Lezione 30: Come prepararsi per edificare una casa eterna

"Lezione 30: Come prepararsi per edificare una casa eterna," I presidenti della Chiesa: Manuale dell’insegnante, (1996)


Obiettivo

I membri della classe impareranno a conoscere le virtù e le capacità che sono gli ingredienti importanti per prepararsi a edificare una casa eterna.

Preparazione

  1. 1.

    Accertati che ogni membro della classe abbia con sé una copia del Libro di Mormon e di Dottrina e Alleanze.

  2. 2.

    Preparati a mostrare il ritratto del presidente McKay e di sua moglie Emma.

  3. 3.

    Prepara un manifesto sul quale sarà scritto: «È possibile fare della casa un angolo di cielo. Invero, io vedo il cielo come una continuazione della casa ideale». David O. McKay.

  4. 4.

    (Facoltativo). Leggi attentamente l’esercizio da svolgere in classe: «Gli ingredienti di una casa celeste». Effettua tutti i preparativi necessari prima della lezione. Dovrai quindi procurarti un grembiule, un cappello da cuoco (se possibile), una grossa ciotola e un cucchiaio per mescolare.

  5. 5.

    Prepara i seguenti cartellini per l’esercizio «Gli ingredienti di una casa celeste»: Spirito Santo, tentazioni e peccato, matrimonio nel tempio, mamma, papà, figli, osservanza del Vangelo, studio delle Scritture, preghiera, partecipazione alle riunioni, cortesia, comunicazione, Parola di Saggezza, esercizio fisico, corretta dieta, riposo, amore e altruismo.

  6. 6.

    Facoltativo: Prepara una torta, che porterai in classe in un contenitore coperto. Se tieni questa lezione nella domenica di digiuno, non trasgredire la legge del digiuno.

Svolgimento della lezione

Introduzione

Lavagna e discussione

  • Secondo voi, com’è il cielo? (Scrivi alla lavagna le risposte della classe, che potranno includere: un luogo di pace, di amore, di felicità, di rispetto e di riverenza).

  • Perché, secondo voi, il cielo è così? (Accetta varie risposte).

Scritture e discussione

Le Scritture ci danno alcune indicazioni riguardo agli attributi del cielo. Leggi insieme con la classe i seguenti passi delle Scritture:

Helaman 3:28. Il cielo è aperto a tutti coloro che credono in Gesù Cristo.

Alma 18:30. Il cielo è il luogo in cui dimorano Dio e i Suoi angeli.

Mosia 2:41. Il cielo è un luogo in cui possiamo vivere con Dio ed essere sempre felici.

Discussione

  • Ricordate un’occasione in cui siete stati indotti a pensare: «Sembra di essere in paradiso!». Che cosa rendeva «celeste» quella situazione? (Concedi ai membri della classe di rispondere; le risposte varieranno considerevolmente).

Poster

Mostra il poster con la dichiarazione del presidente David O. McKay:

«È possibile fare della casa un angolo di cielo. Invero, io vedo il cielo come una continuazione della casa ideale» (John J. Stewart, Remembering the McKays [Salt Lake City: Deseret Book Co., 1970], pag. 6).

Le parole della canzone «Dov’è il cielo?» rafforzano la dichiarazione del presidente McKay.

Canzone

Leggi le parole della canzone.

«Dov’è il cielo? È molto lontano?
Voglio sapere se si trova al di là della stella più luminosa.
Dov’è il cielo? Mi indicherai la via?
Voglio imparare, crescere e andare là un giorno.
Dov’è il cielo? È molto lontano?
Voglio sapere se si trova al di là della stella più luminosa.
Sono certo che non è molto lontano.
Quando ti trovi con coloro che ami, è proprio dove ti trovi tu».

Domanda

  • Dove e che cosa è il cielo? (È trovarsi a casa con i nostri cari).

Se il cielo si può trovare nella casa ideale, dobbiamo fare in modo che le nostre case siano ambienti ideali oggi, e prepararci a svolgere i compiti di dirigenti della nostra futura casa. Cercare di creare una casa ideale, e di essere un buon dirigente in una simile casa, è un compito difficile che richiede un’adeguata preparazione.

