Appartengo a una famiglia

Primaria 1: Sono un figlio di Dio, 2003


Scopo

Aiutare ogni bambino a capire che il Padre celeste volle che ognuno di noi appartenesse a una famiglia che ha bisogno di noi e ci ama.

Preparazione

  1. 1.

    Leggi attentamente Luca 1:26–35.

  2. 2.

    Fai conoscenza con le famiglie dei bambini della tua classe e preparati a menzionare una cosa positiva che sta accadendo in ognuna di esse come, ad esempio, l’arrivo di un neonato, la partenza di un fratello o di una sorella per la missione o una gita di tutta la famiglia.

  3. 3.

    Materiale necessario:

    1. a.

      Bibbia.

    2. b.

      Gesso e cimosa.

    3. c.

      Illustrazione 1-5, Famiglia con un neonato (62307); illustrazione 1-7, Una famiglia affettuosa; illustrazione 1-16, La Natività (Corredo di illustrazioni per lo studio del Vangelo 201; 62495); illustrazione 1-23, Un nido con gli uccellini; illustrazione 1-51, Una famiglia che lavora insieme (62313); illustrazione 1-53, Una famiglia che si diverte insieme (62384).

  4. 4.

    Fai i preparativi necessari per tenere le attività supplementari di tua scelta.

Nota per l’insegnante: tieni presenti le situazioni familiari dei bambini della tua classe. Aiuta i bambini a capire che la cosa più importante di una famiglia non è il numero dei suoi componenti, ma che essi si amino e si aiutino l’un l’altro.

Attività di apprendimento

Invita un bambino a dire la preghiera di apertura.

Attività per richiamare l’attenzione

Mostra l’illustrazione 1-23, Un nido con gli uccellini. Lascia che i bambini parlino dell’illustrazione e chiedi loro di indicare gli uccellini e il nido.

• Chi ha costruito il nido per gli uccellini?

• Perché gli uccellini hanno bisogno di una madre e di un padre che si occupano di loro? (perché devono essere nutriti, tenuti al caldo e protetti dai pericoli).

• Quando gli uccellini diventeranno più grandi e più forti, chi insegnerà loro a volare?

Spiega che gli uccellini appartengono a una famiglia che provvede alle loro necessità.

Io appartengo a una famiglia

• Avete una famiglia?

• Perché avete bisogno di una famiglia che si prenda cura di voi?

Mostra l’illustrazione 1-5, Famiglia con un neonato. Spiega che il Padre celeste decise che ognuno di noi venisse sulla terra e facesse parte di una famiglia. Spiega che un bambino quando nasce non è in grado di provvedere alle proprie necessità. Un bambino non può nutrirsi o vestirsi da sé. Ha bisogno di una famiglia che si prenda cura di lui.

• Chi si prese cura di voi quando nasceste?

• Quali sono alcune cose che la vostra famiglia fece per voi quando eravate dei neonati?

• Quali sono alcune cose che la vostra famiglia fa per voi ora?

• Chi decise che voi apparteneste a una famiglia?

Aiuta i bambini a capire quanto furono felici le loro famiglie quando essi nacquero. Sottolinea quanto i loro genitori e gli altri familiari li amano e vogliono che essi siano felici.

Canto

Aiuta i bambini a cantare o a dire le parole dell’inno «Sono un figlio di Dio» (Innario dei bambini, pag. 2).

Sono un figlio di Dio;
Ei mi mandò quaggiù,
Mi diede una famiglia che
Mi ama e pensa a me.
Guidami, aiutami,
Cammina insieme a me;
Dimmi quel che devo far
Per ritornare a Te.

Mostra l’illustrazione 1-16, La Natività, e spiega che Gesù quando venne sulla terra nacque in una famiglia (vedi Luca 1:26–35).

• Chi sono le persone raffigurate in questa illustrazione?

• Chi è la madre di Gesù?

• Chi è il padre di Gesù? (ricorda ai bambini che il Padre celeste è il padre di Gesù; Giuseppe era un uomo buono scelto dal Padre celeste perché si prendesse cura di Maria e di Gesù).

• Secondo voi, quali sentimenti avevano Maria e Giuseppe verso il bambino Gesù?

• Secondo voi, cosa facevano Maria e Giuseppe per provvedere al bambino Gesù?

• Chi decise che Gesù avesse una famiglia che Lo amasse e si prendesse cura di Lui?

Il Padre celeste e Gesù amano ogni famiglia

Mostra l’illustrazione 1-7, Una famiglia affettuosa. Spiega che in alcune famiglie c’è una madre e un padre, mentre in altre famiglie c’è un solo genitore. Alcune famiglie hanno un nonno o un’altra persona che aiuta a badare ai bambini. In alcune famiglie vi sono molti figli, mentre altre ne hanno uno solo o nessuno. Aiuta i bambini a capire che ogni famiglia è diversa e che il Padre celeste e Gesù amano ogni famiglia.

Attività

Invita ogni bambino a parlare della sua famiglia. Aiuta i bambini uno alla volta a disegnare semplici figure alla lavagna per rappresentare i componenti della sua famiglia. Chiedi a ogni bambino di dire ad alta voce il nome dei componenti della sua famiglia e poi contarli. Quando un bambino ha finito, di’ una cosa che hai imparato sulla sua famiglia.

