Capitolo 29: La legge di salute del Signore

Principi evangelici, (2011), 167–72


I nostri corpi sono templi di Dio

Una delle grandi benedizioni che abbiamo ricevuto quando siamo venuti sulla terra è stato un corpo fisico. Abbiamo bisogno di un corpo fisico per diventare come il nostro Padre celeste. I nostri corpi sono così importanti che il Signore li chiama templi di Dio (vedere 1 Corinzi 3:16–17; 6:19–20). Il nostro corpo è sacro.

Poiché il nostro corpo è importante, il nostro Padre nei cieli vuole che ce ne prendiamo buona cura. Egli sa che possiamo essere persone più felici e migliori se siamo sani. Lo Spirito Santo può dimorare in noi solo se il nostro corpo è puro. Il nostro Padre sa che dobbiamo affrontare la tentazione di trattare poco saggiamente il nostro corpo o di introdurvi delle sostanze nocive. Per questo motivo, ci ha detto quali cose sono buone per la nostra salute e quali cose invece la danneggiano. Una gran parte delle informazioni che Dio ci ha dato in merito alla salute, si trovano in Dottrina e Alleanze 89. Questa rivelazione è chiamata Parola di Saggezza.

Dobbiamo obbedire alla Parola di Saggezza per essere degni di entrare nel tempio. Se non obbediamo alla Parola di Saggezza, lo Spirito del Signore si ritira da noi. Se profaniamo il «tempio di Dio» che è il nostro corpo, ci danneggiamo sia fisicamente che spiritualmente.

Ci è stato comandato di non fare uso di determinate sostanze

  • Che cosa ci ha comandato il Signore di non assumere nel nostro corpo?

Il Signore ci ha comandato di non consumare vino e bevande forti, ossia le bevande che contengono alcool. La Prima Presidenza ha dichiarato che l’alcool è spesso il veicolo che porta nella casa crudeltà, povertà, malattie e il male. Può essere causa di disonestà, di perdita della castità e di perdita del buon senso. Si tratta di una maledizione per chiunque ne faccia uso. (Vedere «Messaggio della Prima Presidenza», Improvement Era, novembre 1942, 686). Le donne che bevono durante la gestazione possono causare danni fisici e psichici ai loro figli. Molti incidenti stradali sono provocati da persone che hanno consumato bevande alcooliche.

Per l’insegnante: Fare un elenco scritto può suscitare interesse e aiutare gli studenti a concentrarsi. Mentre i membri della classe o della famiglia parlano delle sostanze che il Signore ci ha comandato di non ingerire, potresti chiedere a qualcuno di scrivere i principi sulla lavagna o su un foglio di carta grande. Potresti fare lo stesso quando si parla delle cose che invece sono salutari per il nostro corpo.

Il Signore ci ha detto anche che «il tabacco non è per il corpo» (DeA 89:8). Esso è dannoso sia per il corpo che per lo spirito. Non dobbiamo fumare né sigari né sigarette, né masticare il tabacco. Gli scienziati hanno dimostrato che il tabacco è causa di molte malattie e può danneggiare i bambini non ancora nati.

Il Signore ci ha anche ammonito contro l’uso di «bevande calde» (DeA 89:9). I dirigenti della Chiesa hanno dichiarato che esse sono il caffè e il tè, che contengono sostanze dannose. Dobbiamo evitare tutte le bevande che contengono sostanze dannose.

Non dobbiamo fare uso di farmaci eccetto quando sono strettamente necessari. Alcuni farmaci e droghe sono addirittura più dannosi dell’alcool e del tabacco (i quali sono anch’essi droghe). Coloro che fanno abuso di queste sostanze devono cercare aiuto, pregare per essere più forti e consigliarsi con il proprio vescovo in modo da potersi pentire completamente e tornare puri.

Dobbiamo evitare l’uso di qualsiasi cosa sappiamo essere dannosa per il nostro corpo. Non dobbiamo fare uso di sostanze il cui consumo possa creare dipendenza. Dobbiamo evitare anche di mangiare troppo. La Parola di Saggezza non ci dice tutto ciò che dobbiamo evitare o mangiare, ma ci offre alcuni principi guida. Questa è una legge temporale preziosa. È anche una grande legge spirituale. Osservando la Parola di Saggezza diventiamo più forti spiritualmente. Purifichiamo i nostri corpi in modo che lo spirito del Signore possa stare con noi.

  • Quali sono alcune cose non specificamente menzionate nella Parola di Saggezza che dovremmo evitare?

Ci è stato insegnato che certe cose sono salutari per il nostro corpo

  • Secondo la Parola di Saggezza, quali sono alcune delle cose che il Signore afferma essere buone per il nostro corpo?

