SEZIONE 105

Rivelazione data tramite Joseph Smith, il Profeta, presso il Fiume Fishing, Missouri, il 22 giugno 1834 (History of the Church, 2:108–111). Le violenze della plebaglia contro i santi nel Missouri erano aumentate e gruppi organizzati da diverse contee avevano dichiarato la loro intenzione di distruggere il popolo. Il Profeta era venuto da Kirtland alla testa di una compagnia conosciuta come Campo di Sion, portando indumenti e provviste. Il Profeta ricevette questa rivelazione mentre questa compagnia era accampata presso il Fiume Fishing.

1–10: Sion sarà edificata in conformità alla legge celeste; 6–13: la redenzione di Sion è rimandata per una breve stagione; 14–19: il Signore combatterà le battaglie di Sion; 20–26: i santi devono essere saggi e non vantarsi di opere potenti mentre si radunano; 27–30: le terre nella Contea di Jackson e in quelle adiacenti dovrebbero essere acquistate; 31–34: gli anziani devono ricevere un'investitura nella casa del Signore a Kirtland; 35–37: i santi che sono sia chiamati che scelti saranno santificati; 38–41: i santi devono innalzare al mondo una insegna di pace.

  In verità dico a voi, che siete riuniti assieme per apprendere la mia volontà riguardo alla aredenzione del mio popolo afflitto,

  Ecco, vi dico: se non fosse stato per le atrasgressioni del mio popolo, parlando della Chiesa e non degli individui, essi sarebbero già stati riscattati.

  Ma ecco, non hanno imparato ad essere obbedienti alle cose che ho richiesto da loro, ma sono pieni d'ogni sorta di malvagità e non adividono le loro sostanze con i poveri e gli afflitti fra loro, come conviene ai santi.

  E non sono auniti secondo l'unione che è richiesta dalla legge del regno celeste;

  E aSion non può essere edificata bse non mediante i principi della clegge del regno celeste; altrimenti non posso riceverla presso di me.

  E il mio popolo deve necessariamente essere acastigato finché non apprenderà bl'obbedienza, se necessario, mediante le cose che soffrirà.

  Non parlo di quelli che sono nominati per guidare il mio popolo, che sono i aprimi anziani della mia chiesa, poiché non sono tutti sotto questa condanna;

  Ma parlo delle mie chiese esterne: ve ne sono molti che diranno: «Dov'è il loro Dio? Ecco, egli li liberi nel tempo dell'afflizione, altrimenti noi non saliremo a Sion e ci terremo il nostro denaro».

  Perciò, in conseguenza delle atrasgressioni del mio popolo, mi è opportuno che i miei anziani attendano per una breve stagione la redenzione di Sion;

 10  Affinché essi stessi siano preparati, e che il mio popolo sia istruito più perfettamente, e faccia esperienza, e conosca più perfettamente il proprio adovere e le cose che richiedo da lui.

 11  E ciò non può realizzarsi finché i miei aanziani non saranno binvestiti di potere dall'alto.

 12  Poiché ecco, ho preparato una grande investitura e benedizione che sarà ariversata su di loro, se sono fedeli e continuano in umiltà dinanzi a me.

 13  Perciò mi è opportuno che i miei anziani attendano per una breve stagione la redenzione di Sion.

 14  Poiché ecco, non chiedo loro di combattere le battaglie di Sion; poiché, come ho detto in un comandamento precedente, così adempirò: Io acombatterò le vostre battaglie.

 15  Ecco, ho mandato il adistruttore a distruggere e a devastare i miei nemici; e di qui a non molti anni non saranno più lasciati a profanare la mia eredità, e a bbestemmiare il mio nome sulle terre che ho cconsacrato per il raduno dei miei santi.

 16  Ecco, ho comandato al mio servitore Joseph Smith jun. di dire alla aforza della mia casa, sì, ai miei guerrieri, ai miei giovani e a quelli di mezza età, di radunarsi per la redenzione del mio popolo, e per abbattere le torri dei miei nemici e disperdere le loro bsentinelle;

 17  Ma la forza della mia casa non ha dato ascolto alle mie parole.

 18  Ma nella misura in cui ve ne sono che hanno dato ascolto alle mie parole, ho preparato una benedizione e una ainvestitura per loro, se rimangono fedeli.

