Lezioni 29: Gesù Cristo é ristorto (Pasqua)

Ecco i vostri piccoli: manuale del Nido d’infanzia, (2008), 120–23


Introduzione per l’insegnante

Per prepararti spiritualmente a insegnare questa lezione, leggi e medita quanto segue:

Per via della caduta di Adamo ed Eva, tutti subiremo la morte fisica. Quando moriamo, il nostro spirito e il nostro corpo si separano. Quando Gesù Cristo risorse, il Suo corpo e il Suo spirito furono riuniti, per non essere mai più separati. Grazie all’espiazione di Gesù Cristo, tutti risorgeremo (vedere 1 Corinzi 15:22; Alma 11:42–45). La comprensione e la testimonianza della Risurrezione ci danno gioia e speranza (vedere Isaia 25:8; Alma 22:14).

Attività di apprendimento

Inizia con un’attività appena i bambini entrano in classe. Per avere delle idee, vedere a pagina 3.

Preghiera

Invita un bambino a dire la preghiera di apertura.

Storia

Mostra il dipinto a pagina 122. Indica i dettagli mentre racconti la storia della risurrezione di Gesù Cristo in modo molto semplice (vedere Giovanni 19:41–42; 20:1, 11–16). Segue un esempio:

Quando Gesù morì, i Suoi amici erano molto tristi (invita i bambini a fare la faccia triste). Essi misero il corpo di Gesù in un sepolcro, che è simile a una grotta (indica la tomba nel dipinto). Davanti alla porta fu fatta rotolare una grossa pietra (invita i bambini a far finta di far rotolare una pietra pesante). Dopo tre giorni (fai sollevare tre dita ai bambini) due angeli fecero rotolare la pietra. Gesù era tornato in vita! (Indica Gesù nel dipinto). Egli era risorto (aiuta i bambini a dire «risorto»). Gli amici di Gesù furono molto felici! Egli era vivo, e non sarebbe morto mai più!

Maria era una delle amiche di Gesù (indica Maria nel dipinto). Quand’Egli morì, lei era triste. Quando Gesù risorse, Maria fu la prima persona a vederLo. Fu molto felice perché Gesù era vivo (invita i bambini a fare la faccia felice).

Spiega ai bambini che grazie a Gesù, tutti risorgeremo e vivremo per sempre. Chiedi ai bambini di fare nuovamente la faccia felice.

Inno

Canta o recita le parole di «Gesù risorse il terzo dì?» (Innario dei Bambini, 45) e fai le seguenti azioni. Invita i bambini a unirsi a te.

Davvero il Salvator Gesù
risorse il terzo dì? (alza tre dita)
Lui dalla tomba si levò
e Maria chiamò. (mettiti a braccia conserte)

Conclusione

Invita i bambini a dire «Gesù Cristo risorse» una o due parole alla volta. Rendi brevemente testimonianza ai bambini che Gesù Cristo risorse.

Preghiera

Invita un bambino a dire la preghiera di chiusura.

Attività facoltative

Preparazione

  • Per la storia: fotocopia le illustrazioni a pagina 123. Colorale e incollale su cartoncino, se lo desideri. Ritaglia ogni figura e l’apertura della porta della tomba lungo la linea tratteggiata

  • Per colorare: fotocopia l’illustrazione a pagina 123 per ogni bambino. Ritaglia ogni figura e l’apertura della porta della tomba.

Inno

Invita i bambini a disporsi in cerchio tenendosi per mano. Canta o recita le parole di «Cristo è risorto» (Innario dei Bambini, 44) e fai le seguenti azioni.

Cristo è risorto, (camminate in cerchio)
il Salvator!
Gioia nei cuori, (fermatevi e mettete le mani sul cuore)
Lui vive ancor!

Ripeti tutte le volte che i bambini vogliono.

Storia

Racconta di nuovo la storia della risurrezione di Gesù Cristo, questa volta usando le illustrazioni che hai ritagliato. Sotto è riportato un esempio:

(Inizia con la figura di Gesù facendola stare in posizione eretta e la pietra lontana dall’apertura della tomba). Quando Gesù morì, il suo corpo fu posto in una tomba (poni la figura di Gesù dentro [dietro] la tomba). Una grossa pietra fu fatta rotolare davanti alla porta (fai rotolare la pietra davanti all’apertura della tomba). Il terzo giorno arrivarono due angeli e fecero rotolare via la pietra (fai rotolare via la pietra). Gesù era risorto (metti la figura di Gesù in posizione verticale). Il Suo spirito e il Suo corpo erano di nuovo riuniti! [Vedere Susan Payson, «Easter Story», Friend, aprile 1995, 32–33].

Colorare

Consegna ai bambini le illustrazioni che hai ritagliato per loro. Mostra loro come usare le illustrazioni per ripassare la storia della risurrezione di Gesù. Quest’attività è particolarmente indicata per i bambini più grandi.