«Questa generazione avrà la mia parola tramite te»

Dottrina e Alleanze e storia della Chiesa: Manuale dell’insegnante, 2000


Scopo

Aiutare i membri della classe ad apprezzare il ruolo del profeta Joseph Smith nel proclamare la parola del Signore in questa dispensazione.

Preparazione

  1. 1.

    Leggi attentamente i seguenti passi delle Scritture e l’altro materiale proposto, come segue:

    1. a.

      Il nostro retaggio, pagine 23–25, 41, 58.

    2. b.

      Guida alle Scritture, «Traduzione di Joseph Smith», pagina 198.

  2. 2.

    Ripassa nella Guida allo studio per i membri della classe (35686 160) la parte del testo riguardante questa lezione. Pensa ai modi in cui fare riferimento a questo testo durante la lezione.

  3. 3.

    Chiedi a un membro della classe di prepararsi a riassumere la storia di Mary Elizabeth e Caroline Rollins che salvarono le pagine del libro dei comandamenti (Il nostro retaggio, pagina 41).

  4. 4.

    Se l’illustrazione di Mary e Caroline Rollins che salvano il Libro dei Comandamenti è disponibile (62605; Corredo di illustrazioni per lo studio del Vangelo 409), preparati a mostrarla durante la lezione.

  5. 5.

    Trascrivi su un poster o preparati a scrivere alla lavagna alcune voci del diagramma proposto a pagina 74.

Suggerimenti per lo svolgimento della lezion

Attività per richiamare l’attenzione

Se lo ritieni utile per iniziare la lezione, svolgi la seguente attività o un’altra di tua scelta.

Prima dell’inizio della lezione elenca alla lavagna alcune o tutte le seguenti voci.

Natura fisica della Divinità La nostra creazione a immagine di Dio Apostoli e profeti Sacerdozio di Melchisedec Sacerdozio di Aaronne Modo di battezzare Dono dello Spirito Santo Esistenza preterrena Battesimo per i morti Risurrezione I tre regni di gloria Matrimonio eterno Nostro potenziale di diventare come il Padre celeste

Invita un membro della classe a cancellare dalla lavagna i principi che non sono stati rivelati tramite il profeta Joseph Smith. Aiutali a vedere che nulla si può cancellare dalla lavagna – che tutti questi principi furono restaurati tramite il profeta Joseph Smith. Questa lezione esamina come Joseph Smith è stato lo strumento per procla- mare la parola del Signore in questa dispensazione.

Discussione e applicazione

Scegli con cura le parti del testo della lezione che rispondono meglio alle necessità dei membri della classe. Esortali a raccontare esperienze che hanno fatto in merito ai principi che esponi.

1. Il Signore dichiarò che il Suo popolo in questa dispensazione avrebbe ricevuto la Sua parola tramite Joseph Smith.

Leggi insieme ai membri della classe DeA 5:10. Spiega che in questo versetto l’espressione «questa generazione» si riferisce a questa dispensazione – al tempo in cui viviamo. Quindi leggi la seguente dichiarazione del presidente Brigham Young:

«Quello che io ho ricevuto dal Signore, l’ho ricevuto per mezzo di Joseph Smith» (Insegnamenti dei presidenti della Chiesa: Brigham Young, 345).

• Perché questa dichiarazione è valida anche per voi? Perché è valida per tutti i Santi degli Ultimi Giorni?

Fai notare che i più grandi principi di verità di questa dispensazione ci sono pervenuti tramite il profeta Joseph Smith. Per esempio, le Scritture degli ultimi giorni, le ordinanze del sacerdozio, l’organizzazione del sacerdozio, l’edificazione dei templi, sono stati donati dal Signore tramite il profeta Joseph Smith.

2. Molte Scritture antiche e moderne ci sono pervenute tramite Joseph Smith.

• Leggi insieme ai membri della classe Mosè 1:40–41. In che modo si sta adempiendo la profezia contenuta nel versetto 41? (Sottolinea che in un periodo in cui molti non davano troppa importanza alle parole del Signore, Egli suscitò il profeta Joseph Smith. Le parole del Signore oggi sono di nuovo fra i figlioli degli uomini).

