«Più di un testimone»

Libro di Mormon: Manuale dell’insegnante, 1999


Scopo

Accrescere la conoscenza dei membri della classe del piano di redenzione e della necessità di avere più di un testimone che renda testimonianza dei principi del Vangelo.

Preparazione

  1. 1.

    Leggi, medita e prega sui seguenti passi delle Scritture:

    1. a.

      Alma 8–9. Dopo aver predicato a Melec, Alma invita al pentimento il popolo di Ammoniha, ma essi lo respingono. Egli lascia la città, ma gli è comandato da un angelo di ritornarvi. Alma è accolto da Amulec, e ad entrambi è comandato di predicare ad Ammoniha.

    2. b.

      Alma 10. Amulec predica al popolo di Ammoniha e racconta la sua conversione. Il popolo è stupito nel vedere che c’è un altro testimone degli insegnamenti di Alma. Amulec contende con i dottori e giudici malvagi.

    3. c.

      Alma 11. Amulec contende con Zeezrom e porta testimonianza della venuta di Cristo, del giudizio dei malvagi e del piano di redenzione.

    4. d.

      Alma 12. Alma spiega ulteriormente le parole di Amulec mettendo in guardia i suoi ascoltatori contro la durezza di cuore e la malvagità e porta testimonianza della Caduta e del piano di redenzione.

  2. 2.

    Chiedi a un membro della classe di prepararsi a riassumere la storia di come Alma e Amulec si incontrarono (Alma 8:19–32).

  3. 3.

    Chiedi a due membri della classe di prepararsi a leggere il dialogo contenuto in Alma 11:21–40; uno leggerà le parole di Amulec e l’altro quelle di Zeezrom.

  4. 4.

    Se hai deciso di svolgere l’attività per richiamare l’attenzione, porta in classe un oggetto in una scatola o sacchetto. Porta un oggetto insolito, un oggetto che i membri della classe non si aspettano o non pensano che tu abbia. Accertati che la scatola o sacchetto nasconda bene l’oggetto ai membri della classe.

Suggerimenti per esporre la lezione

Attività per richiamare l’attenzione

Se lo ritieni utile per iniziare la lezione, svolgi la seguente attività o un’altra di tua scelta.

Mostra la scatola (o sacchetto) con dentro l’oggetto (vedere la voce 2 della sezione «Preparazione»). Di’ ai membri della classe che cosa c’è dentro la scatola, ma non mostrare loro l’oggetto. Chiedi se credono che tale oggetto si trovi veramente nella scatola.

Dopo che i membri della classe avranno avuto l’occasione di rispondere, invita uno di loro a venire a guardare dentro la scatola. Chiedi a questa persona di dire agli altri membri della classe che cosa c’è dentro la scatola. Quindi chiedi nuovamente ai membri della classe se credono che l’oggetto si trovi veramente nella scatola.

• Perché è stato più facile credere che l’oggetto si trovava nella scatola dopo che qualcun altro ha avuto l’occasione di vederlo?

Spiega che quando Alma predicò il pentimento al popolo di Ammoniha, Amulec si unì a lui. Questa lezione tratta di come l’insegnamento di Alma fu reso più efficace grazie alla testimonianza di Amulec.

Analisi delle Scritture e applicazione pratica

Scegli con cura i passi delle Scritture, le domande e le parti del testo della lezione che rispondono meglio alle necessità dei membri della classe. Esaminate insieme come i passi scelti delle Scritture si possono applicare alla vita di ogni giorno. Esorta i membri della classe a raccontare esperienze adatte collegate ai principi esposti nelle Scritture.

1. Alma invita il popolo di Ammoniha a pentirsi, ma essi lo respingono.

Commentate Alma 8–9. Invita i membri della classe a leggere ad alta voce versetti scelti di questi capitoli. Ricorda ai membri della classe che Alma cedette il seggio del giudizio a Nefiha e cominciò i suoi viaggi missionari, recandosi tra l’altro nella malvagia città di Ammoniha.

• Dopo aver stabilito l’ordine della Chiesa tra il popolo di Gedeone e di Melec, Alma andò a predicare nel paese di Ammoniha. Quali difficoltà trovò in questa località? (Vedere Alma 8:8–9). Quali parole di Alma 8:10 descrivono l’intensità degli sforzi fatti da Alma ad Ammoniha? Come reagì il popolo di Ammoniha alla predicazione di Alma? (Vedere Alma 8:11–13).

• Che cosa accadde quando Alma lasciò Ammoniha e si mise in viaggio verso la città di Aaronne? (Vedere Alma 8:14–17). Secondo l’angelo, quale motivo aveva Alma di gioire? (Vedere Alma 8:15). Come rispose Alma alle istruzioni impartite dall’angelo? (Vedere Alma 8:18). Che cosa possiamo imparare dalla sua risposta?

Chiedi al membro della classe incaricato in precedenza di parlare brevemente di come si incontrarono Alma e Amulec (Alma 8:19–32). Se non hai chiesto a un membro della classe di prepararsi a fare ciò, narra tu stesso l’episodio.

