioni vengono prese secondo verità immutabili, supportate dalla preghiera e dalla guida dello Spirito Santo. Oltre alla vostra forza e alle vostre capacità, quando necessario, godrete dell’ispirazione e del potere divini. Le vostre azioni saranno prevedibili e benediranno la vita di tutti coloro che si trovano entro il raggio della vostra influenza. Avrete una vita ricca piena di obiettivi, di pace e di felicità.

Non vi è alcuna garanzia che la vita sarà facile. Cresciamo e impariamo più rapidamente quando affrontiamo e superiamo le difficoltà. Voi siete qui per essere messi alla prova, per crescere e per vincere. Ci saranno sfide continue che vi indurranno a pensare, a esprimere giudizi appropriati e ad agire con rettitudine. Vi faranno crescere. Tuttavia, ce ne sono altre in cui non avete bisogno di imbattervi. Sono quelle legate a trasgressioni gravi. Se continuate a evitare tali tragedie, la vostra vita sarà più semplice e più felice. Vedrete altri intorno a voi scegliere diversamente, fare cose sbagliate e malvagie che portano tristezza. Ringraziate il vostro Padre che è nei cieli perché il vostro schema di vita è differente e perché siete stati aiutati nelle scelte dallo Spirito Santo. Tali suggerimenti vi manterranno sulla retta via.

Il Vangelo ci insegna a prendere decisioni basate su verità eterne. Vi prego di non permettere a voi stessi di fare eccezioni a questo schema di vita, al fine di ottenere un vantaggio temporaneo e allettante o di vivere un’esperienza che sapete essere indegna. Ho visto così tante giovani coppie e così tanti ragazzi brancolare nelle tenebre della vita perché si sono basati su fonti sbagliate per sapere come vivere. Si sono fatti distrarre dai veri principi lasciandosi tentare a compromettersi solo un pochino per acquisire prestigio, migliorare la propria posizione o essere accettati. Essi giustificano tali deviazioni motivando razionalmente che in seguito potrebbero ottenere un bene più grande. A lungo termine, questo schema di vita vi porterà dove non vorrete essere.

Mantenere la vostra determinazione

Come potete mantenere la vostra determinazione a vivere degnamente? Come potete essere sicuri che la determinazione nel vostro cuore non venga erosa dalle pressioni che vi circondano? Se avete la fortuna di essere sposati, gioite della compagnia del vostro coniuge e dei vostri figli. Fate in modo che non vi sia assolutamente alcun segreto tra voi. Così facendo, avrete una solida garanzia di continuare a vivere felici e in rettitudine. Risolvete insieme i problemi.

Tramite lo studio delle Scritture, la preghiera e le altre cose che sapete fare, mantenete viva la luce del Vangelo in modo che risplenda nella vostra casa. Quando le stipulate, rispettate e vivete le alleanze del tempio. Dissetatevi abbondantemente alla fontana della parola rivelata di Dio. Tenetevi stretti alla Sua parola. Rispettate la santità della domenica. In breve, continuate a fare ciò che sapete di dover fare. Ovunque andiate, mantenete uno stretto legame con la Chiesa e continuate a servire in essa. Se non siete ancora sposati, rispettate gli stessi obiettivi, per quanto applicabili.

Come figli e figlie eccezionali di Dio, vi è un immenso bisogno di voi. Vi è un impellente bisogno di un maggior numero di uomini e donne come voi, pronto a proteggere i principi contro le crescenti pressioni decise a compromettere questi stessi principi. Vi è bisogno di uomini e donne disposti ad agire con nobiltà e coraggio in difesa di ciò che il Signore ha dichiarato giusto — non di ciò che è politicamente corretto o socialmente accettabile. Abbiamo bisogno di persone che esercitino un’influenza retta e spirituale in modo da motivare altri a vivere onorevolmente. Abbiamo bisogno di statisti integri, di imprenditori onesti e moralmente puri, di avvocati che difendano la giustizia e il sistema legale e di funzionari del governo che salvaguardino un principio perché è giusto. Più di ogni altra cosa, abbiamo bisogno di madri e padri che proteggano la santità e la sicurezza della casa e l’integrità della famiglia, nella quale si insegnino, come fondamenta di una vita produttiva, la fede in Dio e l’obbedienza ai Suoi comandamenti.