• Quali Scritture ci sono pervenute tramite il profeta Joseph Smith? (Il Libro di Mormon, Dottrina e Alleanze, Perla di Gran Prezzo e la traduzione della Bibbia fatta da Joseph Smith. Fai notare che Joseph Smith fu uno strumento nelle mani del Signore per restaurare antiche Scritture e che egli ricevette molte rivelazioni che diventarono esse stesse Scritture degli ultimi giorni).

Parlando di Joseph Smith, l’anziano LeGrand Richards, membro del Quorum dei Dodici, disse: «Come mostrano i nostri documenti, egli ci ha dato più verità rivelate di qualsiasi profeta che sia mai vissuto sulla faccia della terra» (La Stella, ottobre 1981, 62).

Il Libro di Mormon

Leggi insieme ai membri della classe 2 Nefi 3:11–15. Spiega che questo passo contiene una profezia riguardo a Joseph Smith. Gli scritti menzionati nel versetto 12 sono la Bibbia e il Libro di Mormon.

• In quali modi il Libro di Mormon contribuisce a eliminare le contese e a stabilire la pace? In quali modi il Libro di Mormon porta le persone alla conoscenza delle alleanze del Signore?

• Quali benefici avete ricevuto grazie al Libro di Mormon?

• Quali sono alcuni dei vostri passi preferiti del Libro di Mormon?

Durante la discussione puoi leggere uno o due passi del Libro di Mormon che per te rivestono particolare importanza.

Dottrina e Alleanze

Spiega che dal 1823 al 1831 Joseph Smith ricevette dal Signore più di sessanta rivelazioni. Alcune copie manoscritte di queste rivelazioni furono date ai missionari e ad altri, ma la maggior parte dei membri della Chiesa non ne erano in possesso. In una conferenza tenuta nell’Ohio sul finire del 1831 i dirigenti della Chiesa decisero di pubblicare le rivelazioni raccolte in un volume chiamato Libro dei Comandamenti (vedere l’introduzione di DeA 67 e 69). Oliver Cowdery e John Whitmer furono incaricati di portare le rivelazioni a Independence, nel Missouri, che distava più di 1.600 chilometri, dove il libro poteva essere stampato e rilegato.

The Book of Commandments

Oliver Cowdery e John Whitmer raggiunsero Independence nel gennaio 1832 e prima della fine di luglio del 1833, William W. Phelps aveva stampato le prime centosessanta pagine del Libro dei Comandamenti. Tuttavia, il 20 luglio 1833 la plebaglia distrusse la macchina da stampa di Fratello Phelps e molte pagine del Libro dei Comandamenti che non erano ancora state rilegate.

Chiedi al membro della classe incaricato in precedenza di raccontare la storia del coraggio di Mary Elizabeth e Caroline Rollins (Il nostro retaggio, pagina 41).

Le pagine salvate furono rilegate per formare alcune copie del Libro dei Comandamenti, ma le rivelazioni non erano ancora disponibili ai membri in generale. Nel 1835 dopo che altre quarantacinque rivelazioni erano state aggiunte, il Libro dei Comandamenti fu pubblicato con il titolo Dottrina e Alleanze.

• Che cosa insegna la storia di Mary Elizabeth e Caroline Rollins riguardo a quale valore dobbiamo dare alle rivelazioni contenute in Dottrina e Alleanze?

• Quali benefici avete già ricevuto studiando Dottrina e Alleanze durante il corso di quest’anno?

• Quali sono alcuni dei vostri passi preferiti di Dottrina e Alleanze?

Durante la discussione puoi leggere uno o due passi di Dottrina e Alleanze che per te rivestono particolare importanza.