• In che modo il Signore preparò Amulec a predicare con Alma? (Vedere Alma 8:20, 27; 10:7–11). Quali sono alcuni modi in cui le persone vengono preparate a compiere il lavoro del Signore?

• Perché il popolo di Ammoniha continuò a respingere gli ammonimenti di Alma? (Vedere Alma 9:5). Con quali argomenti respingevano il suo messaggio? (Vedere Alma 9:2, 6).

• Alma disse che il malvagio popolo di Ammoniha aveva dimenticato le giuste tradizioni dei loro padri, i comandamenti di Dio e la liberazione dei loro padri da parte del Signore (Alma 9:8–11). Perché la loro dimenticanza li aveva condotti alla malvagità? Quali sono alcuni motivi per cui le persone dimenticano ciò che il Signore ha fatto per loro e per gli altri? Quali modi efficaci avete scoperto per ricordarvi le benedizioni che il Signore ha riversato su di voi?

• Alma ammonì che se i malvagi Nefiti di Ammoniha non si fossero pentiti, il giorno del giudizio sarebbe stato «più tollerabile» per i Lamaniti che per loro (Alma 9:15). Perché sarebbe stato così? (Vedere Alma 9:14–24; vedere anche Luca 12:47–48;

DeA 82:3). Che cosa chiede il Signore a coloro che hanno ricevuto una luce maggiore?

• Che cosa insegna Alma riguardo alle «promesse che sono state estese ai Lamaniti»? (Alma 9:16–17). In che modo queste promesse si stanno adempiendo oggi?

2. Amulec predica al popolo di Ammoniha.

Leggete e commentate versetti scelti di Alma 10. Spiega che dopo che Alma ebbe parlato al popolo, Amulec si alzò e cominciò a predicare a sua volta. Amulec era un discendente di Lehi, un uomo facoltoso «di non scarsa reputazione» nella comunità (Alma 10:2–4).

• Amulec disse che era stato «chiamato molte volte», ma non aveva voluto udire (Alma 10:6). Quali sono alcuni modi in cui il Signore ci chiama? Perché qualche volta siamo lenti a risponderGli? Come possiamo essere più pronti ad accettarLo?

• Quando Amulec finalmente si convertì? (Vedere Alma 10:7–11; puoi chiedere a un membro della classe di leggere ad alta voce tutti e cinque questi versetti).

• Qual erano le intenzioni dei dottori che interrogarono Amulec? (Vedere Alma 10:13–16, 31–32). Perché non riuscirono a ingannarlo? (Vedere Alma 10:17).

• Amulec rimprovera i dottori e li avverte che stanno gettando le fondamenta della distruzione del popolo (Alma 10:17–21, 27). In che modo essi stavano gettando queste fondamenta? Cosa aveva impedito che il popolo fosse già distrutto? (Vedere Alma 10:22–23). Secondo voi, in che modo le preghiere dei giusti oggi possono annullare gli effetti della malvagità?

• Perché il popolo rimase stupito dalle parole di Amulec? (Vedere Alma 10:12). Quali vantaggi ci sono nell’avere più di un testimone quando si proclama il Vangelo? Come possiamo sostenerci l’un l’altro in questi sforzi? (Puoi menzionare le persone della Chiesa che insegnano in coppia, come ad esempio i missionari a tempo pieno, gli insegnanti familiari, le insegnanti visitatrici e i genitori).

Invita i membri della classe a notare, durante il resto della lezione, come Alma e Amulec continuarono a sostenersi reciprocamente nei loro sforzi predicando le stesse dottrine. Man mano che le dottrine vengono esaminate puoi riassumerle alla lavagna. Il seguente diagramma fornisce un esempio di come puoi farlo.

Dottrina

Testimonianza di Amulec

Testimonianza di Alma

Espiazione

Alma 11:40

Alma 12:33–34

Pentimento

Alma 11:40

Alma 12:24

Giudizio

Alma 11:41

Alma 12:14

Risurrezione

Alma 11:41–42

Alma 12:24–25

3. Amulec contende con Zeezrom e porta testimonianza di Cristo.

Leggete e commentate versetti scelti di Alma 11. Spiega che il capitolo 11 comincia con una descrizione del sistema monetario dei Nefiti. Cominciando da Alma 11:20 troviamo la storia di Amulec che viene interrogato da Zeezrom, uno dei dottori più astuti del paese di Ammoniha.

• In che modo i giudici di Ammoniha si guadagnavano il loro denaro? (Vedere Alma 11:1, 20). Perché volevano contendere con Alma e Amulec? (Vedere Alma 11:20).

Chiedi ai due membri della classe incaricati in precedenza di leggere il dialogo tra Amulec e Zeezrom (che si trova in Alma 11:21–40). Oppure usa l’idea addizionale alla fine della lezione per introdurre questi versetti. Quindi esaminate le altre domande proposte in questa sezione.