Voi potete essere una parte essenziale di quella luce splendente, di quella influenza retta necessaria per accrescere la fibra morale della vostra nazione e delle sue famiglie. Molti dei vostri amici vivono la loro vita per l’immediato. Non capiscono la necessità di principi, leggi eterne e verità. Sono stati cresciuti in un ambiente in cui le decisioni vengono prese in base alle circostanze di oggi o alle opportunità di guadagno di domani. Mostrate loro una vita migliore — un modo migliore. Ci sono alcune cose che sono sbagliate perché Dio ha decretato così. La verità non è stabilita da ciò che pensano gli uomini, non importa quanto possano essere influenti. La verità è stata stabilita da un Dio Onnipotente prima della creazione di questa terra. La verità rimarrà immutata per sempre.

Vi può essere una momentanea euforia dettata dal potere, dal prestigio o dalla ricchezza materiale, ma la felicità vera e duratura, come quella che si prova nelle prime ore del mattino quando siete veramente onesti con voi stessi, si ottiene solo tramite l’obbedienza agli insegnamenti di Dio. Dovete avere onestà, integrità, castità, virtù e volontà di rinunciare a qualcosa di allettante — in quel momento persino apparentemente desiderabile — per un bene maggiore in futuro. Mi riferisco alla volontà, quando le circostanze lo richiedono, di lasciare tutto sull’altare per seguire i veri principi.

Seguire il piano con successo

Vorrei suggerire dieci passi specifici da fare per avere successo in questo piano che il Signore vuole che seguiate nella vita.

Primo, stabilite una serie di principi che vi farà da guida in ogni aspetto della vostra vita — in casa, nel servizio nella Chiesa, nel lavoro, nella comunità. Molte persone cercano di categorizzare la loro vita e hanno determinati criteri per la Chiesa e altri per il lavoro e per gli altri aspetti della loro vita. Vi consiglio vivamente di non farlo. C’è una sola serie di criteri che ha senso. Tali criteri sono gli insegnamenti di Gesù Cristo, che ci indicano l’importanza della fede, del servizio, dell’obbedienza e dell’integrità.

Secondo, non fate alcuna eccezione alle vostre regole. Non mettetele mai a repentaglio. Uno dei modi in cui il Signore ci protegge è dandoci una guida. Uno dei modi in cui Satana cerca di distruggerci è allontanandoci con scaltrezza da ciò che noi sappiamo essere estremamente importante nella nostra vita. Per gran parte della mia vita ho vissuto a Washington, D.C. e ricordo uomini che erano stati eletti come rappresentanti del governo ed erano membri della Chiesa, venire di tanto in tanto in città. Alcuni di loro avevano utilizzato gli insegnamenti del Salvatore in tutta la loro carriera ed erano diventati ottimi servitori. Altri, all’inizio della loro carriera, avevano fatto questo ragionamento: “Se diventassimo più amici con gli altri e fossimo compresi meglio, otterremmo posizioni che ci porrebbero in situazioni in cui potremmo essere di maggior aiuto”. Essi cominciarono a fare piccole eccezioni alle norme che, sapevano, avrebbero dovuto guidare la loro vita. Sono davvero in pochi a ricordarsi di loro. Persero perché fecero eccezioni alle regole. Non commettete questo errore.

Siate fedeli agli insegnamenti che avete ricevuto dai vostri genitori e dai dirigenti della Chiesa. Sono le cose di maggiore valore. Se integrerete la vostra istruzione formale con ciò che sapete sugli insegnamenti del Signore e con gli esempi di persone degne che sono per voi modelli da seguire, avrete delle fondamenta solide. Sarete produttivi e farete cose utili per gli altri.

Terzo, siate fedeli. Siate fedeli ai vostri genitori e ai vostri cari. Soprattutto, siate fedeli a Gesù Cristo, il Salvatore. Il successo arriva quando le vostre azioni sono coerenti con gli insegnamenti del Signore. Quando cercate lavoro, cercate qualcosa che metta alla prova le vostre abilità, che vi spinga a raggiungere livelli di prestazione più elevati. Potrebbe essere più difficile, ma crescerete, migliorerete e contribuirete in maniera più utile. Ancora non avete alcuna idea di chi siete e di cosa potete realizzare nella vita. Voi avete una potenzialità che va ben oltre ciò che potete immaginare oggi.

Quarto, vivete in modo che il Signore possa portarvi dove Egli vuole che siate e serviate. Può farlo se mettete in pratica i Suoi comandamenti degnamente e vi sforzate in ogni modo di essere obbedienti ai Suoi insegnamenti.

Quinto, servite il prossimo. Condividere ciò che sapete con gli altri vi porterà felicità e benedirà la loro vita.

Sesto, sorridete. Non sto dicendo che, tutti i giorni, dovete raccontare barzellette, ma una buona barzelletta ogni tanto è una valvola di sfogo. Non è tutto così negativo. Presto vi accorgerete che tutti hanno dei problemi e nessuno vuole ascoltare i vostri. Mettete queste cose da parte e sorridete. Abbiate un buon senso dell’umorismo, proprio come i profeti. Vorrei potervi raccontare alcune delle cose di cui parliamo. Niente di impertinente o di inappropriato — solo un buon senso dell’umorismo. Vi dirò un segreto per svegliarsi al mattino con un sorriso sul volto, a prescindere da come vi sentiate: andate a letto con un appendiabiti in bocca. Ricordate, un buon senso dell’umorismo aiuta molto.

Settimo, non lamentatevi. La vita non è sempre giusta. È un dato di fatto. Ma è sempre colma di opportunità meravigliose se sapete dove cercarle. Ricordo una volta che stavo lavorando al massimo delle mie capacità. Lavoravo per un uomo che prendeva tutte le mie idee, i miei suggerimenti e il mio lavoro e li passava al suo superiore come se fossero suoi. Per un po’ la cosa mi infastidì parecchio. Mentre ci riflettevo, mi venne un’idea e decisi che da allora gli avrei inviato dei rapporti su tutto ciò che stavo facendo o stavo cercando di fare e ne avrei spedita una copia al suo capo. Non ne fu felice, ma funzionò perfettamente.

Ottavo, abbiate sempre un incarico nella Chiesa. Non sto dicendo che dovreste chiedere un incarico specifico, ma ovunque vi troviate nel mondo, ovunque il Signore vi porti, offrite il vostro servizio all’autorità presiedente. Lasciate che sia l’autorità a decidere dove e come. Siate connessi con le cose di Dio e con i modi per servirLo.

Gli ultimi due sono i più importanti.

Nono, andate al tempio. Detenete una valida raccomandazione per il tempio. Alcuni di voi potrebbero voler aspettare di andare al tempio per poterlo fare con il loro compagno per essere suggellati. Ma praticamente tutti possono ottenere e mantenere una valida raccomandazione per il tempio. Questo vi aiuterà a rimanere in sintonia con lo Spirito, vi permetterà di ricordare le cose più importanti della vita e vi incoraggerà a servire gli altri al meglio.

Decimo, prendete il Salvatore, Gesù Cristo, come esempio per la vita. Utilizzate i Suoi insegnamenti come il vostro manuale d’istruzioni. Non fate mai eccezioni.

Con l’aiuto della preghiera rifletterete su ciò di cui abbiamo parlato? Ci sono molte persone disposte a essere guidate dal vostro esempio di rettitudine. Poiché siete stati illuminati, avete il dovere di dare a chi vi segue il migliore esempio possibile. Non solo loro saranno benedetti, ma anche la vostra vita ne uscirà arricchita. Imparate a comprendere la grande influenza positiva che scaturisce da singoli atti frutto della coscienza e dei principi radicati nella verità. Decidete che ogni momento della vostra vita rispecchi la vostra determinazione a essere un umile esempio di rettitudine, integrità e sani principi. Vivendo in questo modo, riuscirete sicuramente ad avere successo nel raggiungere lo scopo per il quale siete venuti sulla terra.