Gli ingredienti di una casa celeste

Discussione

  • Quali sono alcuni «ingredienti» di una casa celeste? (Per aiutare i membri della classe a rispondere a questa domanda, svolgi il seguente esercizio).

Attività

Prepara gli oggetti necessari per questo esercizio, compresi i cartellini. Puoi distribuire i cartellini ai membri della classe e, a mano a mano che menzioni un particolare «ingrediente», il membro della classe che possiede il cartellino corrispondente lo porterà al tavolo e lo metterà nella ciotola.

Indossa il grembiule e il cappello da cuoco e fingi di seguire la ricetta sotto indicata, usando quindi la ciotola, il cucchiaio e gli ingredienti (cartellini). Mentre mescoli, spiega alla classe che questi sono gli ingredienti di una casa celeste:

Innanzitutto invitate lo Spirito Santo a dimorare stabilmente nella vostra casa.
Scacciate le tentazioni e il peccato e metteteli da una parte fuori della ciotola.
Mettete nella ciotola un matrimonio nel tempio, una mamma (che ama il papà), un papà (che ama la mamma).
Aggiungete gradualmente i figli.
Aggiungete rapidamente l’osservanza del Vangelo, lo studio delle Scritture, la preghiera e la frequenza alle riunioni.
Cospargete liberamente l’impasto con cortesia e comunicazione.
Guarnitelo con la Parola di Saggezza, l’esercizio fisico, la corretta dieta e il riposo.
Versate con altruismo.

Quando hai finito di usare gli ingredienti, scopri la torta che avrai preparato prima della lezione. Permetti a ogni membro della classe di prenderne una fetta. Spiega che, proprio come il buon sapore della torta può durare a lungo in bocca, il successo nel matrimonio può durare per sempre se vi abbiamo messo tutti gli ingredienti. Ricorda: se tieni la lezione la domenica di digiuno, non trasgredire la legge del digiuno.

Osservando i principi del Vangelo ci prepariamo a vivere in una casa celeste sulla terra

Descrivi tutti gli ingredienti necessari per creare una casa celeste, nell’ordine in cui sono stati usati. Questo esercizio aiuterà i membri della classe a capire perché l’osservanza dei principi del Vangelo è importante per prepararci ad avere una casa nostra.

Cartelli

Riprendi dalla ciotola i cartellini sui quali è scritto ogni ingrediente e esponili dove i membri della classe possono vederli. Commenta ogni voce.

Illustrazione

Mostra il ritratto del presidente McKay e di sua moglie Emma.

Il presidente McKay una volta disse: «I giovani che vogliono vivere più felicemente faranno bene a prepararsi ad essere degni di un matrimonio celebrato nel tempio dell’Altissimo» (Gospel Ideals, [Salt Lake City: The Improvement Era, 1953], pag. 465).

Discussione

  • Quali sono alcuni atti di cortesia più comuni nel nostro ambiente? (Le risposte saranno variabili).

  • Anche se le usanze sociali variano da un paese all’altro, nella cortesia vi sono elementi comuni a tutti i paesi. Quali sono alcuni gesti di cortesia più comuni? (Le risposte varieranno, ma accertati che durante la discussione si menzionino i seguenti elementi: maniere gentili, dire grazie e prego, rispetto [in particolare per i genitori, le autorità e gli anziani]).

Discussione

  • Durante la scorsa settimana quante conversazioni di almeno quindici minuti avete tenuto con le seguenti persone: vostra madre, vostro padre, i vostri fratelli e sorelle? (Permetti ai membri della classe di rispondere. Esamina separatamente ogni persona: prima la madre, poi il padre, ecc. Sottolinea l’importanza di imparare a comunicare efficacemente. Esortali a esercitarsi con i loro genitori o altri familiari. Ricorda che comunicazione vuol dire anche saper ascoltare).

Scritture e discussione

Leggete e commentate insieme Dottrina e Alleanze 89:3, 18–21.

Testimonianza e incarico

Concludi la lezione con la tua testimonianza ed esorta i membri della classe a scegliere l’obiettivo di accontentarsi soltanto del matrimonio nel tempio. Esortali a cominciare ora a prepararsi e a rendere la loro casa un po’ più simile a un angolo di cielo sulla terra, usando gli «ingredienti» necessari per creare una casa celeste menzionati nella lezione.