 19  Ho udito le loro preghiere e accetterò la loro offerta; e mi è opportuno che siano stati condotti fin qui, per mettere alla prova la loro afede.

 20  Ed ora, in verità vi dico: vi do il comandamento che tutti coloro che sono venuti fin qui, che possono restare nelle regioni circostanti, vi restino;

 21  E coloro che non possono restare, che hanno la famiglia nell'est, che si trattengano per una breve stagione, nella misura in cui il mio servitore Joseph indicherà loro;

 22  Poiché lo consiglierò a questo riguardo, e qualsiasi cosa egli indicherà loro si compirà.

 23  E che tutto il mio popolo che abita nelle regioni circostanti sia molto fedele, e devoto, e umile dinanzi a me, e non riveli le cose che ho rivelato, finché non sarà saggio per me che esse siano rivelate.

 24  Non parlate di giudizi, né avantatevi della fede, né di opere potenti, ma radunatevi prudentemente in una sola regione, per quanto è possibile, compatibilmente con i sentimenti della gente;

 25  Ed ecco, vi concederò favore e grazia ai loro occhi, affinché possiate stare in apace e sicurezza, mentre direte alla gente: Eseguite giudizio e giustizia a nostro favore, secondo la legge, e risarciteci di tutti i torti.

 26  Ora ecco, vi dico amici miei: in questo modo potrete trovare favore agli occhi della gente, finché al'esercito d'Israele non diventerà grandissimo.

 27  E io addolcirò di tanto in tanto il cuore della gente, come feci con il cuore di aFaraone, finché il mio servitore Joseph Smith jun. e i miei anziani, che ho designato, non avranno il tempo di raccogliere le forze della mia casa.

 28  E non avranno mandato degli uomini asaggi a compiere quello che ho comandato riguardo ball'acquisto di tutte le terre che possono essere acquistate nella Contea di Jackson, e nelle contee adiacenti tutt'attorno.

 29  Poiché è mia volontà che queste terre siano acquistate; e dopo che saranno state acquistate, che i miei santi le posseggano secondo le leggi della aconsacrazione che ho dato.

 30  E dopo che queste terre saranno state acquistate, riterrò innocenti gli aeserciti d'Israele nel prendere possesso delle loro terre, che avranno precedentemente acquistato con il loro denaro, e nell'abbattere le torri dei miei nemici che vi si trovassero, e nel disperdere le loro sentinelle, e nel bvendicarmi dei miei nemici fino alla terza e alla quarta generazione di coloro che mi odiano.

 31  Ma che il mio esercito divenga prima grandissimo, e si asantifichi dinanzi a me, affinché diventi bello come il sole, puro come la bluna, e affinché i suoi vessilli siano terribili per tutte le nazioni;

 32  Affinché i regni di questo mondo siano costretti a riconoscere che il regno di Sion è davvero il aregno del nostro Dio e del suo Cristo; bassoggettiamoci dunque alle sue leggi.

 33  In verità vi dico: mi è opportuno che i primi anziani della mia chiesa ricevano la loro ainvestitura dall'alto nella mia casa, che ho comandato sia costruita al mio nome nella terra di Kirtland.

 34  E quei comandamenti che ho dato riguardo a Sion e alla sua alegge, siano eseguiti e adempiuti dopo la sua redenzione.

 35  C'è stato un giorno per achiamare, ma ora è venuto un giorno per scegliere; e siano scelti quelli che sono bdegni.

 36  E sarà manifestato al mio servitore, mediante la voce dello Spirito, coloro che sono ascelti; ed essi saranno bsantificati.

 37  E se seguiranno i aconsigli che riceveranno, avranno il potere, dopo molti giorni, di compiere ogni cosa che riguarda Sion.

 38  E ancora vi dico: chiedete pace, non solo alla gente che vi ha colpito, ma anche a tutti gli altri;

 39  E innalzate aun'insegna di bpace, e fate un proclama di pace fino alle estremità della terra;

 40  E fate proposte di pace a coloro che vi hanno colpito, secondo la voce dello Spirito che è in voi, e atutte le cose coopereranno per il vostro bene.

 41  Siate dunque fedeli; ed ecco, sì, io sarò acon voi fino alla fine. Così sia. Amen.