Lezioni 15: Sarò grato

Ecco i vostri piccoli: manuale del Nido d’infanzia, (2008), 64–67


Introduzione per l’insegnante

Per prepararti spiritualmente a insegnare questa lezione, leggi e medita quanto segue:

Il Signore ha comandato: «Ringrazia il Signore tuo Dio in ogni cosa» (DeA 59:7). Dovremmo esprimere gratitudine a Dio per le molte benedizioni che ci dà. Dovremmo anche ringraziare i nostri genitori, gli insegnanti, gli amici e le persone che ci aiutano in qualsiasi modo. (Vedere anche Salmo 100:3–4).

Preparazione

  • Leggi Luca 17:11–19 e preparati a riassumere brevemente la storia dei dieci lebbrosi.

  • Porta una copia della Bibbia. Metti il segnalibro in Luca 17:11–19 per trovarlo facilmente.

Attività di apprendimento

Inizia con un’attività appena i bambini entrano in classe. Per avere delle idee, vedere a pagina 3.

Preghiera

Invita un bambino a dire la preghiera di apertura.

Istruzione dottrinale

Spiega ai bambini che il Padre celeste ci ha dato molte benedizioni, come il nostro corpo, le piante e gli animali, la famiglia e la Chiesa. Spiega che possiamo dimostrare il nostro amore per Lui dicendo «grazie», e che possiamo dire «grazie» anche ai nostri famigliari e amici e a chiunque faccia qualcosa di gentile per noi.

Storia scritturale

Mostra l’illustrazione a pagina 66. Indica Gesù e le persone che erano molto ammalate. Apri la Bibbia in Luca 17:11–19 e racconta la storia dei dieci lebbrosi. Sotto è riportato un esempio:

C’erano dieci uomini che erano molto ammalati. Gesù li guarì e stettero bene (indica Gesù nel dipinto). Furono tutti molto felici (indica i lebbrosi nel dipinto). Solo un uomo, però, disse «grazie» a Gesù (indica il lebbroso grato nel dipinto). Possiamo dire «grazie» (invita i bambini a dire «grazie).

Illustrazione

Mostra le illustrazioni a pagina 67. Spiega ai bambini che dimostriamo il nostro amore per il Padre celeste quando Lo ringraziamo per tutte le cose che ci concede. Indica un’illustrazione e invita i bambini a fare un’azione inerente all’argomento (come mettere le mani sopra la testa per fare il tetto di una casa, fingere di raccogliere un frutto da un albero e mangiarlo, far finta di indossare le scarpe e così via). Ripeti per ogni illustrazione.

Inno

Cantate o recitate le parole dei primi due versi di «Grazie al nostro Padre in ciel» (Innario dei Bambini, 15) e fate i gesti sotto indicati. Invita i bambini a unirsi a te.

Grazie al nostro Padre in ciel noi diciamo insieme (mettiti a braccia conserte)
per le cose che ci dà, e per il Suo amor (abbracciati).
Occhi, orecchie, mani e piè, (indica gli occhi, le orecchie, le mani e i piedi) abiti per noi (indica i vestiti)
cibo buono da mangiar, (porta la mano alla bocca come per mangiare) tutto Lui ci dà (apri le braccia).

Conclusione

Chiedi ai bambini di dire «grazie». Esprimi brevemente i tuoi sentimenti di gratitudine per il Padre celeste e per Gesù Cristo.

Preghiera

Invita un bambino a dire la preghiera di chiusura.

Attività facoltative

Preparazione

  • Per l’attività con le illustrazioni: porta delle immagini di cose per cui sei grato, come alcune illustrazioni inserite in questo manuale o altre riviste della Chiesa, oppure puoi disegnarle tu stesso.

  • Per l’attività di colorare e abbinare: fotocopia le illustrazioni a pagina 67 per ogni bambino. Porta dei pezzettini di carta o qualcosa di simile che i bambini possano utilizzare come segnaposti per il gioco dell’abbinamento; portane almeno quattro per ogni bambino.

Poesia con attività

Spiega ai bambini che siamo grati al Padre celeste per il nostro corpo. Invita i bambini ad alzarsi in piedi e a recitare la seguente poesia con attività insieme a te. Improvvisa dei gesti in base alle parole.

Tocca il naso, tocca le orecchie,
Tocca gli occhi e le ginocchia.
Alza le mani sempre più su
fino a toccare il cielo blu.
Metti le mani sopra la testa
Siediti e guarda dalla finestra.

Indica la bocca e dì: «Sono grato per la mia bocca». Chiedi ai bambini di ripetere la frase e il gesto. Fai la stessa cosa per il naso, le orecchie, le mani e i piedi. Invita i bambini a dire delle cose per cui sono grati, e ripeti la frase per tutte le cose che menzionano.

Illustrazioni

Mostra le illustrazioni che hai portato e spiega brevemente perché sei grato per queste cose. Invita i bambini a dire alcune cose per cui sono grati.

Colorare

Lascia che i bambini colorino la fotocopia di pagina 67. Mentre colorano fai notare i dettagli nelle illustrazioni e spiega ai bambini che cosa stanno colorando. Leggi loro le parole riportate sull’illustrazione.

Gioco dell’abbinamento

Consegna a ogni bambino quattro pezzettini di carta. Mostra le illustrazioni di pagina 67, indica la famiglia e leggi la didascalia ai bambini. Invita i bambini a mettere un pezzettino di carta sulla famiglia nella loro copia. Invitali a ripetere con te la frase riportata sull’illustrazione. Fai lo stesso per ogni illustrazione.