Un padre per sempre


Nelle citazioni che seguono, gli insegnamenti dei profeti e degli apostoli viventi aiutano i padri a comprendere ciò che Dio si aspetta da loro spiegando i ruoli, le responsabilità e le benedizioni fondamentali conferiti loro “per disegno divino” (“La famiglia – un proclama al mondo”).

Proteggete la vostra casa

“Padri, voglio ricordarvi la sacra natura della vostra chiamata. Avete il potere del sacerdozio direttamente dal Signore per proteggere la vostra casa. Ci saranno volte in cui l’unica cosa da frapporre tra la vostra famiglia e gli inganni dell’avversario è questo potere. Voi sarete guidati dal Signore mediante il dono dello Spirito Santo” (Boyd K. Packer, “Il potere del sacerdozio”, conferenza generale di aprile 2010).

Presiedete alla vostra famiglia

“Padri, per decreto divino voi dovete presiedere alla vostra unità familiare. Questo è un compito serio, come pure il più importante che vi assumerete mai, poiché è eterno. Date alla famiglia l’importanza che le compete. Essa è l’elemento della vostra vita che sopravvivrà oltre la tomba” (L. Tom Perry, “La paternità, una chiamata eterna”, conferenza generale di aprile 2004).

Dedicate tempo alle attività familiari

“Alcune delle nostre scelte più importanti riguardano le attività familiari. Molti di coloro che provvedono al sostentamento della famiglia si preoccupano del poco tempo disponibile. Non c’è una semplice formula nella battaglia delle priorità. Tuttavia, non ho mai conosciuto un uomo che, ripensando alla vita professionale, abbia detto: ‘Non ho dedicato abbastanza tempo al mio lavoro’” (Dallin H. Oaks, “Buono, migliore, eccellente”).

Il modello maschile per i figli

“Padri, siete il modello maschile principale per i vostri figli. Siete il loro mentore più importante e, crediatelo o no, siete il loro eroe in innumerevoli modi. Le vostre parole e il vostro esempio hanno una grande influenza su di loro… Ascoltateli e comunicate con loro con conversazioni regolari e mirate. Parlate con loro in modo approfondito dei loro sentimenti e desideri. Pregate assieme e date loro una benedizione quando devono affrontare decisioni importanti per il loro futuro” (M. Russell Ballard, “Padri e figli: un rapporto straordinario”, conferenza generale di ottobre 2009).

Create un rapporto con i vostri figli

“Come padre mi chiedo se io e tutti gli altri padri potremmo fare di più per creare un rapporto più dolce, più forte con i nostri figli e figlie qui sulla terra. Padri, è troppo sperare che i nostri figli possano provare per noi anche in piccola parte i sentimenti che il Divino Figliolo aveva per Suo Padre? Potremmo noi meritarci una porzione maggiore di tale amore sforzandoci di essere più simili a quello che Dio era per Suo Figlio?” (Jeffrey R. Holland, “Le mani dei genitori”, conferenza generale di aprile 1999).

Offrite una guida spirituale

“Come uomini del sacerdozio, abbiamo un ruolo essenziale da ricoprire all’interno della società, a casa e in Chiesa. Ma dobbiamo essere uomini di cui le donne possano fidarsi, di cui i bambini possano fidarsi e di cui Dio possa fidarsi. All’interno della Chiesa e del regno di Dio in questi ultimi giorni… non possiamo permetterci mariti e padri che non riescano a fornire una guida spirituale nelle loro case” (D. Todd Christofferson, “Fratelli, abbiamo del lavoro da fare”, conferenza generale di ottobre 2012).

Rendete testimonianza del Salvatore

“Faccio un appello speciale ai padri: vi prego di parlare abbondantemente ai vostri figli del Salvatore. Essi hanno bisogno di una conferma tramite l’espressione della vostra fede, in aggiunta a quella della madre…

Se un figlio non ascolta, non disperate. Il tempo e la verità sono dalla vostra parte. Al momento giusto, le vostre parole ritorneranno come se fosse dal cielo stesso. La vostra testimonianza non lascerà mai i vostri figli” (Neil L. Andersen, “Narrami le storie di Gesù”, conferenza generale di aprile 2010).