Unità 18: Giorno 2

Atti 8

Nuovo Testamento – Guida per gli studenti del corso di studio a domicilio del Seminario


Introduzione

A causa della persecuzione contro la Chiesa a Gerusalemme, i suoi membri vengono dispersi in tutta la Giudea e la Samaria. Filippo svolge il suo ministero in Samaria, dove molte persone accettano il vangelo di Gesù Cristo. Dopo che Pietro e Giovanni conferiscono il dono dello Spirito Santo ai nuovi convertiti, un mago di nome Simone cerca di acquistare il sacerdozio. In seguito, Dio conduce Filippo da un ministro etiope che Filippo istruisce su Gesù Cristo e che battezza.

Nel corso di questa lezione ti sarà utile consultare la cartina 13 “Viaggi missionari dell’apostolo Paolo” [nella Guida alle Scritture] per trovare i vari luoghi e città che incontrerai nella lettura.

Atti 8:1–25

Filippo svolge il ministero in Samaria, dove Simone il mago cerca di acquistare il sacerdozio

Se ricevessi una grossa somma di denaro che cosa ci compreresti?

Alcuni credono che con il denaro si possa comprare tutto. Tuttavia, alcune delle cose più preziose nella vita non possono essere comprate. Studiando Atti 8, individua un dono di Dio che non può essere acquistato.

In Atti 7 hai letto della morte del discepolo Stefano per mano dei persecutori. Leggi Atti 8:1–5, prestando attenzione a ciò che fecero i membri della Chiesa in risposta alle persecuzioni subite dalla Chiesa a Gerusalemme. Il termine trattine usato nel versetto 3 significa “fatti uscire con la forza”.

Osserva il nome Filippo che compare nel versetto 5. Filippo era uno dei sette discepoli ordinati per aiutare i Dodici Apostoli ad occuparsi delle necessità dei membri della Chiesa (vedi Atti 6:5).

Guarda di nuovo la “Panoramica degli Atti degli Apostoli” nell’Unità 17: Giorno 1 e leggi il comandamento dato dal Salvatore ai Suoi apostoli in Atti 1:8. In base ad Atti 8:5, in che modo Filippo contribuì a adempiere l’incarico del Salvatore?

Leggi Atti 8:6–8 e scopri come i Samaritani reagirono alla predicazione di Filippo e ai miracoli che egli operò.

Leggi Atti 8:9–11 e osserva come viene descritto un uomo di quella città chiamato Simone.

Quale influenza esercitava Simone sul popolo?

Anziano Bruce R. McConkie

L’anziano Bruce R. McConkie del Quorum dei Dodici Apostoli definì la magia come “l’uso del potere ottenuto con l’aiuto o il controllo di spiriti maligni” (Mormon Doctrine, seconda edizione [1966], 747).

Leggi Atti 8:12–13, prestando attenzione a come si comportò Simone in seguito alla predicazione di Filippo.

Secondo il versetto 13, quale effetto ebbero su Simone i “miracoli e le gran potenti opere” che vedeva?

Atti 8:14–16 spiega che Pietro e Giovanni si recarono in Samaria dopo aver udito che in quel territorio la gente aveva accettato la parola di Dio. Essi pregarono che i Samaritani convertiti ricevessero il dono dello Spirito Santo.

Leggi Atti 8:17, prestando attenzione a ciò che Pietro e Giovanni fecero per i membri della Chiesa della Samaria.

Questo racconto illustra la seguente dottrina: Il dono dello Spirito Santo si conferisce dopo il battesimo mediante l’imposizione delle mani da parte dei detentori del sacerdozio autorizzati.

Leggi Atti 8:18–19 e scopri che cosa offrì Simone a Pietro.

Se fossi stato al posto di Pietro, che cosa avresti risposto a Simone?

Leggi Atti 8:20–24, prestando attenzione a ciò che Pietro insegnò a Simone sul ricevere il sacerdozio.

monete e banconote

Non si può acquistare il sacerdozio con il denaro. Poiché il sacerdozio appartiene a Dio, esso può essere conferito solo secondo la Sua volontà. Dio stabilisce la modalità mediante cui si può ricevere il sacerdozio (vedi Articoli di Fede 1:5).

Secondo Atti 8:21–23, perché Simone non poteva ancora ricevere il sacerdozio? Per quali aspetti, secondo te, il cuore di Simone “non [era] retto dinanzi a Dio” (Atti 8:21)? Leggi Alma 41:11 per chiarirti meglio cosa significa essere “in fiele amaro” (Atti 8:23).

Questo racconto illustra la seguente verità: Il sacerdozio viene conferito secondo la volontà di Dio e secondo criteri di dignità.

  1. icona del diarioNel diario di studio delle Scritture rispondi alle seguenti domande:

    1. Perché, secondo te, è importante sapere che il sacerdozio viene conferito solamente in base alla volontà di Dio e a criteri di dignità?

    2. Leggi Dottrina e Alleanze 121:36–42. Su quali principi dev’essere esercitato il sacerdozio? Che cosa succede agli uomini che cercano di usare il sacerdozio “con un qualsiasi grado di ingiustizia” (DeA 121:37)?