Perla di Gran Prezzo

Fai notare che la Perla di Gran Prezzo ha un nome che è sicuramente appropriato. Come una perla è di piccole dimensioni, ma di grande valore. Anche se consta di appena settantadue pagine, abbraccia le eternità e comprende passi che parlano del grande concilio in cielo, della restaurazione del Vangelo nella dispensazione della pienezza dei tempi, della seconda venuta del Salvatore, del Millennio e della vita eterna. Contiene preziosi insegnamenti riguardo alla creazione, alla caduta, all’espiazione e al libero arbitrio dell’uomo. Questo libro di Scritture consta di cinque parti:

  1. a.

    Brani del libro di Mosè

  2. b.

    Libro di Abrahamo

  3. c.

    Joseph Smith – Matteo

  4. d.

    Joseph Smith – Storia

  5. e.

    Articoli di fede

Chiedi ai membri della classe di andare all’introduzione della Perla di Gran Prezzo. Invitali a leggere gli ultimi cinque paragrafi che spiegano la provenienza di ogni parte di questo libro di Scritture.

• In che modo gli insegnamenti contenuti nella Perla di Gran Prezzo vi hanno aiutato? Quali sono alcuni dei vostri passi preferiti di Perla di Gran Prezzo?

Durante la discussione puoi leggere uno o due passi di Perla di Gran Prezzo che per te rivestono particolare importanza.

Traduzione della Bibbia di Joseph Smith

• Leggi insieme ai membri della classe l’ottavo Articolo di fede. Qual è l’importanza delle parole «per quanto è tradotta correttamente»?

Leggi insieme ai membri della classe 1 Nefi 13:24–28. (Spiega che «il libro [che] usciva dalla bocca d’un Giudeo» è la Bibbia. L’espressione «chiesa grande e abominevole» si riferisce a tutti coloro che combattono contro Dio, non a una chiesa specifica). Ricorda ai membri della classe che a causa della Grande Apostasia il Signore tolse la pienezza del Vangelo dalla terra. Durante i secoli che seguirono molte parti della Bibbia furono cambiate e molti principi chiari e preziosi andarono perduti.

Poco dopo la restaurazione della Chiesa il Signore comandò al profeta Joseph di iniziare ad apportare correzioni ispirate alla traduzione di Re Giacomo della Bibbia. In Dottrina e Alleanze vi sono molti riferimenti a questo comandamento (vedere, per esempio, DeA 35:20; 37:1; 45:60– 61; 73:3–4; 93:53). Oggi chiamiamo il lavoro del profeta Traduzione di Joseph Smith della Bibbia.

La traduzione di Joseph Smith della Bibbia differisce da quella che di norma chiamiamo traduzione. Il profeta non tradusse la Bibbia da una lingua in un’altra. Il suo unico testo era la versione della Bibbia di Re Giacomo ed egli fu guidato dallo Spirito ad apportare variazioni e restaurare i passi che erano andati completamente perduti.

Due brani della Traduzione di Joseph Smith si trovano in Perla di Gran Prezzo (Libro di Mosè e Joseph Smith – Matteo). Inoltre, brevi estratti della Traduzione di Joseph Smith sono contenuti nella Guida alle Scritture.

Per aiutare i membri della classe ad apprezzare maggiormente la Traduzione di Joseph Smith puoi confrontare brevemente alcuni suoi passi con quelli della Bibbia di Re Giacomo. Due di questi confronti sono proposti qui di seguito:

  1. a.

    La storia e gli insegnamenti di Enoc sono un esempio della restaurazione di lunghi passi nella Traduzione di Joseph Smith. Nella Bibbia gli unici riferimenti a Enoc si trovano in Genesi 5:18– 24, Luca 3:37, Ebrei 11:5 e Giuda 14–15. Nella Traduzione di Joseph Smith i riferimenti a Enoc sono più consistenti, comprendono i suoi insegnamenti, visioni e profezie che troviamo in Mosè 6:21–68 e 7:1–69. Scegli alcuni di questi versetti da leggere in classe e commentane l’importanza.

  2. b.

