L’edificazione del regno di Dio a Nauvoo, nell’Illinois

Dottrina e Alleanze e storia della Chiesa: Manuale dell’insegnante, 2000


Scopo

Aiutare i membri della classe a mostrare come i primi santi lavorarono per edificare il regno di Dio a Nauvoo e incoraggiarli a seguire il loro esempio.

Preparazione

  1. 1.

    Leggi attentamente i seguenti passi delle Scritture e l’altro materiale proposto, come segue:

    1. a.

      Dottrina e Alleanze 124:1–21, 87–90, 97–110; 126.

    2. b.

      Il nostro retaggio, pagine 51–52, 55–58, 61–62.

  2. 2.

    Ripassa nella Guida allo studio per i membri della classe (35686 160) la parte del testo riguardante questa lezione. Pensa ai modi in cui fare riferimento a questo testo durante la lezione.

  3. 3.

    Chiedi ad alcuni membri della classe di prepararsi a riassumere le seguenti storie ne Il nostro retaggio:

    1. a.

      Le prove sostenute da John Hammer e dai suoi familiari quando cercarono rifugio nell’Illinois, nella sezione intitolata «L’esodo nell’Illinois» (pagine 51–52).

    2. b.

      «I sacrifici compiuti dai missionari di Nauvoo» (pagine 55–58).

    3. c.

      «La Società di Soccorso» (pagine 61–62).

  4. 4.

    Se vuoi che la presidentessa della Società di Soccorso o una delle sue consigliere parlino degli scopi della Società di Soccorso manda l’invito con sufficiente anti- cipo. Chiedile di prepararsi a leggere la dichiarazione della Società di Soccorso pubblicata nella riunione generale della Società di Soccorso del 1999. Tale dichiarazione si trova a pagina 166 del presente manuale ed è anche disponibile come articolo separato (36175 160, 36185 160 e 36195 160).

Suggerimenti per lo svolgimento della lezion

Attività per richiamare l’attenzione

Se lo ritieni utile per iniziare la lezione, svolgi la seguente attività o un’altra di tua scelta.

Scrivi alla lavagna le seguenti frasi:

  • Fu rivelata la dottrina del battesimo dei morti.

  • Furono celebrate le prime investiture del tempio.

  • Fu organizzata la Società di Soccorso.

• Dove ebbero luogo questi avvenimenti?

Spiega che questi, e molti altri importanti avvenimenti, ebbero luogo a Nauvoo, nell’Illinois. La lezione odierna spiega come i primi santi di Nauvoo lavorarono per edificare il regno di Dio e come possiamo imparare dal loro esempio mentre cerchiamo di edificare il regno di Dio, oggi.

Discussione e applicazione

Scegli con cura le parti del testo della lezione che rispondono meglio alle necessità dei membri della classe. Invitali a raccontare esperienze che hanno fatto in merito ai principi delle Scritture in esame.

1. I santi cercano rifugio nell’Illinois.

Spiega che mentre Joseph Smith si trovava nel carcere di Liberty, nel Missouri, la responsabilità principale di dirigere la fuga dei santi dal Missouri ricadde su Brigham Young, presidente del Quorum dei Dodici Apostoli. Per sfuggire ai loro persecutori, verso la fine del 1838 i santi cominciarono ad attraversare il Fiume Mississippi diretti verso l’Illinois. La cartina 3 a pagina 276 del presente manuale e a pagina 31 della Guida allo studio per i membri della classe mostra il percorso seguito dai santi quando furono scacciati dal Missouri.

Chiedi al membro della classe incaricato di raccontare le prove sostenute da John Hammer e dai suoi familiari quando cercarono rifugio nell’Illinois (Il nostro retaggio, pagine 51–52).

I santi si radunarono dapprima a Quincy, nell’Illinois. Dopo il ritorno di Joseph Smith dal carcere di Liberty, si spostarono circa sessanta chilometri a monte, lungo il Fiume Mississippi per raggiungere quello che allora era il piccolo villaggio di Commerce.

