Va bene se… ? Posso… ?

Heidi McConkie

Heidi McConkie vive nel Delaware, USA.

Stampa Condividi

    Ecco che cosa puoi fare per sapere se le norme riportate in Per la forza della gioventù si applicano alla tua situazione.

    Brooke P., della California, negli USA, sentiva che le sue decisioni stavano vacillando — sarebbe stato così facile fare quello che facevano le sue compagne. Le altre ragazze facevano pressione affinché si vestisse come loro per gli allenamenti e le partite.

    Brooke aveva già deciso che voleva vestire in modo modesto, ma non sapeva che cosa implicasse questo riguardo al suo sport. Poteva andare bene vestire come le sue compagne soltanto durante gli eventi sportivi?

    Brooke dice: “Decisi di fare delle ricerche. Cercai in Per la forza della gioventù, nelle Scritture, tra i discorsi della Chiesa — in tutto quello che sono riuscita a trovare. Nulla sembrava descrivere la mia situazione esatta e darmi dei consigli abbastanza specifici. Ma sapevo che il mio Padre Celeste conosceva me e sapeva cosa sarebbe stato modesto”.

    Così Brooke tornò di nuovo all’azione. “Decisi di inginocchiarmi e pregare”. Nella preghiera espresse il suo desiderio di obbedire ai comandamenti e poi chiese se fosse stato giusto vestirsi come le compagne per le prove e le partite.

    Dopo la preghiera, Brooke ebbe la sensazione che non avrebbe dovuto cambiare la sua scelta di abbigliamento per accontentare le sue compagne. Benché la sua decisione non fosse ben accolta, Brooke trovò sicurezza e pace nel sapere che la sua scelta era gradita al Padre Celeste.

    La tua storia

    Forse non ti sei mai trovato nella situazione specifica di Brooke, ma probabilmente ne hai affrontata una simile. Cerchi di fare del tuo meglio per vivere una norma del Vangelo — essere modesto, usare un linguaggio edificante, guardare uno spettacolo moralmente sano, obbedire alla Parola di Saggezza, …

    E poi BOOM! Qualcuno mette in moto qualcosa e subito “un’opposizione in tutte le cose” (2 Nefi 2:11) diventa più che una semplice frase citata spesso dalle Scritture. I tuoi amici — o addirittura i tuoi familiari — ti spingono a vestirti o a parlare o ad agire in modo diverso da quello che senti giusto. Vuoi fare le scelte giuste secondo il Vangelo, ma inizi a sentirti confuso: Dopotutto, che cosa vuol dire nella tua vita vivere secondo le norme? Proprio come Brooke, anche tu puoi trovare la risposta a questa domanda tramite lo studio, la preghiera e la rivelazione personale.

    Le tue domande

    La vita quotidiana è piena di domande: Che cosa metto oggi per andare a scuola? Che cosa mangerò a pranzo? Con chi uscirò? Alcune domande hanno una risposta molto semplice. Devo masticare la gomma trovata per strada? No. Probabilmente non ci pensereste due volte su questa domanda. Ma ad alcune delle vostre domande, soprattutto quelle che riguardano le norme, rispondere è molto più difficile: Quale tipo di musica è appropriata? Come osservo la santità della domenica? Fortunatamente, non devi rispondere da solo a tutte le domande. I nostri profeti viventi hanno indicato quali sono le norme del Vangelo e puoi studiare i loro insegnamenti in Per la forza della gioventù.

    Dopo aver studiato le norme, probabilmente non saprai sempre esattamente come applicarle a ogni situazione; ed è normale. Se non hai una risposta a qualche domanda su come applicare una norma specifica alla tua situazione, sei in buona compagnia.

    Pensa alla storia, nel Libro di Mormon, di quando il Signore comandò a Nefi di costruire una nave. Sul momento Nefi non sapeva come obbedire al comandamento del Signore, ma scelse di provarci comunque. E non esitò a cercare aiuto; chiese: “Dove andrò per poter trovare del minerale da fondere, per poter fabbricare degli attrezzi per costruire la nave?” (1 Nefi 17:9). Iniziò con lo scoprire quale fosse il primo passo da compiere — fabbricare degli attrezzi — e poi chiese al Signore di aiutarlo a sapere come farlo. Il Signore rispose alle domande di Nefi (e passo dopo passo lui riuscì a costruire la nave) e, se cerchi di obbedire ai comandamenti, Egli risponderà anche alle tue domande.

