IL PRIMO LIBRO DI NEFI

Capitoli 

CAPITOLO 1
Nefi inizia la storia del suo popolo — Lehi vede in visione una colonna di fuoco e legge da un libro di profezie — Loda Dio, predice la venuta del Messia e profetizza la distruzione di Gerusalemme — È perseguitato dai Giudei. Circa 600 a.C.
CAPITOLO 2
Lehi porta la sua famiglia nel deserto, verso il Mar Rosso — Abbandonano le loro proprietà — Lehi offre un sacrificio al Signore e insegna ai suoi figli a obbedire ai comandamenti — Laman e Lemuele mormorano contro il loro padre — Nefi è obbediente e prega con fede; il Signore gli parla, ed egli è scelto per governare sui suoi fratelli. Circa 600 a.C.
CAPITOLO 3
I figli di Lehi ritornano a Gerusalemme per ottenere le tavole di bronzo — Labano rifiuta di consegnare le tavole — Nefi esorta e incoraggia i suoi fratelli — Labano ruba i loro beni e cerca di ucciderli — Laman e Lemuele percuotono Nefi e Sam e sono rimproverati da un angelo. Circa 600–592 a.C.
CAPITOLO 4
Nefi uccide Labano su comando del Signore e poi si impossessa delle tavole di bronzo mediante uno stratagemma — Zoram sceglie di unirsi alla famiglia di Lehi nel deserto. Circa 600–592 a.C.
CAPITOLO 5
Saria si lamenta con Lehi — Entrambi gioiscono per il ritorno dei loro figli — Offrono sacrifici — Le tavole di bronzo contengono scritti di Mosè e dei profeti — Le tavole identificano Lehi come discendente di Giuseppe — Lehi profetizza riguardo alla sua posterità e alla preservazione delle tavole. Circa 600–592 a.C.
CAPITOLO 6
Nefi scrive delle cose di Dio — Lo scopo di Nefi è persuadere gli uomini a venire al Dio di Abrahamo ed essere salvati. Circa 600–592 a.C.
CAPITOLO 7
I figli di Lehi tornano a Gerusalemme e convincono Ismaele e il suo casato a unirsi a loro nel loro viaggio — Laman e altri si ribellano — Nefi esorta i suoi fratelli ad avere fede nel Signore — Lo legano con delle corde e complottano di ucciderlo — Egli è liberato per il potere della fede — I suoi fratelli chiedono perdono — Lehi e il suo gruppo offrono un sacrificio e degli olocausti. Circa 600–592 a.C.
CAPITOLO 8
Lehi ha una visione dell'albero della vita — Egli mangia del suo frutto e desidera che la sua famiglia faccia altrettanto — Egli vede una verga di ferro, un sentiero stretto e angusto e brume tenebrose che avvolgono gli uomini — Saria, Nefi e Sam mangiano del frutto, ma Laman e Lemuele si rifiutano. Circa 600–592 a.C.
CAPITOLO 9
Nefi fa due serie di annali — Ognuna è chiamata tavole di Nefi — Le tavole più grandi contengono una storia secolare; le più piccole trattano principalmente di cose sacre. Circa 600–592 a.C.
CAPITOLO 10
Lehi predice la schiavitù babilonese — Parla della venuta tra i Giudei di un Messia, un Salvatore, un Redentore — Lehi parla anche della venuta di colui che avrebbe battezzato l'Agnello di Dio — Lehi parla della morte e della risurrezione del Messia — Paragona la dispersione e il raduno di Israele a un albero di olivo — Nefi parla del Figlio di Dio, del dono dello Spirito Santo e della necessità di rettitudine. Circa 600–592 a.C.
CAPITOLO 11
Nefi vede lo Spirito del Signore e gli viene mostrato in visione l'albero della vita — Vede la madre del Figlio di Dio e apprende cos'è la condiscendenza di Dio — Vede il battesimo, il ministero e la crocifissione dell'Agnello di Dio — Vede anche la chiamata e il ministero dei Dodici Apostoli dell'Agnello. Circa 600–592 a.C.