In Atti 8:25, leggiamo che Pietro e Giovanni predicarono il Vangelo in molti villaggi della Samaria.

Atti 8:26–40

Filippo istruisce e battezza un ministro etiope

  1. icona del diarioPensa ad alcune situazioni in cui hai avuto bisogno o potresti aver bisogno della guida di qualcuno. Nel diario di studio delle Scritture descrivi alcune situazioni in cui tu potresti fare da guida a qualcun altro (pensa a qualche località o a qualche argomento che conosci molto bene oppure a qualcosa che sai fare molto bene).

Studiando la parte restante di Atti 8, trova un modo importante in cui puoi fare da guida ad altri.

Leggi Atti 8:26, cercando chi ordinò a Filippo di recarsi a Gaza (vai a vedere dove si trova Gaza sulla cartina 11 “La Terra Santa al tempo del Nuovo Testamento” [nella Guida alle Scritture]).

Leggi Atti 8:27–28 e individua chi era la persona che Filippo incontrò lungo la strada.

Che cosa stava facendo il ministro etiope sul suo carro?

Leggi Atti 8:29–35, osservando che cosa accadde tra Filippo e il ministro etiope.

Potresti evidenziare nel versetto 29 chi spinse Filippo ad accostarsi al carro dell’Etiope. Potresti anche evidenziare nel versetto 31 ciò di cui l’Etiope disse di avere bisogno per capire gli scritti di Isaia. Nelle tue Scritture, scrivi Isaia 53:7–8 come riferimento incrociato vicino ad Atti 8:32–33.

Utilizza le parole guidare, suggerimenti e opportunità per completare un principio che possiamo ricavare dall’esperienza di Filippo: Quando diamo ascolto ai ____________________ che provengono da Dio, possiamo ricevere delle ____________________ per poter ____________________ gli altri verso Gesù Cristo.

Anziano Jeffrey R. Holland

L’anziano Jeffrey R. Holland del Quorum dei Dodici Apostoli ha insegnato l’importanza di guidare gli altri al Salvatore: “Per ognuno di noi ‘venire a Cristo’ [DeA 20:59], osservare i Suoi comandamenti e seguire il Suo esempio ritornando al Padre è sicuramente l’obiettivo più alto e più santo dell’esistenza umana. Aiutare gli altri a fare altrettanto, ammaestrandoli, persuadendoli e conducendoli gentilmente lungo la via della redenzione, sicuramente deve essere per noi il compito che viene al secondo posto nella vita. Forse questo è il motivo per cui il presidente David O. McKay disse: ‘Non c’è compito più grande che si possa affidare a un uomo [o donna] di quello di insegnare ai figli di Dio’ [in Conference Report, ottobre 1916, 57]” (“‘Un dottore venuto da Dio’”, La Stella, luglio 1998, 26).

  1. icona del diarioScegli una o più delle seguenti situazioni:

    Situazione 1: Un tuo amico appartiene a un’altra chiesa cristiana. Un giorno, mentre sei in sua compagnia, ti senti spinto a parlargli della Chiesa.

    Situazione 2: Mentre stai camminando verso casa, vedi una ragazza che piange. Ti rendi conto che si tratta di un membro del tuo rione che non frequenta le riunioni della Chiesa da diversi anni. Ti senti spinto a parlarle. Mentre cerchi di consolarla, ti parla delle sue difficoltà e chiede: “Perché non posso semplicemente essere felice?”.

    Situazione 3: Un giovane con cui sei in contatto su un social media ha perso da poco la madre. Ti senti spinto a rispondere a un suo recente post, in cui ha scritto: “In questo momento mi sento solo. Vorrei che qualcuno mi capisse”.

    Nel diario di studio delle Scritture scrivi che cosa diresti o faresti per condurre queste persone a Gesù Cristo. In quello che scriverai, includi le risposte a queste domande:

    1. Quali verità del Vangelo condivideresti per guidare queste persone a Gesù Cristo?

    2. Quale passo delle Scritture potresti invitare queste persone a studiare?

    3. Che cosa consiglieresti a queste persone?

Leggi Atti 8:36–40, prestando attenzione a cosa accadde dopo che Filippo ebbe parlato di Gesù al ministro etiope.

  1. icona del diarioNel diario di studio delle Scritture rispondi a una o a entrambe le seguenti domande:

    1. Quando e come hai guidato qualcuno a Gesù Cristo?

    2. Quando e come qualcuno ti ha guidato a Gesù Cristo?

Nella tua preghiera personale a inizio giornata, chiedi di poter essere guidato dai suggerimenti dello Spirito Santo. Poi, durante la giornata, ascolta i suggerimenti divini che ti aiuteranno a condurre le persone a Gesù Cristo.

  1. icona del diarioNel diario di studio delle Scritture, alla fine dei compiti di oggi, scrivi:

    Ho studiato Atti 8 e ho completato questa lezione il (data).

    Ulteriori domande, pensieri e idee di cui vorrei parlare con l’insegnante: