La domenica è un giorno dedicato al culto

Primaria 1: Sono un figlio di Dio, 2003


Scopo

Aiutare ogni bambino a capire che la domenica è un giorno dedicato al culto e al riposo.

Preparazione

  1. 1.

    Leggi attentamente Genesi 2:1–3 e Esodo 16:11–31. Vedi anche Principi evangelici (31110 160), capitolo 24.

  2. 2.

    Materiale necessario:

    1. a.

      Una Bibbia.

    2. b.

      Illustrazione 1-6, La serata familiare (62521); illustrazione 1-7, Una famiglia affettuosa; illustrazione 1-8, La distribuzione del sacramento (62021); illustrazione 1-9, La preghiera del mattino (62310); illustrazione 1-10, La preghiera familiare (62275); illustrazione 1-35, La raccolta della manna; illustrazione 1-36, Mamma e figli che leggono una storia delle Scritture.

  3. 3.

    Fai i preparativi necessari per tenere le attività supplementari di tua scelta.

Attività di apprendimento

Invita un bambino a dire la preghiera di apertura.

Attività per richiamare l’attenzione

Aiuta i bambini a mimare ogni giorno della Creazione mentre tu ricordi loro quello che è stato creato in ognuno di essi (vedi Genesi 1):

  • Giorno 1: Fingete di dormire e poi di svegliarvi per indicare la notte e il giorno.

  • Giorno 2: Alzatevi, guardate verso l’alto e allargate le braccia per indicare il cielo.

  • Giorno 3: Chinatevi per raccogliere un fiore e poi annusatelo.

  • Giorno 4: Fate un grosso cerchio con le braccia per indicare il sole, un cerchio più piccolo con le mani per indicare la luna e agitate le dita mentre muovete le braccia per rappresentare le stelle nel cielo.

  • Giorno 5: Fingete di essere un uccello che vola attorno alla stanza o un pesce che nuota nel mare.

  • Giorno 6: Fingete di essere un animale. Camminate attorno alla stanza imitandolo. Poi disponetevi in fila e ognuno di voi dica: «Mi chiamo (nome del bambino). Sono un figlio di Dio».

Chiedi ai bambini di sedersi in silenzio.

Spiega che il settimo giorno il Padre celeste e Gesù si riposarono. Essi chiamarono questo giorno di riposo domenica.

Chiedi ai bambini di ripetere alcune volte la parola domenica.

La domenica è un giorno santo

Leggi ad alta voce Genesi 2:1–2 e il versetto 3 sino alla parola giorno. Spiega che quando il Padre celeste e Gesù finirono di creare la terra e tutte le cose che stanno in essa, Essi benedissero il settimo giorno, che doveva essere un giorno santo, diverso dagli altri giorni della settimana. La domenica è il giorno in cui ci riposiamo dal nostro lavoro e adoriamo il Padre celeste e Gesù.

• Quale giorno della settimana è la domenica?

• Cosa fecero il Padre celeste e Gesù la domenica? (vedi Genesi 2:2).

Attività

Chiedi ai bambini di mostrare sette dita. Conta insieme a loro fino a sette, muovendo ogni dito a mano a mano che viene contato. Spiega che durante sei giorni (muovi sei dita) facciamo il nostro lavoro. Il settimo giorno (muovi solo il settimo dito) ci riposiamo dal nostro lavoro perché è domenica.

Storia

Mostra l’illustrazione 1-35, La raccolta della manna, e narra la storia degli Israeliti e della manna che si trova in Esodo 16:11–31.

Aiuta i bambini a capire il miracolo della manna. Spiega che ogni giorno gli Israeliti raccoglievano una quantità di manna sufficiente soltanto per quel giorno, ma il sesto giorno raccoglievano abbastanza manna per due giorni. Se durante la settimana gli Israeliti raccoglievano più manna di quanta ne occorreva per un giorno, la manna andava a male. Il settimo giorno, che era domenica, non c’era manna da raccogliere. In questo giorno gli Israeliti mangiavano la manna che avevano raccolto in più il sesto giorno.

