SEZIONE 24

Rivelazione data a Joseph Smith, il Profeta, e ad Oliver Cowdery ad Harmony, Pennsylvania, nel luglio del 1830 (History of the Church, 1:101–103). Benché fossero passati meno di quattro mesi da quando la Chiesa era stata organizzata, la persecuzione era divenuta intensa e i dirigenti dovevano salvaguardare la propria incolumità con un parziale isolamento. Le tre rivelazioni seguenti furono date in questo periodo per rafforzarli, incoraggiarli e istruirli.

1–9: Joseph Smith è chiamato a tradurre, a predicare e ad esporre le Scritture; 10–12: Oliver Cowdery è chiamato a predicare il Vangelo; 13–19: viene rivelata la legge relativa ai miracoli, alle maledizioni, allo scuotere la polvere dai propri piedi e all'andare senza borsa né bisaccia.

  Ecco, tu fosti scelto e chiamato a scrivere il Libro di Mormon e al mio ministero; e io ti ho sollevato dalle tue afflizioni e ti ho consigliato, cosicché sei stato liberato da tutti i tuoi nemici e sei stato liberato dai poteri di Satana e dalle tenebre!

  Nondimeno, non sei scusabile per le tue atrasgressioni; nondimeno va' e non peccare più.

  aMagnifica il tuo ufficio; e dopo aver seminato i tuoi campi e averli messi al sicuro va' rapidamente alla chiesa che è a bColesville, Fayette e Manchester, ed essi ti daranno csostentamento; ed io li benedirò sia spiritualmente che materialmente;

  Ma se non ti accoglieranno, manderò su di loro una maledizione invece di una benedizione.

  E tu continua a invocare Dio nel mio nome e a scrivere le cose che ti saranno date dal aConsolatore, e ad esporre tutte le scritture alla chiesa.

  E ti sarà dato al momento stesso ciò che dovrai adire e scrivere, ed essi lo ascolteranno, altrimenti manderò su di loro una maledizione invece di una benedizione.

  Dedica dunque tutto il tuo aservizio a Sion; ed in ciò avrai forza.

  Sii apaziente nelle bafflizioni, poiché ne avrai molte; ma csopportale, poiché ecco, io sarò con te, sì, fino alla fine dei tuoi giorni.

  E nelle attività materiali non avrai forza, poiché non è questa la tua chiamata. aOccupati della tua chiamata, e avrai ciò con cui magnificare il tuo ufficio, e per esporre tutte le scritture e continuare ad imporre le mani e a confermare le chiese.

 10  E tuo fratello Oliver continui a portare il mio nome dinanzi al mondo ed anche alla chiesa. E non supponga di poter dire abbastanza per la mia causa; ed ecco, io sarò con lui fino alla fine.

 11  In me egli avrà gloria, e non da se stesso, in debolezza o in forza, in prigionia o in libertà;

 12  E in ogni momento e in ogni luogo, che apra la bocca e aproclami il mio Vangelo come con voce di btromba, sia di giorno che di notte. E gli darò forza, tale che non si è vista fra gli uomini.

 13  Non chiedere amiracoli, a meno che te lo bcomandi; eccetto cespellere ddemoni, eguarire i malati, e contro i serpenti velenosi, e contro i veleni mortali;

 14  E non fate aqueste cose, a meno che ciò vi sia richiesto da coloro che lo desiderano, affinché le scritture possano essere adempiute; poiché dovrete agire secondo ciò che è scritto.

 15  E in qualsiasi luogo aentrerete e non vi accoglieranno in nome mio, lascerete una maledizione invece di una benedizione, scuotendovi la bpolvere dai piedi come testimonianza contro di loro e lavandovi i piedi lungo la strada.

 16  E avverrà che chiunque vi metterà le mani addosso con violenza, voi comanderete in nome mio che sia colpito; ed ecco, io lo colpirò secondo le vostre parole, a mio tempo debito.

 17  E chiunque farà ricorso alla legge contro di voi, sarà maledetto dalla legge.

 18  E non prendere né asacca, né bisaccia, né bastone, né due abiti, poiché la chiesa ti darà nell'ora stessa ciò che ti è necessario per cibo e per vestiario, e per le scarpe e il denaro, e come bisaccia.

 19  Poiché sei chiamato a apotare la mia vigna di una potatura possente, sì, per l'ultima volta; sì, come pure tutti coloro che hai bordinato, ed essi agiranno secondo questo modello. Amen.