Dallin H. Oaks

Quorum dei Dodici Apostoli

Anziano Dallin H. Oaks

L’anziano Oaks è ormai ben conosciuto perché parla con franchezza di argomenti scottanti.

Dallin Oaks e la famiglia

L’anziano Oaks (in alto a sinistra), sua madre e due fratelli dopo la morte del padre. L’anziano Oaks ha raccontato di essere stato benedetto con “una madre straordinaria”.

L’anziano Dallin H. Oaks, membro del Quorum dei Dodici Apostoli ha un motto: “Prima il lavoro, e poi il gioco”. I suoi familiari, tuttavia, dicono di essere tentati a cambiarlo in: “Prima il lavoro, e mai il gioco”. All’anziano Oak il commento non dà fastidio, significa che egli fa raramente qualcosa solo per divertirsi, ma piuttosto dice:“mi diverto in [qualsiasi cosa] io faccia”.

Sempre al lavoro

L’anziano Oaks è nato a Provo, nello Utah, USA, il 12 agosto 1932. Quando aveva otto anni suo padre, il dottor Lloyd Oaks, è morto di tubercolosi. La giovane vedova a sinistra, Stella Oaks, con i tre figli: Dallin, il maggiore; Merrill e Evelyn. Dallin è cresciuto lavorando per aiutare la madre vedova.

“Sono stato benedetto con una madre straordinaria”, ricorda l’anziano Oaks. “È stata sicuramente una delle molte donne nobili che hanno vissuto negli ultimi giorni”. Prima della sua morte, avvenuta nel 1980, Stella Oaks era conosciuta a Provo come un’influenza positiva sia in Chiesa che nel servizio civile.

“Mi ha dato un forte senso di responsabilità e libertà. Mi ha incoraggiato a ottenere un lavoro”, ha spiegato l’anziano Oaks. Da quando ha ottenuto il suo primo lavoro salariato, “a undici o dodici anni”, non ha mai smesso di lavorare.

Ansioso d’imparare

Il suo primo lavoro consisteva nel pulire un negozio dove si riparavano radio. Doveva imparare a provare i tubi a vuoto che trovava sul pavimento per scoprire se alcuni di essi erano ancora buoni e questo ha fatto nascere in lui la passione per la radio. Si è impegnato nello studio con l’intensità che lo contraddistingue. Prima dei 16 anni aveva conseguito la licenza con lode in radiotelefonia, il che gli permise di dirigere una stazione radio commerciale, e così trovò un impiego nel settore radiofonico. Ai dirigenti della stazione radio piacque l’idea di assumere un “uomo poliedrico”, un tecnico che poteva fungere anche da annunciatore, “ma la mia voce non era cambiata”, ricorda ridendo. Molto presto, tuttavia, la situazione si stabilizzò, ed egli lavorò regolarmente come annunciatore.

Fu mentre annunciava le partite di pallacanestro della scuola superiore, al primo anno di università, che incontrò la sua prima moglie, June Dixon. Si sposarono il 24 giugno 1952 ed ebbero sei figli.

Dallin e June Oaks il giorno del matrimonio

L’anzino Oaks e la moglie, June Dixon, condividono un pezzo di torta nuziale durante il giorno del loro matrimonio. La sorella June Oaks è deceduta nel 1998.

La famiglia Oaks

L’anziano Oaks e la sua famiglia posano per una foto.

Istruzione ed esperienza

Dallin H. Oaks ha conseguito una laurea in contabilità presso la Brigham Young University a Provo, nello Utah, USA. Poi si è iscritto alla facoltà di legge della University of Chicago.

L’industriosità e l’istruzione di Dallin Oaks gli valsero l’opportunità, dopo la laurea, di servire come segretario del presidente della Corte suprema degli Stati Uniti. Un anno dopo, quando il periodo come segretario terminò, egli tornò a Chicago per aprire uno studio privato.

Nel 1961 si presentò l’opportunità di lavorare per la facoltà di legge della University of Chicago. Egli accettò il lavoro per la ricompensa e la sfida che offriva.

