CAPITOLO 6

Il Signore riscatterà Israele negli ultimi giorni — Dopo di che il mondo sarà bruciato con il fuoco — Gli uomini devono seguire Cristo per evitare il lago di fuoco e di zolfo. Circa 544–421 a.C.

  Ed ora ecco, fratelli miei, siccome vi dissi che avrei profetizzato, ecco, questa è la mia profezia — che le cose che questo profeta aZenos disse riguardo al casato d'Israele, nelle quali egli lo paragonò a un olivo domestico, devono sicuramente avvenire.

  E il giorno in cui egli porrà di nuovo mano per la seconda volta per ariscattare il suo popolo, sarà il giorno, sì, anzi, l'ultima volta che i bservi del Signore andranno, con il suo cpotere, a dnutrire e a potare la sua evigna; e dopo di ciò viene presto la ffine.

  E quanto sono benedetti coloro che hanno lavorato diligentemente nella sua vigna; e quanto sono maledetti coloro che saranno cacciati nel loro proprio posto! E il mondo sarà abruciato con il fuoco.

  E quanto è misericordioso con noi il nostro Dio, poiché egli ricorda il casato d'aIsraele, sia le radici che i rami; e stende le sue bmani verso di loro per tutto il giorno; ed essi sono un cpopolo dal collo rigido e amante della disputa; ma tutti coloro che non induriranno il loro cuore saranno salvati nel regno di Dio.

  Pertanto, miei diletti fratelli, io vi supplico con parole sobrie di pentirvi e di venire con pieno intento di cuore, e di atenervi stretti a Dio come egli si tiene stretto a voi. E mentre il suo bbraccio di misericordia è proteso verso di voi alla luce del giorno, non indurite il vostro cuore.

  Sì, oggi, se voi volete udire la sua voce, non indurite il vostro cuore; perché mai volete amorire?

  Poiché ecco, dopo esser stati nutriti per tutto il giorno dalla buona parola di Dio, produrrete voi frutti cattivi, così da essere aabbattuti e gettati nel fuoco?

  Ecco, rigetterete queste parole? Rigetterete le parole dei profeti, e rigetterete tutte le parole che sono state dette riguardo a Cristo, dopo che così tanti hanno parlato riguardo a lui; e rinnegherete la buona parola di Cristo e il potere di Dio e il adono dello Spirito Santo, e soffocherete il Santo Spirito, e vi farete beffe del grande piano di redenzione che è stato disposto per voi?

  Non sapete che, se farete queste cose, il potere della redenzione e della risurrezione, che è in Cristo, vi porterà a stare con vergogna e terribile asenso di colpa di fronte alla bsbarra di Dio?

 10  E secondo il potere della agiustizia, poiché la giustizia non può essere negata, voi dovrete andarvene in quel blago di fuoco e di zolfo le cui fiamme sono inestinguibili, e il cui fumo ascende per sempre e in eterno, lago di fuoco e di zolfo che è ctormento dinfinito.

 11  Oh, allora, miei diletti fratelli, pentitevi, ed entrate dalla aporta stretta e continuate sulla via che è angusta, finché otterrete la vita eterna.

 12  Oh, siate asaggi; cosa posso dire di più?

 13  Infine io vi dico addio, fino a che vi incontrerò davanti alla piacevole sbarra di Dio, sbarra che induce nei malvagi aterribile spavento e paura. Amen.