Il Padre celeste e Gesù mi amano

Primaria 1: Sono un figlio di Dio, 2003


Scopo

Aiutare ogni bambino a sentire che il Padre celeste e Gesù Cristo amano ognuno di noi.

Preparazione

  1. 1.

    Leggi attentamente Marco 10:13–16; Giovanni 3:16 e 3 Nefi 17:11–12, 21–24.

  2. 2.

    Materiale necessario:

    1. a.

      Bibbia e Libro di Mormon.

    2. b.

      Uno specchietto.

    3. c.

      Illustrazione 1-1, Il mondo (62196); illustrazione 1-3, Gesù il Cristo (Corredo di illustrazioni per lo studio del Vangelo 240; 62572); illustrazione 1-4, La Prima Visione (Corredo di illustrazioni per lo studio del Vangelo 403; 62470); illustrazione 1-19, Cristo e i bambini (Corredo di illustrazioni per lo studio del Vangelo 216; 62467); illustrazione 1-20, Gesù benedice i bambini nefiti.

  3. 3.

    Fai i preparativi necessari per tenere le attività supplementari di tua scelta.

Attività di apprendimento

Invita un bambino a dire la preghiera di apertura.

Attività per richiamare l’attenzione

Stringi la mano a ogni bambino. Di’ il suo nome e una cosa che ti piace di lui.

Chiedi a ogni bambino di nominare una persona che gli vuole bene e dire cosa essa fa per fargli sentire che lo ama.

Spiega che questa lezione parla di due persone che amano tutti noi. Esse ci hanno dato questa bellissima terra, il Vangelo e la Chiesa.

• Chi sono queste due persone che amano ognuno di noi? (il Padre celeste e Gesù)

Storia

Mostra l’illustrazione 1-4, La Prima Visione. Chiedi ai bambini di aiutarti a narrare la storia di quello che accade nell’illustrazione.

• Ricordate chi sono le persone che compaiono in questa illustrazione?

• Cosa stanno facendo?

Il Padre celeste e Gesù Cristo ci danno tanti doni

Ricorda ai bambini che prima di venire sulla terra vivevamo con il Padre celeste e Gesù Cristo. Essi fecero in modo che noi potessimo venire su questa terra in modo da poter imparare e crescere. Essi ci conoscono e si curano di noi.

Mostra l’illustrazione 1-1, Il mondo.

• Che cosa il Padre celeste chiese a Gesù Cristo di creare per noi?

Spiega che il Padre celeste chiese a Gesù di creare la terra e ogni cosa che si trova in essa. Aiuta i bambini a capire che il Padre celeste e Gesù prepararono tutte le cose di cui abbiamo bisogno per vivere ed essere felici. Queste cose ci ricordano il Loro amore per noi.

• Quali cose vi ricordano l’amore del Padre celeste e Gesù per voi? (le risposte potranno includere cose come: famiglia, amici, la Chiesa, piante e animali).

Inno Canta o recita le parole dell’inno «Il mio Padre celeste mi ama» (Innario dei bambini, pag. 16), mimando le azioni sotto indicate. Poi invita i bambini ad alzarsi e a cantare l’inno insieme a te.

Se sento cantar (porta le mani alle orecchie) gli uccelli nel ciel (apri e chiudi le dita imitando il becco di un uccello), se guardo (alza lo sguardo) il bel cielo blu (alza il braccio facendo un arco), se sento la pioggia bagnarmi un po’ (con le dita imita le gocce di pioggia), e fra i rami il vento soffiar (muovi entrambe le mani avanti e indietro), se in mezzo ai fior camminerò (fingi di toccare o odorare un fiore) sfiorandoli con la man (cammina senza spostarti), son grato e felice perché il mio Signor ha creato il mondo per me (distendi le mani e le braccia).

Mostra l’illustrazione 1-3, Gesù il Cristo.

• Chi è questa persona?

• Chi è il padre di Gesù?

Leggi la prima parte di Giovanni 3:16 (sino a Figliuolo) e spiega che il più grande dono che il Padre celeste ci ha dato fu quello di mandare sulla terra Gesù Cristo.

Gesù mostrò il Suo amore per i bambini

Storia

Mostra l’illustrazione 1-19, Cristo e i bambini. Narra la storia di Gesù che benedice i bambini a Gerusalemme, che si trova in Marco 10:13–16.

Fai notare che Gesù volle dimostrare il Suo amore e benedire i bambini, anche se alcuni dei Suoi seguaci ritenevano che non dovesse preoccuparsi di loro.

• Cosa fece Gesù quando i bambini vennero da Lui? (vedi Marco 10:16).

• Secondo voi, quali sentimenti nutrivano i bambini verso Gesù?

Inno Insieme ai bambini recita le parole dell’inno «Jesus Loved the Little Children» (Children’s Songbook, pag. 59).

Gesù amava i bambini,
i piccoli come me.
Li benediva e li aiutava,
se li prendeva in grembo a sé.

Storia

Mostra l’illustrazione 1-20, Gesù benedice i bambini nefiti. Spiega che, dopo la Sua morte, Gesù visitò i popoli dell’America. L’America era molto lontana dal luogo in cui Gesù viveva sulla terra.

Narra la storia di Gesù che benedice i bambini nefiti, che si trova in 3 Nefi 17:11–12, 21–24. Spiega che Gesù benedisse ogni singolo bambino.

• In che modo Gesù mostrò il Suo amore per i bambini?

• Come sapete che Gesù vi ama?

