Lezioni 28: Il Padre celeste mi benedice mediante il sacerdozio

Ecco i vostri piccoli: manuale del Nido d’infanzia, (2008), 116–19


Introduzione per l’insegnante

Per prepararti spiritualmente a insegnare questa lezione, leggi e medita quanto segue:

Il sacerdozio è il potere e l’autorità di Dio. Dio dà quest’autorità ai membri maschi della Chiesa dai dodici anni in su in modo che possano agire nel Suo nome e benedire le altre persone. Le ordinanze del Vangelo, come il battesimo e la confermazione, il sacramento e così via, sono celebrate mediante l’autorità del sacerdozio (vedere DeA 13; 20:73–79; 84:19–22). Tutti i membri della Chiesa traggono beneficio dal sacerdozio.

Preparazione

Metti il segnalibro alle pagine 26 e 114 per trovarle facilmente.

Attività di apprendimento

Inizia con un’attività appena i bambini entrano in classe. Per avere delle idee, vedere a pagina 3.

Preghiera

Invita un bambino a dire la preghiera di apertura.

Istruzione dottrinale

Spiega ai bambini che il sacerdozio è il potere di Dio; Dio dà il sacerdozio ai ragazzi e agli uomini in modo che possano benedire le loro famiglie e altri. Fai dire ai bambini «sacerdozio» (Nota: durante questa lezione sii sensibile ai sentimenti dei bambini del nido che non hanno un padre in casa o il cui padre non detiene il sacerdozio).

Illustrazioni

Mostra la fotografia a pagina 118 e invita i bambini a far finta di tenere in braccio un neonato. Spiega che i bambini piccoli possono essere benedetti e viene loro dato un nome dagli uomini che detengono il sacerdozio. Invita i bambini a dire «sacerdozio».

Mostra l’illustrazione a pagina 119 della benedizione degli infermi. Spiega ai bambini che una persona che ha il sacerdozio può benedire coloro che sono ammalati affinché possano sentirsi meglio. Vai all’illustrazione di pagina 26. Indica Gesù e spiega che in questo dipinto Gesù sta benedicendo una persona cieca. Invita i bambini a dire «sacerdozio».

Mostra la fotografia a pagina 114. Ricorda ai bambini che ogni domenica prendiamo il sacramento. Spiega che esso viene preparato, benedetto e distribuito da coloro che hanno il sacerdozio. Invita i bambini a dire «sacerdozio».

Inno

Invita i bambini a prendersi per mano e a camminare in cerchio mentre tu canti le seguenti parole tratte dall’inno «L’amor regna qui sovran» (Innario dei Bambini, 102):

Il sacerdozio benedice la nostra casa ogni dì.

Conclusione

Rendi testimonianza che il Padre celeste ci benedice tramite il sacerdozio.

Preghiera

Invita un bambino a dire la preghiera di chiusura.

Attività facoltative

Preparazione

  • Per l’attività dell’ospite: organizza di far venire alla classe del nido un padre che recentemente ha benedetto il figlio neonato perché parli della sua esperienza.

  • Per il libro illustrato: fotocopia le illustrazioni a pagina 119 e colorale se lo desideri. Ritaglia lungo le linee continue e piega lungo la linea tratteggiata.

Poesie con attività

Recita tutte o alcune tra le seguenti poesie con attività e invita i bambini a unirsi a te. Dopo ogni poesia, rammenta che il sacerdozio benedice la nostra vita.

Benedizione di un neonato (mostra la fotografia a pagina 118):

Il papà tiene il neonato (fai finta di tenere un neonato tra le braccia)
Con tanta tenerezza.
Col sacerdozio lo benedice e gli dà un nome,
perché ama la sua famiglia! (abbracciati)

La benedizione degli infermi (indica la relativa figura a pagina 119).

Quando sono malato, posso ricevere una benedizione (indica te stesso)
Da un retto detentore del sacerdozio.
Provo pace, e ho fede (metti le mani sul cuore)
Che starò di nuovo bene.

Sacramento (mostra la fotografia a pagina 114):

Con calma mangio il pane (fai finta di mangiare il pane)
e bevo l’acqua. (fai finta di bere l’acqua)
Mi metto a braccia conserte e penso a Gesù (mettiti a braccia conserte)
È proprio ciò che dovrei fare (muovi la testa in su e in giù)

[M. W. Verbica, «The Sacrament», Friend, febbraio 1995, 17]

Ospite

Presenta l’ospite ai bambini. Spiega che detiene il sacerdozio e che lo ha utilizzato per benedire il suo bambino. Chiedi al padre domande come: «Detieni il sacerdozio?» «Come si chiama tuo figlio?» «Che cosa hai detto quando hai benedetto il tuo bambino?» «Come userai il sacerdozio per benedire tuo figlio man mano che crescerà?»

Libro illustrato

Mostra ai bambini il libricino che hai preparato. Alza la prima linguetta, leggi la scritta e chiedi ai bambini di ripeterla con te. Ripeti per ogni linguetta.