• In che modo gli Israeliti ottenevano il loro cibo?

• Perché non raccoglievano la manna la domenica?

Leggi ad alta voce Esodo 16:26. Spiega che agli Israeliti veniva insegnato a non lavorare nel giorno del Signore. La domenica il Padre celeste e Gesù vogliono che pensiamo a loro invece che al nostro lavoro. La domenica è un giorno consacrato al Padre celeste e a Gesù.

Spiega che la domenica non è un giorno destinato al lavoro e a fare le solite cose, ma un giorno in cui dobbiamo adorare il Padre celeste e Gesù. Adorare significa pensare al Padre celeste e a Gesù e a fare le cose che mostrano quanto Li amiamo.

La domenica è un giorno dedicato al culto

Aiuta i bambini a capire che la domenica è un giorno felice perché possiamo adorare il Padre celeste e Gesù in molti modi diversi.

• Cosa avete fatto oggi per mostrare al Padre celeste e a Gesù che Li amate?

Spiega che un modo importante in cui possiamo adorare il Padre celeste e Gesù o mostrare Loro che Li amiamo consiste nel venire in chiesa e prendere il sacramento. Mostra l’illustrazione 1-8, La distribuzione del sacramento. Il Padre celeste e Gesù sono felici quando cantiamo e ascoltiamo e quando facciamo silenzio e ci comportiamo bene in modo che possiamo ascoltare le nostre insegnanti e sentire l’amore che il Padre celeste e Gesù hanno per noi.

Attività

Aiuta i bambini a fare il seguente gioco con le dita:

Sono contento di essere venuto in chiesa oggi

Sono contento di essere venuto in chiesa oggi (unisci la punta di due dita per formare la guglia della chiesa).
Imparo ad ascoltare (porta le mani a coppa dietro le orecchie)
e a pregare (piega le braccia e china il capo).
Imparo a conoscere Gesù lassù (indica verso l’alto).
Penso a Gesù e al Suo amore (incrocia le braccia abbracciandoti).

Mostriamo al Padre celeste e a Gesù che Li amiamo anche lavandoci, pettinandoci e indossando indumenti puliti quando veniamo in chiesa.

Attività

Chiedi ai bambini di mimare quello che fanno quando si preparano per venire in chiesa.

• Cosa facciamo per adorare il Padre celeste e Gesù quando siamo in chiesa?

• Cosa facciamo per adorare il Padre celeste e Gesù quando siamo a casa?

Aiuta i bambini a capire che la domenica non dobbiamo spendere denaro né fare acquisti. La domenica non dobbiamo andare ad assistere a incontri sportivi o ad altri spettacoli.

La domenica non dobbiamo lavorare nell’orto o nel giardino o andare a caccia e a pesca.

Spiega che vi sono molte cose che possiamo fare a casa per osservare la santità della domenica. Nei momenti indicati durante la spiegazione mostra le illustrazioni menzionate nella sezione «Preparazione». Possiamo fare dei giochi tranquilli con i nostri familiari, farci leggere le storie delle Scritture, preparare gli album di famiglia, fare visita ai parenti o alle persone ammalate, disegnare le cose per cui siamo grati, fare una passeggiata con un familiare, pregare, cantare gli inni della Chiesa e ascoltare la buona musica.

Attività

Lascia che i bambini a turno mimino le cose che a loro piace fare in casa per osservare la santità della domenica.

Testimonianza

Spiega ai bambini che il Padre celeste e Gesù sono felici quando veniamo in chiesa la domenica e quando cantiamo, preghiamo e ascoltiamo le nostre insegnanti. Essi sono felici anche quando ci comportiamo correttamente in casa la domenica. Parla di alcune delle cose riverenti che ti piace fare la domenica e spiega quanto ti senti felice in questo giorno. Esorta i bambini a parlare con i loro familiari di quello che hanno imparato durante questa lezione.