Fare ciò che è giusto

Ho iniziato questo messaggio dicendo che, nella mia vita personale, ho comprovato la veridicità dei principi qui condivisi. Ci sono stati momenti in cui la mia scelta di lottare per un principio contro forze potenti implicava che ci sarebbe stata una notevole perdita personale come conseguenza delle mie azioni. Ma questo non mi ha scoraggiato. Ero deciso a fare ciò che era giusto. La perdita prevista, però, non c’è mai stata. Per qualche motivo, fare ciò che era giusto ha portato, nel tempo, opportunità molto più grandi e molto più importanti. Vi rendo testimonianza che, quando avete fiducia nel Signore e nelle Sue promesse, non sbagliate mai, a prescindere dalla gravità della vostra prova.

Posso condividere un’esperienza con voi? Ho servito nella Marina Militare americana con l’ammiraglio Hyman G. Rickover, un uomo molto esigente. Quando fui chiamato come presidente di missione, cercò di dissuadermi. Quando dissi che era un profeta di Dio ad avermi chiamato, replicò: “Se i mormoni sono così, non voglio nessuno di loro a lavorare nel mio programma”. Sapevo che c’erano molte famiglie nell’Idaho, USA, che contavano sul lavoro in questo programma ed ero molto preoccupato.

Mentre pregavo, mi venne in mente questo inno: “Quello che è giusto produce i suoi frutti” (“Fai ciò ch’è ben”, Inni, 147). Lo feci. Non riuscivo a vedere come alcune delle prove che affrontavamo sarebbero state risolte nel modo in cui speravo dalla persona che sarebbe venuta a sostituirmi, ma “quello che è giusto produce i suoi frutti”. Tutto andò benissimo.

Quando seppe che sarei partito per svolgere la missione, l’ammiraglio Rickover disse che non voleva mai più né vedermi né parlarmi. L’ultimo giorno di lavoro con lui, chiesi un appuntamento. La segretaria trasalì, aspettandosi un’esplosione.

Entrai e mi disse: “Scott, siediti. Che cos’hai? Ho provato in ogni modo a farti cambiare idea. Che cos’è ciò che hai in tuo possesso?”

Gli diedi una copia del Libro di Mormon e dichiarai: “Ammiraglio, io credo in Dio. E credo che quando facciamo del nostro meglio, Egli ci aiuta”.

Poi l’ammiraglio Rickover disse qualcosa che non mi sarei mai aspettato di sentire: “Al termine della missione, desidero che ritorni a lavorare con me”.

“Quello ch’è giusto produce i suoi frutti”.

Possa il Signore rafforzare la vostra determinazione, l’esercizio della vostra fede e il vostro carattere in modo che possiate essere lo strumento positivo che vuole che siate. Rendo testimonianza che Egli vive. Quando cercate degnamente il Suo aiuto, Egli vi guida nella vostra vita. Rendo testimonianza di questo con tutte le mie facoltà. Gesù Cristo vive. Egli guida la Sua opera sulla terra.

Come apostoli del Signore Gesù Cristo, abbiamo vissuto esperienze molto sacre che ci consentono di portare la nostra testimonianza del Suo nome e del Suo potere. Lo faccio con profonda convinzione. Gesù Cristo vi ama. Egli vi guiderà nella vita. Nei periodi di grande difficoltà, quando avete dubbi su quale direzione prendere, inginocchiatevi e chiedete al Padre che è nei cieli di benedirvi e permettete alla vostra fede nel Salvatore e nella Sua Espiazione di essere la roccia e il fondamento del vostra vita di successo.

Per avere successo nella vita

  1. 1.

    Stabilite i principi che guidano la vostra vita.

  2. 2.

    Non fate eccezioni alle vostre regole.

  3. 3.

    Siate fedeli.

  4. 4.

    Vivete in modo che il Signore possa guidarvi.

  5. 5.

    Servite gli altri.

  6. 6.

    Sorridete.

  7. 7.

    Non lamentatevi.

  8. 8.

    Abbiate sempre un incarico nella Chiesa.

  9. 9.

    Frequentate il tempio.

  10. 10.

    Seguite l’esempio del Salvatore