Il Secondo Libro di Nefi

2 Nefi 

Racconto della morte di Lehi. I fratelli di Nefi si ribellano contro di lui. Il Signore avverte Nefi di partire per il deserto. Suoi viaggi nel deserto, e così via.
Capitolo 1

Lehi profetizza di una terra di libertà—La sua posterità sarà dispersa e castigata se respingerà il Santo d’Israele—Egli esorta i suoi figli a rivestirsi dell’armatura della rettitudine. Circa 588–570 a.C.

Capitolo 2

La redenzione viene tramite il Santo Messia—La libertà di scelta (arbitrio) è indispensabile per l’esistenza e il progresso—Adamo cadde affinché gli uomini possano essere—Gli uomini sono liberi di scegliere la libertà e la vita eterna. Circa 588–570 a.C.

Capitolo 3

Giuseppe in Egitto vide in visione i Nefiti—Profetizzò di Joseph Smith, il veggente degli ultimi giorni; di Mosè, che avrebbe liberato Israele; e della venuta alla luce del Libro di Mormon. Circa 588–570 a.C.

Capitolo 4

Lehi consiglia e benedice la sua posterità—Muore e viene sepolto—Nefi esulta per la bontà di Dio verso di lui—Nefi ripone la sua fiducia nel Signore per sempre. Circa 588–570 a.C.

Capitolo 5

I Nefiti si separano dai Lamaniti, obbediscono alla legge di Mosè e costruiscono un tempio—A causa della loro incredulità i Lamaniti sono recisi dalla presenza del Signore, la loro pelle diventa scura e divengono un flagello per i Nefiti. Circa 588–559 a.C.

Capitolo 6

Giacobbe racconta la storia dei Giudei: la loro cattività babilonese e il loro ritorno; ministero e crocifissione del Santo d’Israele; l’aiuto ricevuto dai Gentili e la restaurazione dei Giudei negli ultimi giorni, quando crederanno nel Messia. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 7

Isaia parla in senso messianico—Il Messia parlerà la lingua dei dotti—Egli darà la schiena ai percotitori—Egli non sarà confuso—Confrontare con Isaia 50. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 8

Negli ultimi giorni il Signore conforterà Sion e radunerà Israele—I redenti verranno a Sion in mezzo a grande gioia—Confrontare con Isaia 51 e 52:1–2. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 9

I Giudei saranno radunati in tutte le loro terre di promessa—L’Espiazione riscatta l’uomo dalla caduta—I corpi dei morti usciranno dalla tomba, e i loro spiriti dall’inferno e dal paradiso—Essi saranno giudicati—L’Espiazione salva dalla morte, dall’inferno, dal diavolo e dal tormento infinito—I giusti saranno salvati nel regno di Dio—Sono definiti i castighi per i peccati—Il Santo d’Israele è il guardiano alla porta. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 10

I Giudei crocifiggeranno il loro Dio—Essi saranno dispersi sino a quando cominceranno a credere in lui—L’America sarà una terra di libertà dove nessun re regnerà—Riconciliatevi con Dio e ottenete la salvezza mediante la sua grazia. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 11

Giacobbe vide il suo Redentore—La legge di Mosè simboleggia Cristo e dimostra che egli verrà. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 12

Isaia vede il tempio degli ultimi giorni, il raduno d’Israele, il giudizio e la pace millenari—I superbi e i malvagi saranno umiliati alla Seconda Venuta—Confrontare con Isaia 2. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 13

Giuda e Gerusalemme saranno punite per la loro disobbedienza—Il Signore chiama in giudizio e giudica il suo popolo—Le figlie di Sion sono maledette e tormentate per la loro mondanità—Confrontare con Isaia 3. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 14

Sion e le sue figlie saranno redente e purificate nel giorno del Millennio—Confrontare con Isaia 4. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 15

La vigna del Signore (Israele) diventerà desolata e il suo popolo sarà disperso—Dei guai cadranno su di esso e nel suo stato d’apostasia e di dispersione—Il Signore innalzerà un’insegna e radunerà Israele—Confrontare con Isaia 5. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 16

Isaia vede il Signore—I peccati di Isaia sono perdonati—Egli è chiamato a profetizzare—Egli profetizza il rifiuto degli insegnamenti di Cristo da parte dei Giudei—Un residuo tornerà—Confrontare con Isaia 6. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 17