Nel 1963 fu chiamato come secondo consigliere della presidenza del palo di Chicago Sud. Servì insieme al presidente Lysle R. Cahoon e John Sonnenberg, il primo consigliere. Tutti e tre servirono in seguito come rappresentanti regionali.

Durante quegli anni, il presidente Oaks dovette occuparsi di molti incarichi. Uno di essi fu quello di direttore del Comitato disciplinare della University of Chicago e gli fu data la responsabilità di chiarire le accuse contro gli studenti coinvolti nei 17 giorni di sit-in presso l’edificio amministrativo della scuola durante il febbraio del 1969. La sua equità e la sua diplomazia nel gestire l’azione disciplinare gli valsero l’ammirazione degli studenti, dei membri della facoltà e della comunità.

Nel 1970 era diventato famoso nella sua professione, avendo servito come assistente procuratore dello Stato per la Contea di Cook, nell’Illinois (USA), durante l’estate del 1964; come rettore associato e vice presidente della facoltà di legge della University of Chicago; e come professore in visita della facoltà di legge della University of Michigan durante l’estate del 1968. Nel 1970 ricevette elogi per il servizio di consulenza legale per il Comitato della Carta dei Diritti della Convenzione Costituzionale dell’Illinois. Durante un periodo tra il 1970 e il 1971, servì come direttore esecutivo dell’American Bar Foundation (la fondazione degli avvocati americani).

Nel 1970 all’anziano Oaks fu chiesto di essere il presidente della BYU, lasciò l’incarico per servire nella Corte Suprema dello Utah, USA.

Quando il fratello Sonnenberg fu chiamato come presidente del palo di Chicago Sud nel 1970, scelse Dallin Oaks come primo consigliere. Tuttavia, un anno dopo a Dallin Oaks fu offerta la presidenza della BYU. Egli vi ha servito finché gli è stato chiesto di servire nella Corte Suprema dello Utah. Egli ha preferito questo incarico a qualsiasi altro ufficio governativo. “Non riesco a pensare a niente che farei nella vita pubblica se non essere un giudice”, ha detto.

L’anziano Oaks aveva progettato di servire in quella posizione per vent’anni e di svolgere una missione, ma i suoi piani sono cambiati quando fu chiamato nel Quorum dei Dodici Apostoli nel 1984. Ha abbandonato la Corte Suprema dello Utah e si è dedicato ai suoi doveri di apostolo.

“È principalmente una chiamata a passare il resto della tua vita, a tempo pieno, al Suo servizio e a trascorrere la tua vita testimoniando del Suo piano, della Sua autorità, della Sua Espiazione e della Sua resurrezione e a prendere parte, secondo l’incarico, alla dirigenza della Chiesa”, ha spiegato l’anziano Oaks.

Dallin e Kristen Oaks

L’anziano Oaks e la moglie, Kristen McMain Oaks, si sono sposati nel 2000.

La fede e la fiducia generano il conforto

Nel giugno del 1998 June Oaks è deceduta a causa di un cancro. La fede e la fiducia nel Salvatore hanno aiutato l’anziano Oaks durante quella esperienza.

“Non capivo perché, per anni, avevo ricevuto una risposta negativa alle mie preghiere in favore della guarigione di mia moglie, ma il Signore mi ha testimoniato che questa era la Sua volontà e mi ha dato la forza di accettarla”, ha detto.

Il 25 agosto 2000 l’anziano Oaks si è sposato nel Tempio di Salt Lake con Kristen Meredith McMain. Dal 2002 al 2004 ha servito come presidente di Area nelle Filippine.

L’anziano Oaks è ormai conosciuto perché parla con franchezza di argomenti scottanti, per aver parlato in difesa della libertà di religione e della famiglia tradizionale, per aver detto agli studenti universitari di uscire e di cominciare a farlo in coppia, per aver affrontato le minacce alla libertà di religione e denunciato i mali della pornografia.

Il suo più grande desiderio, ha detto con semplicità, è sapere ciò che il Signore vuole che egli faccia, e farlo.

Il Quorum dei Dodici Apostoli (sotto).

il Quorum dei Dodici Apostoli

Leggi la biografia ufficiale