SEZIONE 115

Rivelazione data tramite Joseph Smith, il Profeta, a Far West, Missouri, il 26 aprile 1838, che rende nota la volontà di Dio riguardo all'edificazione di quel luogo e della casa del Signore (History of the Church, 3:23–25). Questa rivelazione è indirizzata ai dirigenti presiedenti della Chiesa.

1–4: il Signore dà alla sua chiesa il nome di Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni; 5–6: Sion e i suoi pali sono luoghi di difesa e di rifugio per i santi; 7–16: ai santi è comandato di costruire una casa del Signore a far West; 17–19: Joseph Smith detiene le chiavi del regno di Dio sulla terra.

  In verità, così dice il Signore a te, mio servitore aJoseph Smith jun. e anche al mio servitore bSidney Rigdon, e anche al mio servitore cHyrum Smith, e ai tuoi consiglieri che sono nominati o lo saranno in seguito;

  E anche a te, mio servitore aEdward Partridge, e ai suoi consiglieri;

  E anche ai miei fedeli servitori che sono del sommo consiglio della mia chiesa a Sion, poiché così sarà chiamato, e a tutti gli anziani e al popolo della mia Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni dispersi lontano in tutto il mondo;

  Poiché è così che dovrà essere chiamata la mia achiesa negli ultimi giorni, cioè Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni.

  In verità dico a voi tutti: aAlzatevi e splendete, affinché la vostra luce sia uno bstendardo per le nazioni;

  E affinché il araduno nella terra di bSion e nei suoi cpali sia una difesa e un drifugio dalla tempesta, e dall'ira quando sarà eriversata senza annacquamenti sulla terra intera.

  Che la città di Far West sia una terra santa e consacrata per me; e sia chiamata santissima, poiché il suolo su cui stai è asanto.

  Perciò, vi comando di acostruirmi una casa per il raduno dei miei santi, affinché possano badorarmi.

  E che in questa estate vi sia un inizio di quest'opera, e un avvio preliminare, e un'opera preparatoria;

 10  E che l'inizio avvenga il 4 luglio prossimo; e da quel momento in avanti il mio popolo lavori diligentemente per costruire una casa al mio nome;

 11  Ed entro aun anno da oggi, che ricomincino a porre le fondamenta della mia bcasa.

 12  Così, da quel momento in avanti, lavorino diligentemente finché non sarà finita, dalla pietra angolare fino al tetto, finché non rimanga nulla che non sia finito.

 13  In verità vi dico: Non lasciate che il mio servitore Joseph, né il mio servitore Sidney, né il mio servitore Hyrum, facciano altri debiti per la costruzione di una casa al mio nome;

 14  Ma fate in modo che sia costruita una casa al mio nome secondo il amodello che io mostrerò loro.

 15  E se il mio popolo non la costruirà secondo il modello che mostrerò alla loro presidenza, io non l'accetterò dalle loro mani.

 16  Ma se il mio popolo la costruirà secondo il modello che mostrerò alla loro presidenza, cioè al mio servitore Joseph e ai suoi consiglieri, allora l'accetterò dalle mani del mio popolo.

 17  E ancora, in verità vi dico: è mia volontà che la città di Far West sia edificata rapidamente mediante il raduno dei miei santi;

 18  E anche che altri luoghi siano designati come apali nelle regioni circostanti, come saranno manifestati di tanto in tanto al mio servitore Joseph.

 19  Poiché, ecco, io sarò con lui, e lo santificherò dinanzi al popolo; poiché a lui ho dato le achiavi di questo regno e di questo ministero. Così sia. Amen.