Il Padre celeste e Gesù vogliono che i componenti della famiglia dimostrino amore l’uno per l’altro

Canto

Aiuta i bambini a cantare o dire le parole di «Una famiglia felice» (Innario dei bambini, pag. 104).

Io e la mamma ci amiam
ed amiamo il papà.
Egli ci ama e così siamo felici ogni dì.
(Da Merrily We Sing, copyright © 1948, 1975 Pioneer Music Press, Inc. [divisione della Jackman Music]. Riprodotto per gentile concessione).

• Come capite che la vostra famiglia vi ama?

• Cosa fate per dimostrare ai vostri familiari che li amate?

Mostra l’illustrazione 1-5, Una famiglia che si diverte insieme.

• Questa è una famiglia felice? Come lo capite?

• Cosa vi piace fare con la vostra famiglia?

• Quando tutti sono gentili l’uno con l’altro, come vi sentite?

Mostra l’illustrazione 1-51, Una famiglia che lavora insieme.

• Cosa sta facendo questa famiglia?

• Cosa fate per aiutare la vostra famiglia?

• Come vi sentite quando aiutate i componenti della vostra famiglia?

Attività

Chiedi ai bambini di pensare ai diversi modi in cui possono aiutare la loro famiglia in casa come, ad esempio, raccogliere i loro giocattoli, giocare con il bambino più piccolo o lavare i piatti. Chiedi ai bambini di mimare le azioni suggerite da loro. Incoraggiali ad aiutare la loro famiglia durante la settimana.

Testimonianza

Esprimi i tuoi sentimenti di gratitudine verso il Padre celeste per il dono che ti ha fatto di far parte di una famiglia.

Attività Supplementari

Scegli alcune di queste attività da tenere durante la lezione.

  1. 1.

    Cantate di nuovo «Una famiglia felice». Scegli quattro bambini che facciano la parte della famiglia dell’inno. Chiedi loro di mostrare dei cartelli per indicare quale componente della famiglia ognuno di loro rappresenta. Stai dietro ai quattro bambini e tocca il capo del bambino corrispondente mentre canti o dici le parole con i bambini. Ripeti l’inno, consentendo agli altri bambini di fare la parte dei componenti della famiglia. Continua sino a quando ogni bambino ha partecipato a turno.

  2. 2.

    Parla ai bambini delle istruzioni impartite da re Beniamino alle famiglie, che si trovano in Mosia 4:14–15. Leggi ad alta voce la seconda parte del versetto 15. Chiedi ai bambini di suggerire i modi in cui i componenti di una famiglia possono amarsi e servirsi gli uni gli altri.

  3. 3.

    Aiuta i bambini a fare il seguente gioco con le dita:

    La mia famiglia

    Questo è la mia mamma bella (indica l’indice).
    Questo è il mio papà forte (indica il dito medio).
    Questo è mia sorella (indica l’anulare).
    E non è tutto qui.
    Questo è il fratellino (indica il mignolo)
    tanto piccolo e carino. E quest’altro sai chi è? (indica il pollice).
    Certo, sono io. E un, due, tre e quattro, cinque, sì! (tocca ogni dito a mano a mano che conti)
    Che bella famigliola è questa qui!

    Aiuta ogni bambino a distendere tante dita quanti sono i componenti della sua famiglia (se la famiglia di un bambino conta più di dieci persone, chiedi a un altro bambino di aiutarlo). Aiuta ogni bambino a ripetere gli ultimi due versi della poesia, contando sino al numero di persone che ci sono nella sua famiglia, prima di dire «Che bella famigliola è questa qui!»

Attività addizionali per i bambini più piccoli

  1. 1.

    Mostra l’illustrazione 1-23, Un nido con gli uccellini. Aiuta i bambini a mimare le azioni indicate dalle parole dell’inno «Birds in the Tree» (Children’s Songbook, pag. 241) mentre tu canti o reciti l’inno:

    Troveremo un piccolo nido (porta insieme le mani a forma di coppa)
    nei rami di un albero (disponi le braccia a cerchio sopra il capo);
    Contiamo le sue uova.
    Sono una, due e tre (alza una, due e tre dita).
    Mamma uccello sopra al nido siederà (forma una coppa con la mano sinistra e coprila con la mano destra);
    le uova tutte e tre schiuder farà (alza tre dita).
    Papà uccello tutto attorno volerà (muovi le braccia imitando il volo);
    la sua famiglia sorveglierà.
  2. 2.

    Aiuta i bambini a mimare le azioni descritte nella seguente poesia mentre tu leggi le parole:

    La mia famiglia

    Come gli uccelli nell’albero lassù (agita le braccia imitando le ali),
    ho una famiglia tutta per me quaggiù (indica te stessa)
    che cibo mi dà (fingi di mangiare), e giocare mi fa (salta).
    Sono felice e sicuro tutto il dì (sorridi felice).
  3. 3.

    Leggi le seguenti parole o cantale su un qualsiasi motivo adatto:

    Ti ama tanto la tua mamma sai.
    Anche il tuo papà, anche il tuo papà.
    Ti amano tanto anche tutti i tuoi parenti
    Ti amano davver e tu lo senti.