    Le tue risposte

    Quando hai delle domande su come mettere in pratica una particolare norma o come obbedire a un certo comandamento, rivolgiti prima alle Scritture, a Per la forza della gioventù, a Siate fedeli, al consiglio dei profeti e alla preghiera. Puoi cercare i passi scritturali elencati nei libretti o nei discorsi delle conferenze generali — e magari includere nella tua ricerca ulteriori versetti. Cercando la conoscenza tramite lo studio del Vangelo, lo Spirito Santo “illumin[erà] il [tuo] intelletto” (Alma 32:28).

    Per trovare sostegno, puoi anche rivolgerti ai membri della famiglia, agli amici e ai dirigenti della Chiesa. Potrebbero indirizzarti verso risorse utili, darti sostegno e incoraggiamento, e persino raccontarti delle esperienze personali su come sono riusciti a superare difficoltà simili.

    A volte, anche dopo aver pregato, riletto Per la forza della gioventù, studiato le Scritture e cercato consigli, puoi ancora sentirti circondato dalla nebbia riguardo a delle norme particolari. Benché tu abbia ricevuto degli ottimi consigli, applicarli alla tua situazione può sembrarti come cercare un indirizzo usando un mappamondo piuttosto che una cartina stradale. In altri momenti, dovrai prendere una decisione rapida, senza il lusso di uno studio ponderato per un lungo periodo di tempo.

    In ogni caso, ricorda che la preghiera è una potente risorsa. Non è l’ultima opzione; la preghiera è un ottimo punto di partenza per la tua ricerca di conoscenza e uno strumento utile lungo tutto il percorso. Il Padre Celeste ti conosce personalmente — i tuoi doni, i tuoi problemi, i tuoi punti di forza e le tue debolezze. Quindi, se non sai come seguire al meglio le norme della Chiesa in una particolare situazione, non aver paura. Egli sa! È facile cadere nella trappola di provare a inserire il Vangelo nella tua vita; invece, Egli può mostrarti come adattare la tua vita al Vangelo. Quando preghi con fede, Egli ti istruisce, dando direttamente a te le risposte “nel momento stesso” (DeA 100:6) in cui ne hai bisogno. Tale opportunità di rivelazione personale è una delle grandi benedizioni che abbiamo grazie al battesimo e al dono dello Spirito Santo.

    Il tuo esempio

    Se vivi secondo le norme di Dio, puoi essere una luce per coloro che ti stanno attorno. Puoi incoraggiarli a obbedire ai comandamenti. E quando non sono sicuri su come obbedire, puoi insegnare loro questo modello per trovare le risposte alle loro domande personali.

    Mentre cerchi di essere un buon esempio, non ti meravigliare troppo se a volte gli altri — anche coloro che stanno cercando di vivere secondo il Vangelo — non fanno sempre le stesse scelte che fai tu. Se ti senti frustrato, ricorda che qualcuno, magari tua madre o tuo padre, una volta hanno dovuto insegnarti la risposta alle domande più ovvie — come Devo masticare la gomma trovata per strada? Quindi, cerca di essere paziente con te stesso e con gli altri, dato che tutti noi ci adoperiamo per trovare le risposte alle domande più difficili, quelle che non sempre hanno un Sì o un No come risposta. Come posso seguire questa norma nella mia vita? Ricorda che siamo tutti persone imperfette che imparano giorno per giorno a vivere un Vangelo perfetto e che lavorano per diventare perfette. È un processo continuo.

    E in quel processo tu puoi avere un ruolo attivo! Cerca attivamente le risposte alle tue domande personali e incoraggia gli altri a fare altrettanto. Nel farlo, ricorda sempre che, nonostante le scelte degli altri, tu puoi scegliere di obbedire ai comandamenti del Padre Celeste.