• Come rispose Amulec alla prima domanda di Zeezrom? (Vedere Alma 11:21–22). Come possiamo mantenere le nostre parole e i nostri insegnamenti in armonia con lo Spirito del Signore?

• Zeezrom chiese ad Amulec se Gesù avrebbe salvato il popolo nei loro peccati (Alma 11:34). Per quali ragioni Amulec disse che non possiamo essere salvati nei nostri peccati? (Vedere Alma 11:34, 37). Che differenza c’è tra la falsa idea che possiamo essere salvati nei nostri peccati e il principio che possiamo essere salvati dai nostri peccati? (Se non ci pentiamo e rimaniamo in una condizione di peccato, non possiamo essere salvati. Se ci pentiamo, Gesù Cristo può salvarci dai nostri peccati).

• Quali benefici dell’espiazione di Cristo si riversano su tutte le persone? (Vedere Alma 11:42–43). Quali benefici si riversano soltanto su coloro che hanno fede in Lui e osservano i Suoi comandamenti? (Vedere Alma 11:40–41).

• Che cosa insegnò Amulec riguardo alla Risurrezione? (Vedere Alma 11:43–45). Perché è importante per noi che conosciamo questi principi?

4. Alma spiega ulteriormente le parole di Amulec e mette in guardia contro la durezza di cuore.

Leggete e commentate versetti scelti di Alma 12. Fai notare che quando Amulec ebbe risposto alle domande a trabocchetto di Zeezrom, questi «cominciò a tremare» (Alma 11:46). Vedendo ciò, Alma cominciò a parlare per «confermare le parole di Amulec… ossia a svelare le Scritture oltre quanto aveva fatto Amulec» (Alma 12:1).

• Dalle parole dette da Alma a Zeezrom in Alma 12:3–6 che cosa possiamo imparare riguardo a ciò che Satana desidera e a come agisce? (Fai notare che Satana spesso cerca di ingannare una persona per condurne molte altre alla distruzione). Come possiamo proteggerci contro le subdole strategie di Satana?

• Che cosa insegna Alma riguardo a come la condizione del nostro cuore influisce sulla nostra capacità di comprendere la parola di Dio? (Vedere Alma 12:9–11). Quali benedizioni si riversano su coloro che non induriscono il loro cuore? (Vedere Alma 12:10). Come possiamo avere un cuore che riconosce, capisce e accetta la parola di Dio? (Vedere 1 Nefi 2:16; 15:11).

• Alma spiegò che coloro che induriscono il cuore contro la parola di Dio saranno condannati dalle loro parole, opere e pensieri (Alma 12:13–14). Perché, secondo voi, il Signore ci giudica secondo i nostri pensieri, oltre che secondo le nostre parole e azioni?

• Come descrive Alma la condizione di coloro che non si pentono e perciò muoiono nei loro peccati? (Vedere Alma 12:14–18). Perché per queste persone è «come se non fosse stata fatta alcuna redenzione»? (Vedere DeA 19:16–18).

• Alma 12:22–34 contiene la descrizione di Alma della caduta di Adamo e del piano di redenzione. Che cosa insegna Alma riguardo allo scopo della vita terrena? (Vedere Alma 12:24). Perché la conoscenza di questo principio ci aiuta a vivere più rettamente?

• Perché è significativo il fatto che «Dio dette [a Adamo ed Eva] dei comandamenti dopo aver fatto loro conoscere il piano di redenzione»? (Alma 12:32; corsivo dell’autore). Perché la conoscenza del piano di redenzione ci aiuta a osservare i comandamenti? Come possono i genitori e gli insegnanti mettere in pratica questo principio quando insegnano l’importanza dei comandamenti?

• Perché è necessario che sappiamo che Dio ha preparato un piano per la nostra redenzione? Che cosa ci insegna il piano di redenzione riguardo alla giustizia e misericordia di Dio?

Conclusione

Fai notare che lavorando insieme come testimoni del vangelo di Gesù Cristo, Alma e Amulec si rafforzavano reciprocamente e impartivano efficaci insegnamenti riguardo al piano di redenzione. Esorta i membri della classe a cercare delle occasioni di rafforzarsi reciprocamente nel portare testimonianza del Vangelo.

Secondo i suggerimenti dello Spirito, porta testimonianza della validità dei principi trattati durante la lezione.

Idea addizionale da utilizzare nell’esporre la lezione

Il testo che segue integra lo schema della lezione. Puoi utilizzare questa idea come parte della lezione.

Rispondiamo alle domande di Zeezrom

Invitandoli a tenere chiuse le Scritture e a non consultarsi, invita i membri della classe a cercare di rispondere correttamente alle domande che Zeezrom pose a Amulec, riportate in Alma 11:26–39. Confronta le risposte date dai membri della classe con quelle date da Amulec. Quindi commentate come Zeezrom cercava di introdurre Amulec a dare risposte contraddittorie. Fai notare che è indispensabile conoscere i principi del Vangelo e cercare la guida dello Spirito Santo per poter essere pronti a rispondere a tali domande.