CAPITOLO 12
Nefi vede in visione: la terra di promessa, la rettitudine, l'iniquità e la rovina dei suoi abitanti, la venuta dell'Agnello di Dio tra loro, come i Dodici Discepoli e i Dodici Apostoli giudicheranno Israele e la ripugnante e sozza condizione di coloro che degenerano nell'incredulità. Circa 600–592 a.C.
CAPITOLO 13
Nefi vede in visione la chiesa del diavolo istituita tra i Gentili, la scoperta e la colonizzazione dell'America, la perdita di molte parti chiare e preziose della Bibbia, il conseguente stato di apostasia dei Gentili, la restaurazione del Vangelo, la venuta alla luce di Scritture degli ultimi giorni e l'edificazione di Sion. Circa 600–592 a.C.
CAPITOLO 14
Un angelo parla a Nefi delle benedizioni e delle maledizioni che cadranno sui Gentili — Vi sono soltanto due chiese: la chiesa dell'Agnello di Dio e la chiesa del diavolo — I santi di Dio in tutte le nazioni sono perseguitati dalla chiesa grande e abominevole — L'apostolo Giovanni scriverà riguardo alla fine del mondo. Circa 600–592 a.C.
CAPITOLO 15
La posterità di Lehi dovrà ricevere il Vangelo dai Gentili negli ultimi giorni — Il raduno di Israele è paragonato a un albero d'olivo i cui rami naturali saranno di nuovo innestati — Nefi interpreta la visione dell'albero della vita e parla della giustizia di Dio nel dividere i malvagi dai giusti. Circa 600–592 a.C.
CAPITOLO 16
I malvagi considerano dura la verità — I figli di Lehi sposano le figlie di Ismaele — Il Liahona guida il loro percorso nel deserto — Di tempo in tempo messaggi del Signore sono scritti sul Liahona — Ismaele muore; la sua famiglia mormora a causa delle afflizioni. Circa 600–592 a.C.
CAPITOLO 17
A Nefi è comandato di costruire una nave — I suoi fratelli gli si oppongono — Egli li esorta narrando di nuovo la storia del comportamento di Dio con Israele — Nefi è riempito del potere di Dio — Ai suoi fratelli è proibito di toccarlo, per non avvizzire come una canna secca. Circa 592–591 a.C.
CAPITOLO 18
La nave è completata — Sono menzionate le nascite di Giacobbe e di Giuseppe — Il gruppo si imbarca per la terra promessa — I figli di Ismaele e le loro mogli si uniscono in baldorie e nella ribellione — Nefi viene legato, e la nave è sospinta indietro da una terribile tempesta — Nefi è liberato e grazie alla sua preghiera la tempesta si calma — L'arrivo nella terra promessa. Circa 591–589 a.C.
CAPITOLO 19
Nefi fabbrica tavole di metallo e registra la storia del suo popolo — Il Dio di Israele verrà dopo seicento anni dal tempo in cui Lehi lasciò Gerusalemme — Nefi narra le sue sofferenze e la sua crocifissione — I Giudei saranno disprezzati e dispersi fino agli ultimi giorni, quando essi ritorneranno al Signore. Circa 588–570 a.C.
CAPITOLO 20
Il Signore rivela i suoi propositi a Israele — Israele è stata scelta nella fornace dell'afflizione e deve uscire da Babilonia — Confrontare con Isaia 48. Circa 588–570 a.C.
CAPITOLO 21
Il Messia sarà una luce per i Gentili e libererà i prigionieri — Israele sarà radunata con potere negli ultimi giorni — I re saranno i loro balii — Confrontare con Isaia 49. Circa 588–570 a.C.
CAPITOLO 22
Israele sarà dispersa su tutta la faccia della terra — Negli ultimi giorni i Gentili alleveranno e nutriranno Israele con il Vangelo — Israele sarà radunata e salvata, e i malvagi bruceranno come stoppia — Il regno del diavolo sarà distrutto e Satana sarà legato. Circa 588–570 a.C.