Attività

Insieme ai bambini recita diverse volte i seguenti versi, mimando le azioni indicate.

Tutti i bambini ama Gesù

Tutti i bambini ama Gesù (stendi le braccia):
i bambini piccoli (con la mano indica i bambini alti fino al ginocchio),
i bambini nella culla (con le braccia forma una culla),
i bambini alti e grandi (alza la mano sopra la testa).
(Da Finger Fun for Little Folk di Thea Cannon, Copyright © 1949 by the Standard Publishing Company, Cincinnati, Ohio. Riprodotto per gentile concessione).

Il Padre celeste e Gesù Cristo amano ognuno di noi

Aiuta i bambini a capire quanto è importante ognuno di loro per il Padre celeste e Gesù. Spiega che il Padre celeste e Gesù amano ognuno di noi e ci conoscono per nome.

Attività

Mostra uno specchio e chiedi ai bambini di venire a specchiarsi uno alla volta. A mano a mano che ogni bambino viene a guardare nello specchio, di’: «Questo è (nome del bambino), e il Padre celeste e Gesù amano molto (nome del bambino)».

Testimonianza

Porta testimonianza che il Padre celeste e Gesù Cristo vivono e amano ognuno di noi. Esprimi i tuoi sentimenti di gratitudine per i molti doni che il Padre celeste e Gesù ti hanno fatto.

Fai i preparativi necessari per tenere le attività supplementari di tua scelta.

Attività Supplementari

Scegli alcune di queste attività da tenere durante la lezione.

  1. 1.

    Canta o recita le parole dell’inno «Il più caro Amico che abbiam» (Innario dei bambini, pag. 37). Consegna a ogni bambino una copia del volantino «Il più caro Amico che abbiam» (vedi alla fine della lezione) dicendogli di colorarlo.

  2. 2.

    Canta o recita le parole dell’inno «Mio Padre vive in ciel» (Innario dei bambini, pag. 8) oppure «Io sento attorno a me» (Innario dei bambini, pag. 42).

  3. 3.

    Mostra le illustrazioni delle cose che il Padre celeste e Gesù ci hanno dato come, ad esempio, un tempio, animali, fiori, famiglie, cibo, amici, casa, cappella o le Scritture (puoi trovare queste illustrazioni nella biblioteca della casa di riunione, nel Corredo di illustrazioni per lo studio del Vangelo o nelle riviste della Chiesa). Aiuta i bambini a capire che il Padre celeste e Gesù ci hanno dato queste cose perché ci amano.

  4. 4.

    Porta in classe un oggetto come, ad esempio, una bottiglia vuota di plastica, che potrai far girare per designare i vari bambini. Disponi i bambini in cerchio seduti sul pavimento e metti la bottiglia al centro del cerchio. Fai girare la bottiglia sul pavimento. Quando essa indica un bambino, questi deve dire una cosa che il Padre celeste e Gesù ci hanno dato, che dimostra il Loro amore per noi. Aiuta ogni bambino a pensare a una risposta quando è il suo turno. Dopo che ogni bambino avrà risposto, lasciagli girare la bottiglia in modo che indichi un altro bambino.

  5. 5.

    Prepara una scatola o sacchetto contenente diversi oggetti che sono necessari per vivere sulla terra come, ad esempio, cibo, acqua o indumenti. Spiega che il Padre celeste e Gesù hanno creato questa terra in modo che potessimo viverci. Spiega che la scatola o sacchetto contiene alcune delle cose di cui abbiamo bisogno per vivere sulla terra. Dai ai bambini dei suggerimenti su ogni oggetto sino a quando indovinano cos’è. Dopo che l’hanno indovinato, toglilo dalla scatola o sacchetto. Continua il gioco sino a quando i bambini hanno indovinato tutti gli oggetti.

  6. 6.

    Prepara per ogni bambino una targhetta che dice «Il Padre celeste e Gesù mi amano», che si appunterà al vestito o porterà a casa. Puoi fissare una targhetta al vestito di ogni bambino o appendergliela al collo con un pezzo di spago. Puoi nascondere le targhette sotto le sedie dei bambini prima che vengano in classe e chiedere poi loro di cercarle.

Attività addizionali per i bambini più piccoli

  1. 1.

    Recita insieme ai bambini i seguenti versi, mimando le azioni indicate:

    Se molto, molto alto sei (tendi le braccia verso l’alto),
    un posto per te in chiesa c’è. Se molto, molto piccolo sei (piega le ginocchia), un posto per te in chiesa c’è.
    Alto alto (tendi le braccia verso l’alto)
    Piccolo piccolo (piega le ginocchia)
    Alto alto (tendi le braccia verso l’alto)
    Piccolo piccolo (piega le ginocchia)
    A tutti il Padre celeste vuole ben.
  2. 2.

    Recita la seguente poesia e aiuta i bambini a mimare le azioni descritte dalle parole:

    Il Padre celeste sa chi sono io
    Il Padre celeste sa chi sono io (ognuno indichi se stesso)
    e sa che cosa piace a me. Sa il mio nome e dov’è la mia casa (fai un tetto congiungendo le dita distese di entrambe le mani).
    Mi vuole tanto bene (incrocia le braccia e poggia le mani sulle spalle per mimare un abbraccio).
    Sa quando sono felice (metti le dita sulla bocca sorridente). Sa quando sono triste (metti le dita sulla bocca con gli angoli piegati all’ingiù). Lui vuole sempre aiutare me (ognuno indichi se stesso).
    Sono tanto felice.