Efraim e Siria muovono guerra a Giuda—Cristo nascerà da una vergine—Confrontare con Isaia 7. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 18

Cristo sarà come una pietra d’inciampo e una roccia di scandalo—Cercate il Signore, non i maghi che bisbigliano—Rivolgetevi alla legge e alla testimonianza per avere una guida—Confrontare con Isaia 8. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 19

Isaia parla in senso messianico—Il popolo nelle tenebre sta per vedere una gran luce—Un fanciullo ci è nato—Egli sarà il Principe della Pace e regnerà sul trono di Davide—Confrontare con Isaia 9. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 20

La distruzione dell’Assiria è un simbolo della distruzione dei malvagi alla Seconda Venuta—Pochi saranno lasciati dopo che il Signore sarà tornato—Il resto di Giacobbe tornerà in quel giorno—Confrontare con Isaia 10. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 21

Il tronco di Isai (Cristo) giudicherà in rettitudine—La conoscenza di Dio ricoprirà la terra durante il Millennio—Il Signore innalzerà un’insegna e radunerà Israele—Confrontare con Isaia 11. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 22

Nel giorno del Millennio tutti gli uomini loderanno il Signore—Egli dimorerà tra loro—Confrontare con Isaia 12. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 23

La distruzione di Babilonia è un simbolo della distruzione alla Seconda Venuta—Sarà un giorno d’ira e di vendetta—Babilonia (il mondo) cadrà per sempre—Confrontare con Isaia 13. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 24

Israele sarà radunata e godrà di un riposo millenario—Lucifero fu scacciato dal cielo per ribellione—Israele trionferà su Babilonia (il mondo)—Confrontare con Isaia 14. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 25

Nefi esulta nella semplicità—Le profezie di Isaia saranno comprese negli ultimi giorni—I Giudei torneranno da Babilonia, crocifiggeranno il Messia e saranno dispersi e flagellati—Essi saranno ristabiliti quando crederanno nel Messia—Egli verrà la prima volta seicento anni dopo che Lehi lasciò Gerusalemme—I Nefiti obbediscono alla legge di Mosè e credono in Cristo, che è il Santo d’Israele. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 26

Cristo svolgerà il suo ministero presso i Nefiti—Nefi prevede la distruzione del suo popolo—Essi parleranno dalla polvere—I Gentili edificheranno false chiese e associazioni segrete—Il Signore proibisce agli uomini di praticare le frodi sacerdotali. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 27

Le tenebre e l’apostasia ricopriranno la terra negli ultimi giorni—Il Libro di Mormon verrà alla luce—Tre testimoni porteranno testimonianza del libro—L’erudito non può leggere il libro sigillato—Il Signore compirà un’opera meravigliosa e un prodigio—Confrontare con Isaia 29. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 28

Molte false chiese saranno edificate negli ultimi giorni—Esse insegneranno dottrine false, vane e stolte—L’apostasia abbonderà a causa dei falsi insegnanti—Il diavolo imperverserà nel cuore degli uomini—Egli insegnerà ogni sorta di false dottrine. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 29

Molti Gentili rigetteranno il Libro di Mormon—Essi diranno: Non abbiamo bisogno di altre Bibbie—Il Signore parla a molte nazioni—Egli giudicherà il mondo dai libri che saranno scritti. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 30

I Gentili convertiti saranno annoverati con il popolo dell’alleanza—Molti Lamaniti e Giudei crederanno nella parola e diventeranno deliziosi—Israele sarà restaurata e i malvagi distrutti. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 31

Nefi racconta perché Cristo fu battezzato—Gli uomini devono seguire Cristo, essere battezzati, ricevere lo Spirito Santo e perseverare sino alla fine per essere salvati—Il pentimento e il battesimo sono la porta del sentiero stretto e angusto—La vita eterna viene per coloro che obbediscono ai comandamenti dopo il battesimo. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 32

Gli angeli parlano per il potere dello Spirito Santo—Gli uomini devono pregare e acquisire conoscenza per se stessi dallo Spirito Santo. Circa 559–545 a.C.

Capitolo 33

Le parole di Nefi sono veritiere—Esse attestano di Cristo—Coloro che credono in Cristo crederanno alle parole di Nefi—Le sue parole staranno come un testimone dinanzi alla sbarra del giudizio. Circa 559–545 a.C.