Frutta, verdura e le erbe salutari sono cose buone per il nostro corpo: dobbiamo farne uso con saggezza e gratitudine.

Anche la carne degli uccelli e degli animali ci è messa a disposizione perché la mangiamo. Tuttavia dobbiamo usarla con parsimonia (vedere DeA 49:18; 89:12). Anche il pesce è buono come cibo.

I cereali sono buoni per noi. Il frumento è particolarmente buono per noi.

  • In che modo aver fatto uso di queste cose ti ha benedetto?

Lavoro, riposo ed esercizio sono importanti

  • Che attinenza hanno il lavoro, il riposo e l’esercizio fisico con la legge di salute del Signore?

Oltre a Dottrina e Alleanze 89, altre Scritture ci indicano come rimanere sani. Esse ci dicono: «Cessate d’essere indolenti; cessate d’essere impuri… cessate di dormire più del necessario; andate a letto presto, per non essere affaticati; alzatevi presto, affinché il vostro corpo e la vostra mente possano essere rinvigoriti» (DeA 88:124). Ci viene anche detto: «Lavora sei giorni e fa’ in essi ogni opera tua» (Esodo 20:9). Il Signore ci consiglia di non lavorare più di quanto ne abbiamo forza (vedere DeA 10:4).

Un profeta degli ultimi giorni ci ha detto che dobbiamo tenere i nostri corpi in forma. Egli consigliò: «Per avere un corpo sano sono necessari pasti nutrienti, esercizio regolare e sonno sufficiente, proprio come il costante studio delle Scritture e la preghiera rafforzano la mente e lo spirito» (Thomas S. Monson, Conference Report, ottobre 1990, 60; o La Stella, gennaio 1991, 44).

Le benedizioni promesse per il rispetto della legge di salute del Signore

  • Quali benedizioni scaturiscono dall’osservanza della Parola di Saggezza?

Il nostro Padre celeste ci ha dato leggi di salute che ci insegnano come dobbiamo aver cura del nostro corpo. Le Scritture ci dicono questo in merito alle leggi di Dio: «Non gli diedi nessun comandamento temporale, poiché i miei comandamenti sono spirituali» (DeA 29:35). Questo significa che i Suoi comandamenti che riguardano la nostra condizione fisica sono per il nostro benessere spirituale.

Quando osserviamo la legge di salute del Signore e obbediamo ai Suoi altri comandamenti, il Signore ci promette di benedirci fisicamente e spiritualmente.

Fisicamente ci è stata promessa buona salute. Come risultato di questa buona salute, correremo e non ci stancheremo, e cammineremo e non ci affaticheremo (vedere DeA 89:20). Questa è una grande benedizione, ma le benedizioni spirituali che Egli ci ha promesso sono ancora più grandi di quelle fisiche.

Il Signore ci ha promesso: «E troveranno saggezza e grandi tesori di conoscenza, sì, dei tesori nascosti» (DeA 89:19). Ci verranno insegnate importanti verità dallo Spirito Santo tramite la rivelazione. Il presidente Boyd K. Packer insegnò: «Il nostro corpo fisico è lo strumento del nostro spirito. Nella meravigliosa rivelazione nota come Parola di Saggezza è spiegato come possiamo mantenere il nostro corpo libero dalle impurità che potrebbero offuscare e perfino distruggere quei sensi molto delicati che hanno a che fare con la comunicazione spirituale. La Parola di Saggezza è il segreto per ricevere la rivelazione individuale» (Conference Report, ottobre 1989, 16; o La Stella, gennaio 1990, 13).

Il Signore ha pure promesso che l’angelo distruttore passerà accanto a noi senza danneggiarci. Il presidente Heber J. Grant disse: «Se io e voi desideriamo le benedizioni della vita, della buona salute, del vigore fisico e mentale; se desideriamo che l’angelo distruttore ci passi accanto, come fece ai tempi dei figli d’Israele, dobbiamo obbedire alla Parola di Saggezza, allora Dio è vincolato e otterremo le benedizioni» (Insegnamenti dei presidenti della Chiesa: Heber J. Grant [2003], 202).

  • Come possiamo aiutare i bambini e i giovani a comprendere il valore eterno della Parola di Saggezza?

  • Cosa possiamo fare per aiutare i membri della nostra famiglia che hanno difficoltà a obbedire alla Parola di Saggezza?

Ulteriori passi delle Scritture

  • Giudici 13:13–14; Proverbi 20:1; Isaia 5:11–12; Daniele 1 (Evitiamo le bevande forti)

  • DeA 59:16–20 (I prodotti della terra sono per il beneficio dell’uomo)

  • Proverbi 23:20–21 (Ammonimenti contro l’ubriachezza, l’ingordigia e l’indolenza)

  • DeA 136:24 (Cessate ogni ubriachezza)