I santi cominciarono rapidamente a prosciugare il terreno paludoso, coltivare la terra e costruire case. Durante l’estate del 1839 il Profeta ribattezzò quella località con il nome di Nauvoo. Egli disse: «Il nome della nostra città (Nauvoo) è di origina ebraica e significa ‹bel luogo›; esso racchiude in sé anche l’idea del riposo» (Insegnamenti del profeta Joseph Smith, a cura di Joseph Fielding Smith, 140).

Nel dicembre 1840 lo Stato dell’Illinois concesse a Nauvoo una costituzione che consentiva alla città di creare una milizia, un tribunale municipale e un’università. Nauvoo diventò la seconda città per grandezza nell’Illinois man mano che la Chiesa cresceva rapidamente e nuovi convertiti si radunavano in quella località.

Il 19 gennaio 1841 il profeta Joseph Smith ricevette una rivelazione in cui il Signore dava dei comandamenti ai santi circa i loro doveri a Nauvoo. Questa rivelazione si trova in DeA 124. Spiega che studiando DeA 124 e gli esempi dati dai primi santi di Nauvoo possiamo capire più chiaramente il ruolo vitale che ognuno di noi svolge nell’edificazione del regno di Dio.

2. I missionari mandati da Nauvoo convertirono migliaia di persone.

Spiega che molti membri della Chiesa di Nauvoo, compresi i membri del Quorum dei Dodici, furono chiamati come missionari. Chiedi al membro della classe incaricato in precedenza di riferire sulle missioni svolte dai santi di Nauvoo (Il nostro retaggio, pagine 55–58).

Entro pochi mesi dal suo arrivo in Inghilterra, l’anziano Wilford Woodruff battezzò e confermò molte persone. Poi fece la seguente esperienza:

«Mi incontrai con una vasta congregazione di santi e altre persone e mentre cantavamo il primo inno lo Spirito del Signore scese su di me e la voce di Dio mi disse: ‹Questa sarà per molti giorni l’ultima riunione che tu terrai con queste persone›. Rimasi stupito poiché avevo molte riunioni in programma in quel distretto. Quando mi alzai per parlare dissi ai presenti che quella era l’ultima riunione che avrei tenuto con loro per molti giorni. Essi rimasero tanto stupiti quanto me. Alla fine della riunione quattro persone si fecero avanti per chiedere di essere battezzate; scendemmo nell’acqua e le battezzammo.

Il mattino dopo mi ritirai in un luogo appartato e chiesi al Signore qual era la Sua volontà riguardo a me. La risposta che ricevetti fu che dovevo andare a sud; poiché il Signore aveva un grande lavoro che voleva che svolgessi laggiù, poiché molte anime erano in attesa di conoscere la Sua parola».

Durante i due giorni successivi viaggiò verso sud sino a quando raggiunse la fattoria di John Benbow nel Herefordshire. Il signor Benbow e sua moglie Jane lo accolsero con gioia e dissero che là c’era un gruppo di circa seicento uomini e donne che avevano formato una loro congregazione chiamata Fratelli Uniti. L’anziano Woodruff scrive:

«Quel gruppo di Fratelli Uniti cercava la luce e la verità. Avevano compiuto tutto il progresso possibile, invocando costantemente il Signore di aprire una strada davanti a loro e di mandare loro luce e conoscenza affinché potessero conoscere la vera via per la quale raggiungere la salvezza. Quando udii queste cose vidi chiaramente perché il Signore mi aveva comandato, mentre mi trovavo nella città di Hanley, di lasciare quel campo di lavoro e andare a sud; nel Herefordshire c’era un grande campo pronto per la mietitura, per raccogliere molti santi nel regno di Dio».

Il lavoro che egli svolse in quella regione dell’Inghilterra consentì all’anziano Woodruff di «portare nella Chiesa nel giro di otto mesi, grazie alle benedizioni di Dio, più di ottocento anime compresi tutti, meno uno, i seicento componenti del gruppo Fratelli Uniti» (Wilford Woodruff: History of His Life and Labors, a cura di Matthias F. Cowley [1909], 116–119).

• Che cosa possiamo imparare dall’esperienza fatta dall’anziano Woodruff?

