CAPITOLO 6

Nefi scrive delle cose di Dio — Lo scopo di Nefi è persuadere gli uomini a venire al Dio di Abrahamo ed essere salvati. Circa 600–592 a.C.

  Ed ora io, Nefi, non do la genealogia dei miei padri in aquesta parte dei miei annali; né la darò mai in seguito su queste btavole che sto scrivendo; poiché è data negli annali che sono stati tenuti da mio cpadre; pertanto non la scrivo in quest'opera.

  Poiché è sufficiente che io dica che siamo discendenti di aGiuseppe.

  E non mi importa di essere dettagliato nel fare un racconto completo di tutte le cose di mio padre, poiché esse non possono essere scritte su aqueste tavole; poiché io desidero spazio per poter scrivere delle cose di Dio.

  Poiché il mio pieno intento è che io possa apersuadere gli uomini a bvenire al Dio di Abrahamo, al Dio d'Isacco e al Dio di Giacobbe, per essere salvati.

  Pertanto non scrivo le cose che apiacciono al mondo, ma le cose che piacciono a Dio e a coloro che non sono del mondo.

  Pertanto darò alla mia posterità il comandamento di non occupare queste tavole con cose che non hanno valore per i figlioli degli uomini.