    I cambiamenti apportati a Matteo 4 sono un esempio di correzioni ispirate di versetti specifici della Bibbia. Invita i membri della classe a leggere attentamente la Traduzione di Joseph Smith di questi versetti di Matteo 4 nella Guida alle Scritture. Parlate di come queste correzioni chiariscono i versetti della versione di Re Giacomo.

Il processo di traduzione della Bibbia non soltanto portò alla correzione e restaurazione di dottrine della Bibbia. Contribuì anche a restaurare alcune dottrine tramite Dottrina e Alleanze. Molte rivelazioni contenute in Dottrina e Alleanze sono la risposta alle domande fatte dal profeta mentre meditava sulla traduzione della Bibbia. «La traduzione di Joseph Smith non è soltanto una Bibbia migliore, fu il mezzo della restaurazione dottrinale agli inizi di questa chiesa» (Robert J. Matthews, The Capstone of Our Religion: Insights into the Doctrine and Covenants [1989], 64).

Per citare un esempio di come la Traduzione di Joseph Smith portò a una «restaurazione dottrinale» leggi il secondo paragrafo a pagina 24 de Il nostro retaggio. Puoi anche leggere l’introduzione e i versetti 15–19 di DeA 76.

Esorta i membri della classe a consultare la Traduzione di Joseph Smith mentre studiano le Scritture.

3. Dottrine chiare e preziose del Vangelo sono state restaurate tramite Joseph Smith.

Il diagramma a pagina 74 mette in risalto alcune delle dottrine del Vangelo che furono restaurate o chiarite tramite il profeta Joseph Smith. Nota che gli argomenti elencati nella colonna di sinistra sono gli stessi di quelli proposti nell’attività per richiamare l’attenzione.

La colonna centrale del diagramma elenca i versetti della Bibbia in cui le dottrine e i principi sono confusi, incorretti e incompleti. La colonna di destra mostra dove queste dottrine e principi sono spiegati o chiariti nelle Scritture pervenuteci tramite Joseph Smith.

Scegli alcuni argomenti proposti dal diagramma e ripassa con i membri della classe i passi delle Scritture pertinenti. Commentate come le rivelazioni pervenuteci tramite il Profeta chiariscono questi argomenti.

Argomento

Passi della Bibbia

Scritture date tramite Joseph Smith

Natura fisica della divinità

Matteo 3:16–17; Giovanni 4:24; Atti 7:55

Joseph Smith – Storia 1:17; DeA 130:1, 22

Nostra creazione a immagine di Dio

Genesi 1:27

Mosè 6:8–9

Apostoli e profeti

Efesini 2:20; 4:11–16;

DeA 107:23, 33, 35, 39, 58; 112:30–32

Sacerdozio di Melchisedec

Ebrei 6:20; 7:17

DeA 84:19–25; 107:1–8, 18–19

Sacerdozio di Aaronne

Ebrei 7:11

DeA 13; 84:18, 26–27, 30; 107:1, 13–14, 20

Modo di battezzare

Matteo 3:16

3 Nefi 11:22–26; Moroni 8:8–12; DeA 20:71–74

Dono dello Spirito Santo

Atti 8:17

DeA 20:41, 43; 35:6; 121:46

Esistenza preterrena

Geremia 1:4–5

DeA 93:29; Abrahamo 3:22–26

Battesimo per i morti

1 Corinzi 15:29

DeA 128:16–18

Risurrezione

Giobbe 19:25–26; Giovanni 5:28–29; 1 Corinzi 15:22

Alma 11:42–45

I tre regni di gloria

1 Corinzi 15:40–42

DeA 76:50–112; 131:1

Matrimonio eterno

Genesi 2:24; 1 Corinzi 11:11

DeA 131:1–4; 132:19

Nostro potenziale di diventare come il Padre celeste

Romani 8:17

DeA 88:107; 93:20; 132:20–24

Conclusione

Esprimi la tua gratitudine per il ruolo svolto da Joseph Smith nel farci conoscere la parola del Signore. Secondo i suggerimenti dello Spirito porta testimonianza dei principi esaminati durante la lezione.