Attività Supplementari

Scegli alcune di queste attività da tenere durante la lezione.

  1. 1.

    Svolgi la seguente attività creando un verso per ogni bambino della classe. Invita i bambini a mimare le azioni insieme con te.

    Perché oggi è domenica

    Indica un bambino e di’ qual è il suo nome mentre reciti questo verso e mimi l’azione descritta:

    (Nome del bambino) oggi ha ascoltato la lettura delle Scritture (porta la mano a coppa dietro l’orecchio).
    (Nome del bambino) oggi ha ascoltato la lettura delle Scritture, perché oggi è domenica.

    Di’ un verso per ogni bambino usando le seguenti idee come sopra indicato:

    (Nome del bambino) alla Primaria oggi ha pregato (piega le braccia, china il capo, chiudi gli occhi).
    (Nome del bambino) oggi ha fatto un disegno (fingi di disegnare).
    (Nome del bambino) oggi ha visitato una persona che si sentiva sola (stringi la mano al bambino indicato).
    (Nome del bambino) oggi ha imparato cos’è la genealogia (fingi di voltare le pagine e di guardare le immagini).
    (Nome del bambino) oggi ha scritto alla nonna e al nonno (muovi la mano come se stessi scrivendo).
    (Nome del bambino) oggi ha ascoltato una storia (metti la mano a coppa dietro l’orecchio).
  2. 2.

    Con parole tue narra ai bambini la seguente storia:

    I pionieri percorsero molti chilometri per andare a vivere nella Valle del Lago Salato. Essi vi arrivarono appena pochi giorni prima della domenica. Anche se avevano delle case da costruire e la terra da coltivare, decisero di non lavorare la domenica. Lavorarono molto duramente e rapidamente per arare il terreno e prepararlo per la semina. Il terreno era molto duro, così dovettero bagnarlo in modo che l’aratro potesse lavorarlo. Il sabato sera avevano già piantato un grande campo di verdura. La domenica mattina si radunarono per le riunioni domenicali e per ringraziare il Padre celeste di averli portati a vivere in una nuova terra.

  3. 3.

    Chiedi a ogni bambino di fare un disegno di se stesso mentre svolge un’attività domenicale. Invitali a mostrare agli altri il disegno che hanno fatto. Scrivi su ogni disegno il nome del bambino e l’attività che sta svolgendo come, ad esempio: Davide la domenica canta gli inni della Primaria.

Attività addizionali per i bambini più piccoli

  1. 1.

    Aiuta i bambini a mimare le azioni descritte nei seguenti versi che reciterai:

    La Creazione

    Gesù disse al sole: «Splendi!» (forma un grosso cerchio con le braccia sopra la testa).
    Gesù disse alla pioggia: «Cadi giù dal cielo» (porta le mani davanti a te agitando le dita).
    Gesù disse ai fiori: «Crescete alti nell’erba» (disponi le mani a coppa con il palmo verso l’alto).
    Gesù disse agli uccelli: «Cantate, uccellini» (apri e chiudi le dita imitando il becco di un uccello).
    E così fu (piega le braccia).
    (Johnie B.Wood, da Sing, Look, Do, Action Songs for Children, a cura di Dorothy M.Peterson, Cincinnati: Standard Publishing Co., 1965.)

    Spiega che quando la creazione della terra fu terminata il Padre celeste e Gesù si riposarono. La domenica è il giorno in cui ci riposiamo e ricordiamo il Padre celeste e Gesù.

  2. 2.

    Spiega ai bambini che se facciamo il nostro lavoro il sabato, è più facile ricordare Gesù e il Padre celeste la domenica. Canta «Sabato», (Innario dei bambini, pag. 105) improvvisando le azioni descritte dalle parole.