Fai notare che la Chiesa fu rafforzata dai sacrifici e dal lavoro svolto dai missionari che servirono in Inghilterra. Il presidente Harold B. Lee riassunse quello che accadde durante quello straordinario periodo:

«Nel giro di un anno, dal 1840 al 1841, un anno e quattordici giorni, per essere esatti, nove componenti dei Dodici furono chiamati a lavorare nella Missione Britannica. Se ricordate la storia degli avvenimenti occorsi a Nauvoo, quegli anni furono contrassegnati da alcune delle più severe persecuzioni subite dalla Chiesa in questa dispensazione. In quell’anno e quattordici giorni, i nove componenti dei Dodici, con i loro colleghi, istituirono rami della Chiesa in ogni città di rilievo del regno di Gran Bretagna. Battezzarono tra settemila e ottomila convertiti. Stamparono cinquemila copie del Libro di Mormon, tremila innari e cinquantamila opuscoli … e fecero emigrare in America mille anime» (Conference Report, aprile 1960, 108).

3. Gli esempi dei santi di Nauvoo mostrano l’importanza di perseverare sino alla fine in rettitudine.

Spiega che DeA 124 comprende molte istruzioni e promesse ai singoli individui che vissero durante il periodo di Nauvoo. Leggi insieme ai membri della classe alcuni dei seguenti versetti ed evidenzia le istruzioni e le promesse ivi contenute:

  1. a.

    DeA 124:12–14 (a Robert B. Thompson).

  2. b.

    DeA 124:16–17 (a John C. Bennett).

  3. c.

    DeA 124:18–19 (a Lyman Wight).

  4. d.

    DeA 124:87–90, 97–103 (a William Law).

  5. e.

    DeA 124:104–110 (a Sidney Rigdon).

Durante il periodo di Nauvoo molti dei santi rimasero fedeli e furono grandemente benedetti. Tuttavia John C. Bennett, Lyman Wight, William Law, Sidney Rigdon e altri caddero in apostasia e persero gran parte delle loro benedizioni.

• Che cosa vi ha aiutato di più nei vostri sforzi di perseverare sino alla fine in rettitudine?

• Leggi insieme ai membri della classe DeA 124:15. Quali attributi il Signore loda in Hyrum Smith? (Vedere anche la dichiarazione seguente). Come possiamo acquisire l’integrità di cuore? Come possiamo imparare ad amare ciò che è giusto?

Il profeta Joseph Smith disse di suo fratello Hyrum, «Potrei pregare in cuor mio che tutti i miei fratelli fossero come il mio adorato fratello Hyrum, il quale possiede la mitezza di un agnello, l’integrità di Giobbe e, in breve, la gentilezza e l’umiltà di Cristo; lo amo di quell’amore che è più forte della morte, poiché io non ho mai avuto occasione di rimproverare lui, né lui me» (History of the Church, 2:338).

4. La Società di Soccorso fu organizzata a Nauvoo.

Spiega che mentre i santi vivevano a Nauvoo fu data loro una nuova organizzazione della Chiesa. Per l’autorità del sacerdozio il profeta Joseph Smith organizzò la Società di Soccorso. Chiedi al membro della classe incaricato in precedenza di riassumere la sezione «La Società di Soccorso» ne Il nostro retaggio, pagine 61–62.

Per sottolineare gli scopi della Società di Soccorso leggi la seguente dichiarazione che fu presentata alla riunione generale della Società di Soccorso del 1999. Se hai chiesto alla presidentessa della Società di Soccorso o a una delle sue consigliere di esporre questa parte della lezione, invitala a farlo ora.

«Siamo figlie di spirito di Dio. Per noi la vita ha un significato, uno scopo e un obiettivo. Siamo una sorellanza universale; siamo unite dalla nostra devozione a Gesù Cristo, nostro Salvatore ed Esempio. Siamo donne piene di fede, virtù, ideali e carità le quali:

  • Rafforzano la loro testimonianza di Gesù Cristo mediante la preghiera e lo studio delle Scritture

  • Cercano la forza spirituale seguendo i suggerimenti dello Spirito Santo.

  • Si dedicano a rafforzare il loro matrimonio, la famiglia e la casa.

  • Trovano motivo di orgoglio nell’essere madri e gioia nell’essere donne.

  • Gioiscono nel servire e nel fare il bene.

  • Amano vivere e imparare.

  • Difendono la verità e la rettitudine.

  • Sostengono il sacerdozio come autorità di Dio sulla terra.

Gioiscono delle benedizioni del tempio, comprendono il loro destino divino e si sforzano per raggiungere l’esaltazione» (Mary Ellen Smoot, «Rallegratevi, figliole di Sion», La Stella, gennaio 2000, 112).

• In che modo la Società di Soccorso rafforza la fede e la testimonianza? In che modo rafforza il matrimonio e la famiglia? In che modo aiuta le persone che si trovano nel bisogno?

• Quali benefici avete goduto o godete grazie alla Società di Soccorso?

Conclusione

Sottolinea che i primi santi di Nauvoo dedicarono la loro vita all’edificazione del regno di Dio mediante il lavoro missionario e servendo in molti altri modi. Se emuliamo il loro esempio possiamo contribuire più fedelmente all’edificazione del regno di Dio oggi.

Secondo i suggerimenti dello Spirito, porta testimonianza dei principi esaminati durante la lezione.

Idee addizionali da utilizzare nell’esporre la lezione

Il testo che segue integra lo schema della lezione. Puoi utilizzare una o più delle seguenti idee come parte della lezione.

1. I primi santi furono esonerati dall’obbligo di costruire un tempio nel Missouri

• I santi non avevano costruito un tempio nel Missouri anche se il Signore aveva comandato loro di costruirne uno a Independence e uno a Far West (DeA 57:1–3; 97:10–12; 115:7–12). Quale principio il Signore insegnò ai santi in DeA 124:49–53? Quale applicazione ha questo principio per noi, oggi?

2. Gli sforzi compiuti dagli apostoli per adempiere la parola del Signore

Spiega che DeA 118 contiene le istruzioni del Signore che i Dodici Apostoli dovevano attraversare le «grandi acque» per predicare il Vangelo. I fratelli dovevano partire dal sito del Tempio di Far West, nel Missouri, il 26 aprile 1839. Tuttavia nel marzo 1839 la maggior parte dei santi era fuggita dal Missouri nell’Illinois. La plebaglia minacciava di morte qualsiasi dirigente che fosse ritornato a Far West.

Nonostante queste minacce, Brigham Young, quattro altri apostoli e numerose altre persone ritornarono al sito del Tempio di Far West poco dopo la mezzanotte del 26 aprile 1839. Là essi ordinarono altri due apostoli, Wilford Woodruff e George A. Smith. Cantarono e pregarono e una grossa pietra fu fatta rotolare sino all’angolo del sito inteso per il tempio. Poco dopo essi partirono per la loro missione in Inghilterra.

3. Un proclama al mondo

• Leggi insieme ai membri della classe DeA 124:1–7. Che cosa comandò il Signore di scrivere al profeta Joseph Smith?

Spiega che il profeta Joseph Smith e altre persone lavorarono alla preparazione di questo proclama fino al martirio del profeta nel 1844. Il Quorum dei Dodici quindi completò il documento e lo pubblicò il 6 aprile 1845.

Il proclama era rivolto ai re del mondo, al presidente degli Stati Uniti e ai governanti e popoli di tutte le nazioni. I dirigenti della Chiesa proclamavano che Dio aveva di nuovo parlato dai cieli e che il regno di Dio e il santo sacerdozio erano stati restaurati per preparare la via per la seconda venuta del Salvatore. Essi dichiaravano anche:

«Noi vi mandiamo investiti di autorità dall’alto e comandiamo a tutti voi di pentirvi e di umiliarvi come piccoli fanciulli al cospetto della maestà del Santo e di venire a Gesù con il cuore spezzato e lo spirito contrito, di essere battezzati nel Suo nome per la remissione dei peccati … e voi riceverete il dono del Santo Spirito mediante l’imposizione delle mani da parte degli apostoli e degli anziani di questa grande e ultima dispensazione della misericordia verso l’uomo.

Questo Spirito vi testimonierà della veridicità della nostra testimonianza; illuminerà la vostra mente e sarà in voi come lo spirito di profezia e rivelazione. Porterà al vostro intelletto e ravviverà nella vostra mente il ricordo delle cose del passato e vi mostrerà le cose a venire.

V’impartirà anche molti grandi e gloriosi doni, come ad esempio il dono di guarire gli infermi e di essere guariti mediante l’imposizione delle mani nel nome di Gesù e di cacciare i demoni e anche di avere visioni, di conversare con gli angeli e gli spiriti del mondo invisibile.

Mediante la luce dello Spirito ricevuto tramite la celebrazione delle ordinanze, per il potere e l’autorità del santo apostolato e del sacerdozio, potrete capire ed essere i figlioli della luce e perciò essere preparati a sfuggire alle cose che stanno per riversarsi sulla terra e a presentarvi al cospetto del Figliol dell’Uomo.

Noi portiamo testimonianza che la dottrina su esposta è la dottrina o vangelo di Gesù Cristo nella sua pienezza e che è l’unico, eterno e immutabile Vangelo e l’unico piano rivelato sulla terra per il quale l’uomo possa essere salvato» (James R. Clark, Messages of the First Presidency of The Church of Jesus Christ of Latter-day Saints, 6 voll. [1965–1975], 1:252–254).

Nel 1975 il presidente Ezra Taft Benson, a quel tempo membro del Quorum dei Dodici, citò parte di questo documento in un discorso tenuto in una conferenza generale e dichiarò che la Chiesa proclamava di nuovo questi principi al mondo. Egli disse:

«Come umili servitori del Signore, noi invitiamo i capi delle nazioni ad umiliarsi davanti a Dio, a cercare la Sua ispirazione e la Sua guida. Noi invitiamo i governatori e i popoli a pentirsi dei loro peccati. Rivolgetevi al Signore, cercate il Suo perdono e unitevi in umiltà al Suo regno. Non c’è altra via. Se lo farete, i vostri peccati saranno cancellati, la pace verrà e rimarrà tra voi e voi diventerete parte di un regno di Dio in preparazione per la seconda venuta di Gesù Cristo. Ma se rifiutate di pentirvi e di accettare la testimonianza dei Suoi ispirati messaggeri e di unirvi al regno di Dio, allora i giudizi terribili e le calamità promesse ai malvagi, saranno il vostro destino» (La Stella, aprile 1976, 25).

4. Videocassetta «Il cuore e una mente ben disposta»

Se la videocassetta di Insegnamenti di Dottrina e Alleanze e storia della Chiesa (5X933 160) è disponibile puoi mostrare la sequenza di otto minuti «Il cuore e una mente ben disposta». Questa sequenza evidenzia la disponibilità dell’anziano Heber C. Kimball di seguire il Signore predicando il Suo vangelo. Mostra anche la dedizione di sua moglie e dei suoi figli che lo sostennero quando egli lasciò sia Kirtland che Nauvoo per servire il Signore in Inghilterra.

Puoi mostrare questa sequenza durante l’esposizione della seconda parte della lezione. Rivolgi ai membri della classe le seguenti domande per favorire l’analisi di questa sequenza:

• Leggi insieme ai membri della classe DeA 64:33–34. In che modo l’anziano Kimball dimostrò la sua dedizione al lavoro del Signore? In che modo dimostrò di avere «una mente ben disposta?» Qual è la differenza tra la semplice obbedienza e l’obbedienza sostenuta dalla disponibilità?

• L’anziano Kimball e i suoi familiari dimostrarono di essere disposti a compiere sacrifici per portare innanzi la causa di Sion. Quali sono alcuni sacrifici che dobbiamo fare oggi, per svolgere il lavoro del Signore? Per quali aspetti i sacrifici che facciamo oggi sono diversi dai loro? Per quali aspetti i sacrifici che facciamo oggi sono simili ai loro?

5. Il negozio di mattoni rossi del profeta Joseph Smith

Spiega che il negozio di mattoni rossi del profeta Joseph Smith era uno dei più importanti edifici della Chiesa durante il periodo di Nauvoo (vedere la fotografia). Oltre ad essere uno spaccio, era anche un centro di attività religiosa, sociale e civica. I santi stabilirono qui una scuola pubblica. Usavano anche l’edificio per le riunioni della Chiesa e della comunità e per i raduni dei giovani. La Società di Soccorso fu organizzata in questo negozio il 17 marzo 1842. Prima che il tempio fosse completato, il piano superiore veniva usato come sala delle ordinanze. La prima investitura di questa dispensazione fu impartita in questo negozio.

Red Brick Store